Video sconvolgente

Carissimi,

vi chiedo di guardare e divulgare questo breve filmato.

Purtroppo sono riuscita a mettere solo il link perchè non è presente su youtube, ma vale la pena di guardarlo e divulgarlo. E’ IMPRESSIONANTE, ve lo garantisco.

Condividetelo, condividetelo e, ripeto, condividetelo perchp Dio ci chiederà conto del nostro silenzio.

E nel guardarlo meditiamo sulla passione di Gesù che ogni minuto si ripete in queste piccole creature.

QUESTA E’ L’OPERA DEL MALIGNO CHE GRIDA ANCORA OGGI: CROCIFIGGILO.

facebook.com/photo.php?v=10202057372534656

Annunci

Vittime di un sistema dorato

ARTICOLO TRATTO DAL DAILY MAIL E TRADOTTO DALLA NOSTRA AMICA ANGELA

article-2599517-1CEF8DE400000578-483_306x451Da Scientology al culto libertino “Ordo Templi Orientis ( OTO )” : come Peaches era ossessionata da studi occulti e spirituali.
– Peaches era devota al culto religioso guidato da Aleister Crowley
– Aveva l’acronimo della setta, OTO, tatuato dentro a un cuore sul braccio destro
– Tre settimane prima ha tweettato la foto di ripiani pieni delle opere di Crowley
– Crowley scrisse “The Life Of A Drug Fiend And Magick, Theory And Practice”
– La famiglia della venticinquenne era spaventata dal suo interesse per la misteriosa setta
Mentre sembrava che Peaches avesse sconfitto i suoi demoni della droga, subiva il fascino dell’occulto, in particolare di una misteriosa setta chiamata OTO, che preoccupava i suoi famigliari.
Appena tre settimane fa, Peaches, twittava la foto di scaffali pieni di opere di Aleister Crowley, il fondatore inglese di Ordo Templi Orientis (OTO).
Ha anche postato la foto che ritrae un libro di Crowley (The Life Of A Drug Fiend And Magick, Theory And Practice) lodandolo come “splendido scrittore e pensatore”.
Il suo interesse per OTO arrivava dopo precedenti suggestioni dal culto di Scientology, e del Giudaismo (religione di suo marito Thomas Cohen).
Crowley, che si è definito come “la Grande Bestia, 666” ed era stato soprannominato “l’uomo più perverso del Mondo”, si crogiolava in rituali sessuali sadomaso con uomini e donne e nell’uso di droghe pesanti tra cui oppio, cocaina, eroina e mescalina.
Peaches, che si era tatuata un cuore con dentro la scritta OTO sul braccio destro, si dice, cominciò ad interessarsi alle religioni occulte durante il suo breve matrimonio con il musicista Max Drummey, quando aveva 19 anni.
Allo stesso tempo, nutriva interesse per Scientology dopo averne parlato con l’attrice Katie Holmes (a quel tempo sposata con Tom Cruise).
Diceva di aver visitato i centri di Scientology a New York, prima di perdere interesse per il culto.
Recentemente, Peaches, il cui marito è ebreo, ha sviluppato interesse per l’ebraismo.
Mentre il matrimonio con Drummey fallì, l’interesse di Peaches per gli insegnamenti di Crowley persisteva, e incoraggiava coloro che la seguivano online a leggere i suoi libri “super-interessanti”, ciò preoccupava la sua famiglia.
Lo scorso anno la fidanzata di suo padre, l’attrice Jeanne Marine, a proposito dell’interesse di Peaches per il culto disse: “non si sa se è qualcosa di passeggero o se è qualcosa di duraturo. Il fatto è che i giovani cambiano idea facilmente”.
Ha detto che né lei né Bob Geldof sapevano nulla del culto, ma ha detto che il fatto che Peaches si fosse tatuata il nome della setta sulla sua pelle indicava che il suo interesse non era qualcosa di passeggero.
Si dice che OTO sia stato portato in Gran Bretagna dall’Europa nel ventesimo secolo da Crowley, un infame tossicodipendente, drogato occultista.
Crowley, si dice abbia mostrato zanne come denti, che bevesse sangue e inscenasse orge alimentate da droga, ed è stato ampiamente criticato per essere in “rivolta contro i valori morali e religiosi del suo tempo”.
Ha fondato la religione Thelema, che si basava sull’idea del libero arbitrio e organizzava gli insegnamenti dell’OTO intorno agli stessi principi.
Uno dei suoi libri, “The Diary Of A Drug Fiend”, era tra quelli nella foto dello scaffale di Peaches.article-2599517-1CEA64C600000578-832_306x423
I seguaci di Crowley, tuttavia, dicono fosse un pensatore e scrittore molto influente nel campo dell’esoterismo occidentale, nel 2002 la BBC lo ha classificato 73esimo nella loro lista dei più grandi britannici di tutti i tempi.
Il 16 Marzo, Peaches postò una foto del libro di Crowley con accanto lo slogan “fa ciò che vuoi”, principio centrale della legge filosofica di Thelema, su cui si basa OTO.
Quando uno dei suoi followers le chiese se Crowley, morto nel 1947, fosse un satanista, Peaches rispose dicendo: “no, non ha nulla a che fare con le idee cristiane come Satana o Gesù, per niente”.
E quando anche altri hanno fatto riferimenti poco carini, lei saltò a sua difesa dicendo: “tutto quel che dicono su di lui, che fosse un simpatizzante nazista e razzista, sono bugie create dalla stampa che lo odiava”.
“Ha anche detto cose controverse/polemiche solo per sovvertire le percezioni che la gente ha di lui a causa dei media”.
Se leggete i suoi lavori, lo mette abbondantemente in chiaro.
Il suo lavoro nell’OTO era a dir poco miracoloso ed era un grandissimo pensatore, scrittore, mago.
Altre celebrità legate all’OTO includono il rapper Jay-Z, che è stato visto indossare magliette con lo slogan “fa ciò che vuoi”, e il chitarrista dei Led Zeppelin, Jimmy Page.
Lo scorso anno il capo dell’OTO in Gran Bretagna, John Bonner, 63 anni, ha detto che i suoi seguaci sono migliaia.
Ha detto: “siamo abituati nell’essere fraintesi. Molte storie di Crowley, come quella di aver le zanne, sono sciocchezze”.
“Potreste chiamarci un culto del sesso in un certo senso, perché riconosciamo, accettiamo e adoriamo l’intero processo che rende tangibile l’intangibile”.
I devoti di OTO dicono che può richiedere anni di studio comprendere la religione, qualcosa che il Sig. Bonner che vive in Sussex, ha riconosciuto.
Dice: “non dovete supporre che basta solo saltarci dentro. Richiede tempo e studio, ma i nostri rituali non sono per un consumo pubblico. Bisogna unirsi a noi e passare attraverso il processo di iniziazione prima di poter iniziare a capire”.
“Secondo le nostre credenze non possiamo cacciare nessuno. Quindi se siete diciottenni, abbastanza sani/equilibrati e liberi di partecipare a iniziazioni, allora avete un innegabile diritto ad appartenervi”.
http://www.dailymail.co.uk/news/article-2599517/From-Scientology-libertine-cult-Ordo-Templi-Orientis-OTO-How-Peaches-obsessed-occult-spiritual-study.html

article-2599517-1CEA63C500000578-111_634x379

Il 6 aprile sarò a Roma

di Annalisa Colzi

Vi invito a partecipare alla giornata di preghiera e catechesi che si terrà a Roma, domenica 6 aprile 2014.

Partecipate e fate partecipare. Occorre capire per prevenire, occorre sapere per pregare più intensamente. Non lasciamoci rubare i nostri giovani, le nostre famiglie. Lamentarsi dopo che ci sono stati rubati, che gli è stata rubata l’anima è troppo tardi. Se davvero ci tenete ai vostri figli, cercare di capire l’azione subdola del maligno che passa attraverso i nuovi mezzi di comunicazione.

Colzi 6 aprile

E MARTEDI’ 8 APRILE CI RITROVEREMO A MONTEMURLO PER LA PREGHIERA INSIEME ALLA GOSPA

CHIESA SANTA MARIA MADRE DI DIO

VIA LAMARMORA

FORNACELLE – MONTEMURLO (PO)

ORE 21.00

Il risvolto satanico del Reiki

Testimonianza di Giovanni

reiki-300x211Ho pensato di raccontare un tratto della mia vita, per far capire che certe pratiche orientali non sono sempre positive, tutt’altro.

Mi chiamo Giovanni e sono un giovane che vive in provincia di Bologna. La mia esperienza risale all’anno 2005.

Stavo attraversando un brutto periodo in cui mi sentivo angosciato o meglio depresso. Mia madre, che adesso è in cielo, preoccupata mi portò da uno psicologo credente con cui iniziai delle sedute di psicoterapia. Quelle chiacchierate, in effetti, mi facevano stare meglio.

Un giorno mia mamma mi disse che aveva conosciuto una sua collega di scuola (lei era insegnante alle elementari), che praticava una disciplina orientale, chiamata Reiki. Non avevo mai sentito questa parola e tantomeno sapevo di cosa si trattava. So che mia mamma continuò dicendomi che le mani di questa sua collega emanavano calore e con l’imposizione delle stesse sarei guarito da certi miei dolori fisici.

Io mi fidai e le diedi una mia foto che fu messa insieme alle foto di altri miei fratelli. La collega di mia madre iniziò subito questa cura a distanza.

Poco tempo dopo la consegna delle foto, sprofondai in una crisi depressiva fortissima, tanto che il mio psicoterapeuta mi consigliò dei farmaci che purtroppo non mi diedero nessun sollievo. Provavo fortissime tentazioni di suicidio, omicidio, fu una discesa all’inferno. Non sapevo come spiegarlo allo psicoterapeuta, sembrava che ottenessi dei benefici tutte le volte che andavo da lui ma, poco dopo, ripiombavo nell’oscurità. Iniziarono a presentarsi alla mia mente delle voci ossessive che mi istigavano a bestemmiare e ad uccidermi, non so come sia riuscito a non farlo.Vedevo tutto nero e negativo, di ogni persona veniva fuori solo l’aspetto negativo. Come se non bastasse, di notte, avevo incubi terribili e presenze, oserei dire, fisiche, che mi opprimevano e che non riuscivo ad allontanare. Tutto questo era accompagnato da incomprensioni, disastri nel campo lavorativo, non riuscivo a trovare lavoro in nessun modo e affettivamente ero distrutto; non riuscirò mai ad esprimere lo stato d’animo in cui ero. Un’altra cosa che provavo era una rabbia disumana, quasi diabolica, nei confronti dei miei cari, di mia madre e di mio padre in particolare.
Tutto questo durò dal 2005 al 2012; ci furono altri incontri e altre sofferenze legate ad un mio contatto con un mago.

In mezzo a tutta questa sofferenza, incontrai, per Misericordia di Dio, una persona che mi portò da un sacerdote carismatico. Il sacerdote mi disse che tutto quello che stavo passando era dovuto a diverse cause in cui rientrava anche la pratica Reiki, fatta dalla collega di mia madre. Cominciò il mio percorso di liberazione fatto di preghiere e Sante Messe. Fui molto aiutato in questo da santi sacerdoti.

Mia madre si accorse del grande errore quando, andando a Medjugorje, sentì che il Reiki era una disciplina diabolica e che bisognava confessarsi per estirpare questo male.

In realtà la confessione non fu sufficiente, ho dovuto ricevere molte preghiere di liberazione e guarigione. Ci sono voluti anni e ancora adesso, dopo molte preghiere e una vita di grazia, c’è ancora del cammino da fare.

Consiglio, a chi ha subito tale pratica, di cominciare una vita di preghiera seria, corroborata dai sacramenti della confessione e della comunione Eucaristica. E se questo non basta, occorre andare da un bravo sacerdote esorcista e chiedere aiuto. Non vergognatevi mai di chiedere aiuto,csi possono evitare molte sofferenze.

Questa è la mia storia, ma come la mia ce ne sono molte altre e, se questa testimonianza può aiutare qualcuno, sono felice di farlo attraverso questo scritto.

Colzi 6 aprile

Simpatia per il diavolo vs Mick Jagger

di Annalisa Colzi

Rolling-Stones-quando-eravamo-gli-anti-Beatles_h_partbE’ di questi giorni la notizia del suicidio della ex modella e stilista L’Wren Scott, meglio conosciuta come fidanzata di Mick Jagger. Sono rimasta molto perplessa dalla spiegazione ufficiale che attribuisce il suicidio ad un crack finanziario. Come è possibile che due persone che convivono sotto lo stesso tetto non parlassero o non sapessero le cose basilari della loro vita? Possibile che la stilista non abbia mai parlato delle sue difficoltà economiche al suo compagno? E se anche fosse così,  è mai possibile che in un mondo in cui si sa tutto di tutti, soprattutto quando si tratta di crisi economiche, non sia mai arrivato all’orecchio di Mick Jagger il problema enorme che aveva la sua fidanzata?

Continua a leggere

Ancora con questi “morti” che parlano…

VI RICORDATE L’ARTICOLO IN CUI DICEVO CHE PARLARE CON I MORTI E’ ENTRARE IN CONTATTO CON IL MALIGNO? https://annalisacolzi.wordpress.com/2013/10/15/linganno-di-satana/

ma-va-cosi-di-moda-parlare-con-i-morti-L-3NrS1WDOPO QUESTO ARTICOLO, GRAZIE A TUTTI VOI, I SALESIANI HANNO DISDETTO L’OSPITALITA’ E IL SACERDOTE NON HA PIU’ PARTECIPATO. E DI QUESTO TIPO DI INCONTRO E’ STATO MESSO AL CORRENTE IL CARDINALE DI FIRENZE.

IN QUESTI GIORNI, GIROVAGANDO IN INTERNET, GUARDATE COSA HO TROVATO. UNA LETTERA DI UN TALE CHIAMATO MARINO PARODI, IL QUALE SI SPACCIA PER CRISTIANO E POI FA MEDIANITA’. NON SOLO, IL PERSONAGGIO IN QUESTIONE, BASTA LEGGERE SOTTO PER CAPIRLO, NON CONOSCE NEPPURE IL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA (SIAMO MESSI BENE). E NATURALMENTE NON CREDE NEPPURE ALL’ESISTENZA DEL DIAVOLO. BEATO LUI. CHISSA’ LA FACCIA CHE FARA’ QUANDO CI SI RITROVERA’ FACCIA A FACCIA. CHE DITE? IN QUEL MOMENTO SI RICREDERA’?

ORA, VISTO IL CONTINUO ATTACCO DA PARTE DEI CATTOSPIRITISTI, HO PENSATO CHE E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI AVVISARE TUTTI I VESCOVI, MAGARI SPEDENDO LA LETTERA DEL SIGNOR MARINO PARODI INSIEME AL SITO INTERNET DELL’ASSOCIAZIONE CHE DIFENDE E CHE VI INVITO A VISITARE, TANTO PER CAPIRE LA PROFONDITA’ DEL “MESSAGGIO EVANGELICO” CHE PROMUOVONO. http://www.casagrandeilnespolo.it/index.php?option=com_content&view=category&id=41&Itemid=62

UN MISCUGLIO TRA PELLEGRINAGGI A MEDJUGORJE, CORSI DI REIKI, ROSARIO E MESSA, REINCARNAZIONE, CHANNELING… Continua a leggere

Appello Urgente! Vi chiedo il favore di farlo girare.

di Annalisa Colzi

social-network-600x388Vorrei fare un appello a tutti gli amici che mi seguono su Facebook. Un appello per ridimensionare il potere di questo Social Network e anche dei satanisti che vi navigano. Sono dei poveracci, forse dei giovani abbandonati dalle famiglie o forse no, chissà… Certo è che non si rendono nemmeno conto di quello che stanno facendo, o forse lo sanno, hanno scelto, chissà… A noi non interessa. Preghiamo per loro.

Sappiamo bene, ce lo ricorda Gesù, che fino alla fine del mondo il “buon grano crescerà insieme con la zizzania”. Quindi dobbiamo essere pazienti e confidare solo nell’amore del Signore Gesù.

La Vergine Maria ha già schiacciato la testa di satana, egli ha potere solo nella misura in cui gli permettiamo di entrare nella nostra vita. L’esempio ci è dato da questi hacker che si divertono in modo molto macabro, ma che in fondo sono degli infelici perchè satana non dà mai felicità se non passeggera. Continua a leggere

Strappiamo i giovani a satana con questa preghiera

di Annalisa Colzi

Madonnamedjugorje-3

O Cuore Immacolato di Maria, ardente di bontà, io desidero affidare (e qui si dice il nome della persona) al tuo Cuore Immacolato.
Mostra il tuo amore verso di lui difendendolo dagli attacchi del maligno.
La fiamma del tuo amore, o Maria, lo avvolga e lo preservi dalla dannazione eterna.
Noi ti amiamo tanto! Accetta questo amore in riparazione alle offese che (dire il nome) ti procura.
Imprimi nel cuore di (nome) un amore grande, infinito, ardente verso Gesù. Fa’ che il suo cuore abbia un continuo desiderio di te. Continua a leggere

USA, la casa dei demoni

In realtà c’è poco da scrivere riguardo tutto quello che avvenne in una casa di Indianopolis, 2 anni fa; c’è poco da scrivere perché già tutto scritto, ma è bene riproporre ogni tanto quello che è successo.

Per tutti coloro che si domandano se il demonio esiste e si mostra o per coloro che non ci credono per nulla, ecco un bel link: http://vaticaninsider.lastampa.it/documenti/dettaglio-articolo/articolo/stati-uniti-united-states-estados-unidos-31649/

Troverete tonnellate di testimonianze laiche e di non credenti durante un caso realmente accaduto!!!