Sanremo e il pavimento a scacchi. Puro caso o richiamo alla massoneria?

BOZZETTO SCENOGRAFIA 2014-U200315911980nKI-181x81@IlSecoloXIX-Nazionale

Probabilmente la Rai non aveva abbastanza soldi per pagare due attori un pochino più convincenti di quelli che abbiamo visto urlare e far finta di buttarsi se non avessero letto la loro lettera.

Hanno arruolato dei pessimi attori. Che fosse tutto finto lo si vedeva da lontano.

La bassezza a cui è arrivato il festival di Sanremo è davvero impressionante. Cosa non si inventa per fare audience!

Gran parte degli italiani però non ci stanno più e, grazie a Dio, sembra che lo share sia stato piuttosto basso 45,93% per un totale di 10.938.000 telespettatori.

Io spero che questa sera ancora più persone cambino canale o spengano il televisore.

E’ finita la pacchia per tutti gli anticlericali che stanno dietro le quinte e che hanno scelto un pavimento in stile massonico per il palco sanremese.

Finalmente gli italiani si stanno svegliando.

 

 

Annunci

38 thoughts on “Sanremo e il pavimento a scacchi. Puro caso o richiamo alla massoneria?

  1. autori senza fantasia che ricorrono ad un trucchetto già visto per cercare di attirare l’attenzione su un programma COSTOSISSIMO che nel tempo è stato completamente snaturato e che non interessa quasi più a nessuno!

  2. La storia di quello che si vuol buttare è vecchia, L’ha già sfruttata Pippo Baudo…unica novità che a volersi buttare erano due anzichè uno!

  3. Premetto che non ho visto lo spettacolo dell’ipocrisia, ma ho letto le notizie.
    Colpisce la frase di Fazio:””Di fronte alla drammaticità del gesto, l’unica cosa che posso dire è che non c’è nulla di più importante di quel che chiedono, la dignità. Ma allora che facciamo, ci fermiamo? ”
    Dignità????? Che ne sai tu Fazio di dignità che non rinunci ad un euro del tuo compenso fin troppo caro per quello che fai!!!!!
    Se non fosse pronunciata da uno che per quattro sere (non giornate) lavorative, prende 600mila euro + sponsor, la frase sopra citata sarebbe anche credibile.
    E’ stato doveroso, da parte del presentatore super pagato, aggiungere poi : “che facciamo, ci fermiamo?” …certo che no Fazio, non si può fermare lo spettacolo perchè la fuori, milioni di persone faticano a sopravvivere, meglio dire che dovete fare bene il vostro lavoro e far dimenticare per un po’ i problemi alla gente, altrimenti tu non saresti li a guadagnarti montagne di danaro per poche ore di lavoro e dovresti imparare sulla tua pelle come non si dimenticano i problemi con uno spettacolo ormai scaduto da anni, quando si hanno debiti e famiglia da mantenere per pochi euro al mese.
    Basta ipocrisia!,

  4. Che gran farsa pietosa!
    Anzi metafarsa – la farsa nella farsa sanremese…
    Bene così, continuino a perdere soldi e credibilità.

  5. grazie Annalisa per tutto quello che fai , per esserti messa al servizio di Nostro Signore , personalmente ieri sera mi sono letta la vita di Santa Teresa D’Avila ,(la Santa che “mi” ha scelta quest’anno) ringraziando Dio di avermi Creata e fatta Cristiana… , ho visto il video …che noia !!!!
    un abbraccio in Cristo !

  6. La buona notizia e che il “duo” ha “floppato”.
    La cattiva e’ che ci sono quasi 11 milioni di persone che non hanno meglio da fare.
    Premetto che il mio tv e’ spento gia’ da un paio di giorni e lo sara’ fino alla prossima settimana.
    Ho letto alcuni titoli di giornale e per essere il festival della canzone italiana mi ha stupito un fatto. parlano di tutto. . Politica, grillo, operai, cassintegrati, suicidi in diretta, disoccupati, offese al malcapitato di turno (uno a caso. . . berlusconi) ma non ho letto una riga sugli interpreti e gli autori delle canzoni.
    Domando a chi ha visto ieri sanremo. . . ma i cantanti si sono esibiti? Hanno cantato? Non e’ che lo chiamano festival della canzone ma della musica non sanno che farsene? Perche’magari interessa piu’ far passare certi messaggi anziche’ altri?
    Bah! voi fate vobis che a me ci penso mebis.

  7. Non posso commentare perché NON GUARDO S.REMO.Quando trovavo un attimo mi collegavo su TWEET e son rimasta dai commenti che si susseguivano dimostrando il numero considerevole di quanti seguivano S.Remo ignorando il DRAMMA CHE IN QUELLE ORE SI CONSUMAVA A KIEV.Per gli italiani il mondo può Bruciare in pace se c’è S.Remo…

    Inviato da iPad

    >

  8. poche telecamere, un buon impianto audio, una commissione di due – tre intenditori musicali (scelti tra i radioconduttori della Rai, così li hai già a libro paga e gli dai solo un moderato extra), un presentatore decente ma non milionario, una dozzina di cantanti.

    Potrebbe costare poco, durare solo due ore ogni sera (pause pubblicitarie incluse), e donarci arte e bellezza.

    Il lascito di Mike Bongiorno prima della sua morte fu Genius: il gioco a quiz spogliato di tutti gli orpelli. Era una meraviglia.

    Potrebbero farlo anche con Sanremo. Levando gli orpelli di ospiti internazionali, vestiti esagerati, orchestre inutili (fanno la parte della tastiera), effetti superspeciali, siparietti evitabili…. rimarrebbero gli artisti in gara. Sarebbe solo musica, e si sarebbe costretti a fare musica bella.

    Di questi tempi, però, è raro trovare artisti cristiani nei palcoscenici più importanti.
    Pare che Dio stia prendendo chi fa sul serio con lui (The sun, Claudia Koll, Jim Caviziel, Eduardo Verastegui, etc…) e li sta tenendo un po’ più bassi della vetta, in una posizione visibile ma non troppo, benestanti ma non ricchi… Forse è tra le posizioni di rincalzo che potremmo trovare gli artisti che ci ispirano.

  9. Aggiungo qualcosa sull’Ucraina, anche se puo apparire fuori tema , ma queste situazioni non sono mai fuori tema a mio avviso. Il mondo economico occidentale non sa più come fare per attaccare Putin e fargliela pagare per la storia della Siria. E’ un bel po di tempo che qualcuno soffia sulle braci di quella situazione per far esplodere qualcosa, Pregherò per Putin e per l’Ucraina affinchè si tengano fuori da questo nostro vivere , per cui non trovo aggettivi. E già che ci siamo diciamo anche un’altra cosa senza voler fare la difesa di nessuno . Ho notato che Hollande può fare il bello e cattivo in campo moralistico senza essere indagato di niente nemmeno a livello morale . Lo stesso vale per il Nobel della pace Obama ????????????????????? che fa il galletto e tutti zitti. Solo Berlusconi se fa qualcosa del genere botte, insulti, statuette in faccia. Vergogna vergogna vergogna. detto questo spero anche nei canali di Mediaset di sua appartenenza di non vedere più spettacoli allusivi a determinate situazioni. Mi auguro un pronto risveglio spirituale dell’Europa . Solo di questo abbiamo bisogno. Invito tutti alla continua preghiera a nostro Signore per il caos spirituale che regna in questo nostro mondo. Siano sempre lodati Gesù e Maria

  10. Cara Annalisa , mi è piaciuto il riferimento del pavimento a scacchi, O Sanremo vuole imitare Marostica dove si fa la partita a scacchi vivente oppure vi è un richiamo ai signori con il grembiulino. Certo che se il pavimento è a scacchi ci sono anche le pedine viventi che vengono mosse da chi sta giocando . Chi sta giocando in questo momento???

  11. Eh si, povero Berusconi, lui cosi’ onesto, cosi’ pulito, cosi’ poco mafioso, cosi’ poco massone P2…..

  12. Va bene se non piace il pavimento a scacchi , mandiamo i piastrellisti e facciamo il pavimento secondo l’inferno di Dante con tutti i suoi gironi. Scherzi a parte anche un po di ironia non guasta

  13. Putin sta diventando sempre di più un riferimento per l’occidente.
    Mi auguro che continui così.

  14. Purtroppo gli anticlericali non si rassegneranno! Sono i fantocci di satana arruolati dai padroni del mondo per la distruzione del mondo attraverso la perversionedei cuori e delle menti attraverso la diffusione del grugnito dalla scuola materna in poi. L’unica nostra difesa in questo tempo

  15. Scusate… sul discorso dell’esibizione di Rufus Wainwright sono daccordo che sia una vergogna PERO’ vedere un riferimento massonico nel pavimento a scacchi… beh mi sembra esagerato!

  16. il riferimento può essere casuale, in ogni caso la sovrintendenza spetta all’architetto e ai suoi rappresentanti (mr. rufus – “rosso” – in testa)

  17. Ciao, io sono la Francesca che l’altro giorno ha segnalato l’articolo di tvblog.it che parlava male dei Cattolici.
    Se devo essere sincera, appena ho visto l’immagine del palcoscenico, la prima cosa che ho pensato è stata: PAVIMENTO MASSONICO. Poi, mai dire mai. Sarà una coincidenza? Chissà.

    Vorrei segnalare pure un’altra cosa che ho letto con enorme disappunto: cercate il testo della canzone di De Andrè cha ha superato il turno. Blasfemia pura.

    Non c’è NULLA che si salvi in questa manifestazione (pseudo)canora.

  18. Premesso che Sanremo l’ho sempre guardato poco e niente , ieri ho visto proprio la scena dei due operai e non ho pensato che fosse una farsa, anche perchè la gente è disperata, si ritrova senza lavoro e Sanremo offre visibilità, la lettera Fazio l’ha letta, io però l’avrei fatta leggere a loro ( non so se la cosa fosse possibile).Non mi pare un atteggiamento caritatevole pensare che le persone che ci stanno antipatiche , per svariati motivi, stiano sempre ad escogitare delle malefatte.
    N.B.: ” Le vie del Signore sono infinite”, pertanto i giudizi è meglio lasciarli a Lui.

  19. Francesca forse dovresti sapere il motivo del perchè del pavimento a scacchi; e quali altri posti lo hanno.

  20. illuminante questa intervista ! Ho letto qualcosa di scandaloso sull’opera che vuol fare…è un vero e proprio attivista gay…

  21. vedere la massoneria in un pavimento a scacchi è puro delirio. Deprimente che ci sia una persona che in un sito scriva queste cose spacciandole per religiose, quando invece non lo sono. E incredibile che ci siano persone che ci credono. esisterà la massoneria, ma vederla in un pavimento è sconvolgente. Quando inzierete a bruciare le streghe?

  22. Anche io ho notato dei segni nel festival puramente massonici. E’ risaputo che il pavimento delle logge massoniche è a scacchi bianco e nero, simbologia che indica l’eterna lotta tra il bene ed il male. Tra l’altro ho notato anche che il gioco di luci mentre Cat Stevens canta Father and son, alle sue spalle, forma un vero e proprio simbolo massonico, ossia il compasso e la squadra. E quando Fazio stringe la mano a Dori Ghezzi, evoca il saluto tipicamente massonico. La massoneria gioca da sempre sulle ambiguità, sui doppi sensi, in modo da poter agire subdolamente, spesso conducendo chi guarda nella totale confusione, perchè i simboli che usa possono essere tutto o niente, significare tutto o niente, e quindi qualora qualcuno avanzasse delle ipotesi, quanto meno plausibili, viene tacciato con epiteti quali : paranoico o visionario. Tra l’altro nel festival si è spesso fatto cenno alla religione come strumento per il raggiungimento della bellezza e come musica “architettura invisibile” fatta da Baglioni, chiaro riferimento all’architettura che è il principio base della Libera Muratoria. La massoneria gioca molto sulle suggestioni, spesso gettando chi guarda nel panico e nella confusione, cosicchè qualora di presentasse un chiaro e netto punto di riferimento tutti sono pronti a seguirlo, purchè ci liberi dalla nebbia e dallo sconforto in cui le suggestioni di cui prima ci conducono. La psicologia della mente umana non ha più tanti segreti e basta essere solamente un pochino scaltri per vedere che è possibile manipolarla con dei semplici trucchetti. Pensavo, ad esempio, e questo non ha nulla a che vedere con la massoneria, ma lo porto come esempio di manipolazione delle menti, che l’altro giorno facevo la fila in un noto rivenditore di caffè…vi era una musica ipnotica di sottofondo, quasi rilassante e una signora mi fa: questa musica concilia il sonno, menomale che posso prendere un caffè dopo aver fatto i miei acquisti. Questa è la riprova concreta che una semplice musica in un determinato contesto può in qualche modo influenzare le nostre scelte, basate essenzialmente sui bisogni del momento. Si dimentica però una cosa, che l’uomo, a differenza degli animali, ha un grandissimo potere, ossia ha la capacità di proggetare a lungo termine piegando i propri bisogni contingenti per un fine più nobile e duraturo. E’ questo il punto debole della massoneria: per quanto si cerchi di indirizzare gli uomini verso disegni ai più arcani, dimentica che l’uomo è libero di scegliere, sempre, fino alla morte, che non significa libero di fare ciò che vuole, in tal caso sarebbe schiavo delle sue passioni, ma libero di orientare la vita al Bene Assoluto, così come recitiamo nel Credo a Messa sapendo rinunciare al contentino momentaneo. La libertà è un bene assoluto, e non relativo come la cultura di oggi vuole imporci. La posta in gioco non è una villa con piscina, o viaggi oltreoceano, o gioielli e potere…la posta in gioco è molto di più…la posta in gioco è la vita eterna!

  23. Tra l’altro volevo far notare anche che Franca Valeri, liberale, ha indossato un abito rosso su pavimento a scacchiera e uno smeraldo. Chi conosce bene i simboli massonici non si sarà fatto certo sfuggire questi “particolari”…Ora, che i massoni si divertano a giocare a “indovina chi?” è un fatto loro e a noi “profani” poco ce ne importa…tra l’altro è anche divertente “smascherarli” per quanto stiano diventando la caricatura di se stessi. L’importante però è che questi giochi di “magia” non arrivino a sacrificare vite innocenti attraverso le leggi sull’aborto, matrimoni omosessuali, educazione liberale nelle scuole…Perchè a furia di essere bombardati da messaggi più o meno subliminali potremmo cadere nella trappola di lasciarci trasportare dalla corrente dimenticandoci che se è vero che Dio è follemente innamorato dell’uomo anche l’uomo se non volge lo sguardo fisso su Dio, su Gesù e non si fa guidare dallo Spirito Santo rischia di perdere l’eternità…e non è poco…Perciò attenzione semplicemente anche a ciò che guardano i nostri bambini, tipo film come Monster, Harry Potter ecc… perchè noi adulti abbiamo già degli strumenti per difenderci e nonostante ciò spesso ci capita di inciampare, ma i bimbi sono ancora tabule rase su cui è possibile intervenire fino ad annientare qualsiasi strumento di critica e sano distacco. Quel che è oro oggi potrebbe rivelarsi zolfo un domani che di smeraldo non conserverà nemmeno il ricordo…

  24. è purtroppo un dato di fatto che siamo “governati” da massoni….preghiamo perché da lassù ci aiutino!

  25. Grazie Agata Cesca per la spiegazione di questi simbolismi così chi ha dei dubbi forse si ricrederà.

  26. Grazie di cuore Agata, di certe cose non so assolutamente niente.Giusto come simboli massonici conosco il compasso e la squadra ( mi sembra una squadra, giusto?).Poi la piramide con l’occhio, immagine che c’è sul dollaro americano.Veramente non si finisce mai di imparare, è giusto tenere gli occhi aperti.
    Grazie a tutti.

I commenti sono chiusi.