Paolini e quel carisma che non c’è più

jesus1_2014

L’ultima cosa che lessi dei paolini è  Famiglia Cristiana, ma parliamo del ’99 o giù di lì. Dopo di che mi sono allontanato dalla fede (colpa della rivista?) e ho riletto qualcosa solamente nel 2009. E devo dire che ho trovato la situazione di Famiglia sCristiana veramente allarmante! Si, sCristiana è il termine migliore per definire quel popò di rivista.

Da allora non leggo Famiglia sCristiana da tanto (grazie a Dio!) e dopo le ultime chiacchiere con alcuni paolini, ne passerà di tempo prima che ne riprenderò una copia in mano. D’altronde non è neanche passato un anno da quando, nelle pagina di Famiglia sCristiana, si potevano trovare una pubblicità di propaganda alla ideologia gay (ah il dio denaro!), leggi QUI.

Ora, come ben sapete, i paolini non sono editori solamente di Famiglia sCristiana ma, ahimè, sono editori anche di altre riviste (giusto per poter fare più danno possibile. Sapete se aumentate il carico di fuoro potete fare più morti in campo!), tra queste abbiamo Jesus.

L’immagine quì a fianco è quella del primo numero di Jesus del 2014. Carino no?!
Il sommario è anche corposo e vi sono firme più o meno famose, più o meno interassanti. Ma la più interessante, secondo me, è quella del GRANDE: Vito Mancuso!!!!!

E la cosa è così tremenda che anche l’amico Socci ha scritto una bella battuta alla fine del suo ultimo post, QUI.

Magari qualcuno di voi si domanderà: ma chi è questo qui?

No beh, se non conoscete il dott., Teologo, Sua Santità, Sua Eterodossia Vito Mancuso non siete amici miei!
Per farla breve, ma molto breve perché si potrebbero scrivere capitoli interi, Vito Mancuso è quello che:

Dice che il Cristianesimo è una religione violenta
Tradisce il card. Carlo Maria Martini, dopo averlo detto suo padre spirituale
Decide che Gesù era un relativista!!!!
Dal quotidiano dove fa il teologo, Repubblica, spara perle di saggezza New Age
ProEutanasia
“Problemi” con il dogma dell’infallibilità petrina

Potrei continuare ancora ed ancora ma già ne ho noia io… figuriamoci voi.

Cmq eccovi bell’impacchettato la teologia paolina. Pubblicità e teologi pro-gay, teologi che devono ancora capire da che parte stare e via così.
Mi spiace per quei buoni paolini che ci sono, perché sono sicuro che qualcuno che si salva nel mucchio ci sarà.

Annunci

37 thoughts on “Paolini e quel carisma che non c’è più

  1. condivido pienamente con te, anni fa disdissi l’abbonamento a famiglia cristiana perchè mi accorsi che era più a sinistra dell’ ” UNITA ” organo ufficiale del partito comunista italiano e appoggiava a spada tratta Scalfaro, presidente della Repubblica Italiana, che a detta di tanti (sia di sinistra, centro e destra) fu il peggior presidente che abbiamo mai avuto…

  2. tra i paolini ci sono ovviamente persone in buona fede, vedi padre Amorth è un paolino e diresse a suo tempo anche famiglia cristiana

  3. Sei stato persino troppo buono nella tua analisi. Su Mancuso non occorre dire nulla, pochi lo conoscono ancora meno le leggono. Ma sui paolini bisogna aggiungere, eccome. Oggi, prendere in mano una rivista edita dai paolini, equivale a prendere in mano una pubblicazione di estrema sinistra. I paolini, ed in particolare il direttore di Famiglia Cristiana, sono passati armi e bagli con il nemico. Oh se San Paolo potesse intervenire, quanti calci tirerebbe a questi signori che utilizzano il suo nome. Io credo che la Chiesa e papa Francesco debbano prendere provvedimenti concreti nei confronti dei paolini, perché ormai sono la guida di un movimento interno alla Chiesa che mira nei fatti alla sua distruzione. Rappresentano in pieno quel fumo di satana di cui parlava Paolo VI. Loro no, non se ne rendono conto, infarciti di ideologia e amanti del mondo pensano di essere una spinta ad un rinnovamento spirituale che si pieghi alle regole del mondo, senza rendersi conto che è l’esatto desiderio del principe del mondo. Il papa non può fare tutto. Spetta a noi cattolici mandare messaggi chiari, evitando, contestando, e soprattutto ignorando le pubblicazioni dei paolini. Solo così il messaggio arriverà chiaro e forte.

  4. scusate ragazzi se mi intrometto ma è importante e non so se mi avete letto indietro al titolo:messaggio 25 gennaio.Ho scritto :attenzione a Socci,ma intendevo Mancuso per una associazione di idee,insieme alla fretta xchè qualcuno suonava insistentemente alla porta e la gatta nello stesso tempo mi rovesciava un vaso importante;nella fretta di concludere ho commesso questo grave errore.Tutto il mio rispetto a Socci e…attenzione a Mancuso.Scusatemi tanto perfavore

  5. In effetti il salotto preferito di Mancuso è quello di Corrado Augias oppure di Fabio Fazio. In termini di ideologia credo non serva aggiungere altro. Stanno uscendo allo scoperto , piano piano anche i diavoletti all’interno della chiesa. Probabilmente non sono mai stati uomini di Dio ( aggiungo che forse sono anche stati infiltrati) Ricordo che nell’Unione Sovietica negli anni 30 -40 e 50 il KGB infiltrò nella chiesa parecchi seminaristi facendoli studiare per attaccare la chiesa dall’interno ( Se non dico la verità qualcuno con prove confermi il contrario:) Intranto sempre rosario in mano, che a costo di qualche fatica e anche di qualche vita sappiamo chi vincerà . Mi dispiace per loro. Noi il nostro dovere cristiano lo abbiamo fatto : gli abbiamo avvisati. Un caro saluto a tutti in Cristo e maria

  6. Tranqulilla Sonia. . . L’importante e’ chiarire. .
    Non te ne fare cruccio. . .
    Ti voglio bene., anche quando non ci capiamo. . . (il piu’ delle volte dipende da me. . . e qui mi scuso io).

  7. Ora alcuni responsabili della chiesa hanno altro a cui pensare. . . ci sono i Francescani dell’Immacolata. . . Loro si che sono fuori dalla grazia di Dio mica quegli impeccabili dei paolini.
    (chiaramente sto ironizzando. . e chiedo scusa ai Paolini seri)

  8. Dimenticavo : la storia gira e le profezie si compiono e Maria guida la storia : alla fine il Mio cuore Immacolato trionferà e la Russia si convertirà. Attualmente in mezzo a tante fatiche c’è un risveglio spirituale in Russia che non è ben accetto dall’Unione Europea la quale per difendere i diritti umani ( come vuole far credere) cerca di intervenire in tutte le maniere nella storia religiosa della Russia. E vi è anche una conversione di Putin in atto, il quale difende la sua nazione a denti stretti. Quello che non vedo fare a qualcuno dei nostri su certi temi importanti. Ecco alla fine a noi è rimasta nel cervello di molte persone il residuo di quell’ideologia nefasta che tanti danni ha provocato.

  9. Caro Bruno condivido la tua analisi. .
    Forse bisognera’ menzionare anche un certo Giovanni Franzoni (Abate di S. Paolo fuori le mura) ai piu’ questo nome dice poco. . . ma di disastri ne ha combinati diversi fino a poco tempo fa. . . Nonostante le sue dimissioni. . . mi pare nel ’73.

  10. grazie vince,anch’io sento di dirti che ti voglio bene,non ci siamo capiti ma non è dipeso solo da te ,lasciami la mia parte….!Un caro fraterno saluto

  11. Mi preoccupa molto aver visto una intervista di Don Sciortino a Tg24 in cui con grande entusiasmo diceva:Filmente Papa Francesco! Questo sì che é il nostro Papa!

  12. . . . bah!!.. . forse e’ stato solo un tentativo per ingraziarselo. . .
    Pero’ siccome non voglio apparire un “mal pensante” dico che gli ha portato il dovuto rispetto.
    (almeno quando fa una cosa buona. . . Apprezziamolo)
    Grazie per la notizia Leopoldo. . . Io non lo leggo e non lo ascolto. . . gia’ faccio fatica a seguire chi devo seguire. . . . (umanamente parlando).

  13. Caro Vince, no non alludo a lui perchè non lo conosco , però adesso vado a vedermi la storia; la storia dei seminaristi infiltrati nella chiesa dal KGB l’ho letta da qualche parte. Se per caso la ha letta anche Annalisa e vuole tirarci fuori qualcosa , sarebbe interessante.

  14. Si, sarebbe molto interessante approfondire questo tema.
    La storia di Giovanni Franzoni e’ altrettanto interessante. . . . Ci fa capire dagli anni 60 in che direzione stiamo andando.

  15. Grazie per le vostre informazioni,mi sono state molto utili: stavo per sottoscrivere un abbonamento al giornalino, ed. Paoline per i miei bimbi di sette e sei anni. Ma ritengoche sia meglio desistere; ho visto che c’è una pubblicazione simile edita da Il Timone.Avete qualche consiglio? Grazie. a presto!

  16. Gentilissimi, vorrei introdurre il mio commento riprendendo le parole di Papa Francesco l’8 dicembre scorso in occasione del suo omaggio alla Santa Vergine Immacolata, in piazza di Spagna a Roma, dove Le ha impetrato: “Nella nostra parola rifulga lo splendore della Verità; nelle nostre opere risuoni il canto della Carità; nel nostro corpo e nel nostro cuore abitino Purezza e Castità; nella nostra vita si renda presente tutta la bellezza del Vangelo”.
    E’ con questo auspicio nel cuore che desideriamo vivere la nostra vita ogni giorno, ben sapendo che la nostra umanità ferita stenta a tenere il ritmo di così arduo sentiero. Qui interviene la Speranza e con l’aiuto della Grazia ad ogni caduta, per quanto rovinosa e umiliante, segue la voglia di rialzarsi.
    Ringrazio perciò per la critica costruttiva che come paolina mi addolora ma mi chiama a esaminarmi e correggermi. Ringrazio invece di meno per il tono di giudizio malevolo che è stato espresso nelle parole del’articolo e nei commenti di molti che lo hanno seguito.
    Il limite deve sempre fermarsi davanti alle cose del Cielo che non sono di nostra conoscenza e non sono alla nostra portata. In altre parole si può e si deve sottolineare la mancanza del fratello che ha “smarrito” la traccia. Ma discutere dello smarrimento del carisma ricevuto dal nostro Fondatore (Don Giacomo Alberione, per chi volesse approfondirne la conoscenza della vita e delle opere) questo esula dal compito della correzione fraterna.
    Vivo all’interno della Famiglia Paolina, dove sono entrata per Grazia, vocazione venuta dal cielo (non sapevo ne chi fossero i paolini nè tanto meno Don Giacomo Alberione). Al suo interno la mia famiglia ed io siamo cresciuti senza sapere nè come nè quando, miseri eravamo e miseri siamo, ma nel cuore qualcosa è venuto fuori e questo non certo per merito o volontà nostra… rimettiamo tutto nelle mani del Signore, affidiamoci a Maria come una buona madre che ci sa condurre oltre il nostro misero essere quotidiano, saldi nella fede e nella speranza, amandoci nella diversità dei carismi che tutti concorrono alla Unità del Cristo.
    “Sempre avanti nella gioia”
    Laura Pittiglio

  17. Ottima scelta. . .
    Il “Timone Junior” e’ un giornalino mensile che al pari del “Timone” andrebbe divulgato.
    Brava Livia!!!!!

  18. @ Laura
    diversi di noi su questo post hanno criticato alcuni personaggi cosiddetti “Paolini” che si sono allontanati e anche parecchio, dalle “linee guida” del fondatore. . . Nessuno ha criticato il Carisma della Famiglia Paolina. Qualcuno ha sottolineato che all’interno ci siano Santi uomini (non sapevo che Padre Amorth ne facesse parte). Sono stati alcuni personaggi che con il loro modo di fare si sono allontanati dallo “spirito del fondatore” .
    Penso che don Giacomo Alberione avesse in mente una “societa’ San Paolo” diversa da quella attuale.
    E’ stata criticata l’attuale gestione e alcuni personaggi che girano intorno.
    Il fondatore non e’ mai stato messo in discussione come nessuno ha mai messo in discussione il carisma della famiglia paolina nella sua fondazione.
    Mi dispiace per il malinteso. . . Hai fatto bene a chiarire.
    Ciao Laura, ti saluto fraternamente.

  19. Ciao Laura,
    come puoi vedere dal titolo e dall’ultima riga del post ne si critica la spiritualità paolina ne si fa di tutta l’erba un fascio. E’ anche vero che la situazio e attuale di tutta la Chiesa oggi è un disastro ma alcuni ordini e congregazioni, secondo me, sono molto “avanti” da questo punto di vista.
    Che i paolini siano uno di questi ordini/congegrazioni messe peggio delle altre? Beh lo faccio valutare al lettore e a chi vi vive dal di dentro.

  20. il KGB ha sempre usato lo spionaggio, l’infiltrazione, come gli altri del resto, lo hanno fatto anche con Woytila in Polonia quando era sacerdote e poi vescovo di Crakovia, probabilmente lo hanno fatto anche da Papa in vaticano. Non per niente esiste il controspionaggio della Santa Sede ed è molto efficiente. Ci sono diversi documenti che riguardano spionaggi durati diversi anni. Uno dei capi del controspionggio per un periodo è stato don. Luigi Villa di Brescia, ora defunto. Anche lui ha prodotto diverso materiale riguardante gli anni di PaoloVI e Woytila. In quanto a Mancuso è un semplice eretico, protestante, nemmeno tanto importante nel ripetere i suoi argomenti nemmeno tanto originali,che lasciano il tempo che trovano. Basta ignorarlo e confutarlo con la vera dogmatica del CCC. Di personaggi stravaganti come lui è pieno purtroppo questo periodo storico che ci tocca vivere

  21. Il Timone non c’è niente di meglio nel suo genere di apologetica Ci sarebbe anche un giornalino all’interno di una rivista trimestrale “Rosarium” edita dai Padri Domenicani di Bologna. Lo mandano in omaggio a chi si iscrive alla “confraternita domenicana del rosario” (scusa la pubblicità)

  22. @laura
    Grazie per il bel cuore che emerge dalla sua risposta.
    Io dei “paolini” onestamente so poco,conosco ottime persone, ma singoli.
    L’articolo mi sembra “pesante” e i commenti demolitivi, ma io non ho elementi per commentarlo.
    Ogni epoca ha il suo bello e il suo brutto, e ognuno di noi deve scegliere se cercare di lasciare questo mondo un po’meglio o un po’peggio di come l’ha trovato…
    Buona giornata a tutti

  23. L’articolo sarà pesante ma se mi trovate un solo punto non vero, sono disposto a rimangiarmi l’articolo

  24. Non so se ci avete mai fatto caso ma anni fa le Paoline, oltre che cambiare politica, cambiarono anche i loro logo e assomiglia stranamente alla falce e martello dell’ ex PCI. Ma forse è solo mia fantasia, ma guardatelo un pò… poi giudicate. E non mi stupirei se venissi a sapere che padre Amorth si fosse dimesso da direttore di famiglia cristiana perchè in contrasto con i vertici. Sicuramente stò pensando male, ma come diceva il buon Giulio Andreotti… Se mi sbaglio chiedo scusa e perdono a tutti. Ho tutto il mio più grande rispetto per tutti i paolini che ho conosciuto di persona in particolare per i gestori della librerie Paoline di Modena e Bologna

  25. Chiedo scusa a tutti padre Amorth non diresse famigli cristiana ma il mensile sempre delle paoline ” LA MADRE DI DIO “, per famiglia cristiana scrisse solo degli articoli. chiedo di nuovo scusa

  26. A proposito di Famiglia Cristiana; Padre Pellegrino Ernetti , noto esorcista benedettino dell’isola di San Giorgio vicino a Venezia scrisse a proposito di Famiglia Cristiana n. 39 pagina 15, n45 pagina 17 numero 49 pagina 14 anno 1988 perchè mettevano in dubbio il problema demoniaco riducendolo a problema psichico od altro. Padre Pellegrino scrisse queste cose nel libro ” La catechesi di Satana ” Spero che a qualcuno venga in mente di ristamparlo, perchè non si trova più. Un vero trattato di demonologia utile a tutti i cristian in cammino . quello che volevo dire che se già nell 88 in Famiglia Cristiana c’erano queste cose figuriamoci adesso. Ormai dovrebbero chiamarlo solo Famiglia e basta. D’altronde abbiamo avuto anche Democrazia Cristiana. I risultati gli abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni. Un caro saluto in >Cristo e Maria

  27. Caro Bruno, condivido tutto su famiglia cristiana ma assolutamente no sulla vecchia DC non solo perchè sono stato sempre legato a quel partito, ma perchè non ne conosci bene la storia e quello che ha fatto per l’ Italia. Prima di tutto ci ha salvato dai comunisti poi ci ha portato al boom economico e se alla fine si arrivò al crollo guarda bene le responsabilità di chi sono veramente. Non dico che fossero tutti santi, c’erano infatti fior di mascalzoni insieme a quelli buoni, ma hai visto quelli che erano dall’altra parte? E secondo te agivano sempre lealmente? Bruno carissimo leggi prima la storia, quella VERA e non di parte, poi dai un giudizio sincero. Cordiali saluti luciano p.s. io ero della corrente di Fanfani sai almeno chi è?

  28. Mi sono spiegato male , scusa Luciano: quello che volevo dire che la parola Cristiano o Cristiana bisognerebbe usarla con le pinze. Perchè ti porta ad un impegno più grande di qualsiasi altra cosa. Ti aggiungo anche un’altra cosa sperando di non fare arrabbiare nessuno 23 anni di fascismo e circa 45 anni di Democrazia Cristiana sono stati 78 anni di comunismo in meno per noi. Sono contento che eri della corrente di Fanfani perchè era una persona che mi è sempre piaciuta. detto questo un caro saluto in Cristo e Maria

  29. Ho sbagliato anche la somma 45 + 23 fa 68. Da buon Italiano subito a fare aumenti!!!! Un po di ironia non guasta. Un caro saluto a tutti.

I commenti sono chiusi.