Messaggio del 25 gennaio 2014

1380238_10202205563326364_278906684_n“Cari figli! Pregate, pregate, pregate perché il riflesso della vostra preghiera influisca su tutti coloro che incontrate. Mettete la Sacra Scrittura in un posto visibile nelle vostre famiglie e leggetela perché le parole di pace scorrano nei vostri cuori. Prego con voi e per voi, figlioli, perché di giorno in giorno siate sempre più aperti alla volontà di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Annunci

38 thoughts on “Messaggio del 25 gennaio 2014

  1. La Madonna,nostra Madre Celeste ci parla e noi ,noi siamo immersi in tutt’altro.Aiutaci Madre a comprendere il tuo immenso amore.

  2. Consapevole di essere fuori tema, faccio un appello ad Annalisa a Salvatore e a tutti i frequentatori di questo blog di fare qualcosa per la fraternita dei Francescani dell’Immacolata. Credo che Volpi abbia superato ogni limite. Questi Fratelli hanno bisogno, oltre che delle nostre preghiere, anche del nostro contributo fattivo per informare il Santo Padre di quello che stanno patendo nel silenzio.

  3. La preghiera continua ci conduce alla felicita’ eterna e ci fa amare di piu’ il prossimo.L’ Eucarestia e’ la fonte della vita a cui tutta l’ umanita’ deve dirigere il proprio cammino su questa terra

  4. Sono d’accordo con questa richiesta. Che la Madonna aiuti i Francescani simbolo di eterna preghiera e vita di adorazione a Dio Trinita’ e a Gesu’ nostro Salvatore. Sto pregando per loro pace….

  5. Maria, aiutaci a far entrare in noi il Divin Volere!,
    Affinché non agisca più in noi l’ umano volere, ma la Santa e Divina Volontà .

  6. Boh…ne so poco..
    Ho letto qualcosa,ma l’impressione è ci sia un manipolo di laici (tradizionalisti quasi lefebriani) che fanno un gran pollaio… più che i religiosi…

  7. Ciao Stefano,,
    Hai detto bene…. ne sai poco.
    In quanto al pollaio… dovremmo sciaquarci la bocca e lavarci bene le mani,, oltre disincrostare la nostra anima.. quando oarliamo dei Francescani dell’Immacolata.
    Prova a leggere qualcosa di Socci su libero quotidiano di oggi. Oppure vai sul blog di Roberto de Mattei.. solo per citare alcuni nomi che con i lefebriani hanno poco a che fare.(visto che questi ultimi ti scandalizzano). Credo che in questo momento storico i Francescani dell’Immacolata siano un esempio difficilmente imitabile per il pensiero dominante.
    Spero tu possa ricrederti nel giudizio sul loro conto.
    Ti saluto fraternamente.

  8. Caro Vince, se cè un attacco contro i Francescani dell’ Immacolata preghiamo sempre più, perchè forse vuol dire che il Santo Padre non ne è al corrente ( il che mi sembra strano). Mi viene in mente il libro di Sergio Russo “il fumo di Satana” proposto anche su questo blog. Qualcuno in Vaticano sta cercando di far fuori gli ordini religiosi che funzionano. Per maggiori chiarimenti consiglio di leggere l’articolo di Antonio Socci sul quotidiano “LIBERO” DI OGGI proprio a proposito di questo problema. Buona Domenica con Cristo e Maria

  9. Ho letto l’articolo…
    Forse dovremmo fare qualcosa di piu’.
    So che Roberto de Mattei insieme a molte personalita del pensiero laico,, cattoliche, ha realizzato una petizione allo scopo di raccogliere le firme per far terminare il “martirio” a cui sono sottoposti i Francescani dell’Immacolata. Esempio di Obbedienza, Umilta’ e Vero Amore a Cristo e alla Madonna a cui noi tutti dovremmo prendere a modello.
    Ti saluto fraternamente e riconoscente per la tua sensibilita’ verso questi nostri fratelli.

  10. A proposito di quello che sta succedendo ai Francescani dell’Immacolata e di chi li condanna; visto che bisogna tenere la sacra Scrittura sul tavolo come ci chiede Maria.; è venuto fuori 1° lettera di Giovanni cap.2 versetto 19 : “sono usciti di mezzo a noi , ma non erano dei nostri”. Buona domenica in Cristo e Maria.

  11. Alla luce del fatto che Braz de Aviz ha confessato che era pronto a lasciare il seminario per le idee sociali della “teologia della liberazione”, oggi vederlo a capo della congregazione per i religiosi con i risultati e i suoi frutti che sono sotto gli occhi di tutti, mi sento di dire, caro Bruno, che quella lettera di Giovanni e’ profetica e fortemente attuale.
    Il mandante credo sia lui, volpi rappresenta solo il suo braccio esecutuvo.
    Spero di sbagliare e che qualcuno possa smentirmi. Comunque aldila’ dei discorsi spero che l’attacco ai Francescani dell’Immacolata abbia fine quanti prima.
    Sono sicuro che dei Francescani si continuera’ a parlare per molti secoli in avvenire per la loro spiritualita’, del sig. braz… braz chi?

  12. Di Antonio Socci, da “lo straniero”.
    ..potere clericale, dove oggi siedono ecclesiastici che hanno avuto trascorsi nella “teoligua della liberazione”, come il cardinale Joao braz de aviz che e’ proprio il capi della congregazione vaticana che ha deciso il commissariamento dei F.I.
    In un’intervista di qualche tempo fa il prelato ha raccontato come visse quella fase della sua vita, ma curiosamente egli non ha fatto sua la condanna deglu errori della Teologia della liberazione che fu firmata da Giovanni Paolo II e da Joseph Ratzinger.
    Anzi ha affermato:”rimangi convinto che in quella vicenda e’ passato comunque qualcosa di grande per tutta la Chiesa”
    Si, una grande catastrofe. Ecco ora nuovi disastri “progressisti”, come l’annichilimento dei “Francescani dell’Immacolata”. Se questi frati fissero stati seguaci di Rahner, Kung o della teologia della liberazione, la loro persecuzione avrebbe suscitato uno scandalo sui media. INVECE SONO FEDELI ALLA CHIESA, DUNQUE NESSUNO LI DIFENDE.
    Queste sono le parole di denuncia di Socci.. chi ha orecchi per intendere intenda. Informatevi, approfondite, ma non restate indiffetenti.
    Che lo Spirito Santo Illumini e spinga gli uomini di fede a correre ai ripari.
    Spero che Annalisa e Salvatore diano il loro contributo.
    Buon prosieguo di Domenica nelle mani di G3su’ e di Maria a tutti.

  13. Di Antonio Socci, da “lo straniero”.
    ..potere clericale, dove oggi siedono ecclesiastici che hanno avuto trascorsi nella “teoligua della liberazione”, come il cardinale Joao braz de aviz che e’ proprio il capi della congregazione vaticana che ha deciso il commissariamento dei F.I.
    In un’intervista di qualche tempo fa il prelato ha raccontato come visse quella fase della sua vita, ma curiosamente egli non ha fatto sua la condanna deglu errori della Teologia della liberazione che fu firmata da Giovanni Paolo II e da Joseph Ratzinger.
    Anzi ha affermato:”rimangi convinto che in quella vicenda e’ passato comunque qualcosa di grande per tutta la Chiesa”
    Si, una grande catastrofe. Ecco ora nuovi disastri “progressisti”, come l’annichilimento dei “Francescani dell’Immacolata”. Se questi frati fissero stati seguaci di Rahner, Kung o della teologia della liberazione, la loro persecuzione avrebbe suscitato uno scandalo sui media. INVECE SONO FEDELI ALLA CHIESA, DUNQUE NESSUNO LI DIFENDE.
    Queste sono le parole di denuncia di Socci.. chi ha orecchi per intendere intenda. Informatevi, approfondite, ma non restate indiffetenti.
    Che lo Spirito Santo Illumini e spinga gli uomini di fede a correre ai ripari.
    Spero che Annalisa e Salvatore diano il loro contributo.
    Buon prosieguo di Domenica nelle mani di Gesu’ e di Maria a tutti.

  14. Peccato, delle persone di mia conoscenza un po’ lontane da Dio e dalla Chiesa, avevano dimostrato una sana curiosità e un vivo interesse per il fenomeno. Io tra me mi dicevo, vuoi vedere che grazie a ciò questi iniziano ad aprire gli occhi? Non ho fatto in tempo a finire la frase, che è calato il più fitto silenzio sul fatto. Speriamo di sapere qualcosa presto! 😊

  15. @Vince
    Si,ne so poco, e non ho scritto proprio nulla contro i religiosi.
    Invece i “laici” “quasi lefebriani”, tra cui credo ci stiano tranquillamente Socci, De mattei e soci, mi ispirano tanto quanto a loro ispira Papa Francesco, anzi “Bergoglio” come sprezzantemente preferiscono definirlo.
    Per me quella è solo gente che “usa” quei religiosi per le loro dotte scaramucce.
    Sono sicuramente un laico ignorante, ma quel che dice Papa Francesco per me risuona di Vangelo, quanto loro puzzano di sepolcri imbiancati.
    Non ho nulla contro chi preferisce riti in latino, contesto chi blatera che questo sia il problema della Chiesa…
    Buonissima domenica

  16. Socci, De mattei e soci, mi ispirano tanto quanto a loro ispira Papa Francesco, anzi “Bergoglio” come sprezzantemente preferiscono definirlo.
    Per me questa è solo gente che “usa” quei religiosi per le loro dotte scaramucce.
    Sono sicuramente un laico ignorante, ma quel che dice Papa Francesco per me risuona di Vangelo, quanto loro puzzano di sepolcri imbiancati.
    Non ho nulla contro chi preferisce riti in latino, contesto chi blatera che questo sia il problema della Chiesa…
    Per i frati, quelli “veri”, il massimo rispetto. (e credo che la questione “vera” sia sicuramente nel cuore del Papa)

  17. Con tutto quello che già è successo (e “sicuro”) a Medjugorie, e in altri santuari, uno ha proprio bisogno dell’ultima statuetta che si illumina?
    Speriamo non sia solo curiosità, definirla “sana” è forse un po’ azzardato…

  18. @Stefano
    Dal libro di Osea:”perisce il mio popolo per mancanza di conoscenza”
    E’ una frase che ho scoperto da poco. La prendo in prestito impropriamente per rispondere al tuo commento.
    Buonanotte!!!

  19. Credo che tu abbia ragione su Socci, a cui probabilmente devo chiedere venia.
    Su De Mattei invece non credo proprio. (avendoli sentiti citati insieme ho errononeamente associato i due)
    Mi ispira proprio poco quel tradizionalismo che c’è l’ha col Papa.
    Sui frati, ripeto, non posso dire nulla.
    PS: la mia “conoscenza” è unicamente inerente al leggere articoli…

  20. Grazie Luciano per aver messo il link. . .
    Io viaggio con mezzi di fortuna e. . . Non mi riesce.

  21. anche io viaggio con mezzi di fortuna, il testo lo avevo proposto per intero, il link è stato messo, per misericordia, dai gestori del blog, che ringrazio per la comprensione (lo dico per giustizia). con affetto luciano

  22. E’ sempre meglio riportare il link:

    1 – i commenti con il nostro layout non sono facili da leggere
    2 – si puo’ vedere direttamente la fonte
    3 – si e’ sicuri che nulla sia stato alterato

  23. @Vince
    Avevo già scritto qualcosa più avanti, dir di più mi sembra di trollare 🙂
    Ormai è tardi per ricambiare la buonanotte, quindi…buongiorno!!

  24. @ANTONELLA CIAPPINA
    Su Socci ho chiesto venia più avanti, non su De Mattei, non ho riscritto anche qui per non “trollare” troppo 🙂
    Tutto mi fa pensare che per il tradizionalismo becero (che per me non sono quelli che preferiscono il latino, ma quelli che dicono che chi non la pensa come loro sbaglia tutto..) questa è una questione strumentale…(è il motivo per cui ho erroneamente associato Socci a De Mattei).
    Basta leggere un po’ nei blog tradizionalisti…
    Credo che il grosso dell’ordine dei FI sia “sano”. Poi se non ci sia niente da “sistemare” e sia solo una “persecuzione”…sinceramente non lo so.

  25. scusate tutti frequentatori del blog, in un momento in cui diverse cose mi si stavano accavallando ho scritto”Socci”per errore!Avevo inmente un’altra persona e mi accorgo solo ora.Chiedo scusa e tutto il mio rispetto per Socci!

  26. leggimi sotto Luciano,ho sbagliato nome nella confusione di quel momento e mi scuso.Un saluto caro Sonia

  27. Cari figli, pregate, pregate pregate; dopo questa esortazione di Maria dovremmo metterci in preghiera in silenzio. Siano Lodati Gesù e Maria.

I commenti sono chiusi.