Capire fischi per fiaschi

di Annalisa Colzi

una-gabbia-con-due-colombe-bianche-per-papa-francescoUno dei compiti del mondo mediatico è quello di stravolgere parole e pensieri. In questa corsa all’interpretazione personale vi sono anche semplici cittadini e nel caso specifico cattolici integralisti che fanno dire al Santo Padre ciò che più gli aggrada.

C’è una frangia di cattolici che non aspetta altro che il Papa faccia un passo falso. Generalmente, ma non solo, sono i seguaci delle false profezie di Maria della divina misericordia (chissà se esiste realmente) che, pur di accreditare le stupidate che leggono in certi messaggi sono pronti a mettere in bocca al Santo Padre le parole che desiderano sentire.

Non sono però da meno i tradizionalisti, gli unici che si sentono già dei salvati (beati loro). Quando parlo di tradizionalisti intendo tutti coloro che si appoggiano alle tesi Lefevriane e che non esito a definire “farisei”.

Su certe loro posizioni posso anche trovarmi d’accordo, per esempio riguardo a certi abusi liturgici che non di rado vengono fatti in alcune parrocchie e non, in disobbedienza alle norme ecclesiastiche. Sono anche d’accordo con loro sul ripristino della Comunione sulla mano, anche perchè ricevendola in questo modo vi è il rischio di dispersione di frammenti.

Però non sono d’accordo quando attaccano il Santo Padre o quando si sentono gli unici degni di salvezza.

Attenzione: la superbia non entra in Paradiso.

E di superbia si tratta quando, facendo finta di non capire il vero senso delle parole del Papa, gli attribuiscono di avere detto che anche gli atei vanno in Paradiso.

Leggiamo attentamente l’omelia incriminata.

“Il Signore ci ha creati a sua immagine e somiglianza, e siamo immagine del Signore, e Lui fa il bene e tutti noi abbiamo nel cuore questo comandamento: fai il bene e non fare il male. Tutti. ‘Ma, padre, questo non è cattolico! Non può fare il bene!’. Sì, può farlo. Deve farlo. Non può: deve! Perché ha questo comandamento dentro. ‘Ma, padre, questo non è cristiano, non può farlo!’. Sì, può farlo. Deve farlo. Invece, questa chiusura di non pensare che si possa fare il bene fuori, tutti, è un muro che ci porta alla guerra e anche a quello che alcuni hanno pensato nella storia: uccidere in nome di Dio. Noi possiamo uccidere in nome di Dio. E quello, semplicemente, è una bestemmia. Dire che si possa uccidere in nome di Dio, è una bestemmia”.

“Il Signore tutti, tutti ci ha redenti con il sangue di Cristo: tutti, non soltanto i cattolici. Tutti! ‘Padre, gli atei?’. Anche loro. Tutti! E questo sangue ci fa figli di Dio di prima categoria! Siamo creati figli con la somiglianza di Dio e il sangue di Cristo ci ha redenti tutti! E tutti noi abbiamo il dovere di fare il bene. E questo comandamento di fare il bene tutti credo che sia una bella strada verso la pace. Se noi, ciascuno per la sua parte, facciamo il bene agli altri, ci incontriamo là, facendo il bene, e facciamo lentamente, adagio, piano piano, facciamo quella cultura dell’incontro: ne abbiamo tanto bisogno. Incontrarsi facendo il bene. ‘Ma io non credo, padre, io sono ateo!’. Ma fai il bene: ci incontriamo là!”.

“Oggi è Santa Rita, Patrona delle cose impossibili, ma questo sembra impossibile: chiediamo a lei questa grazia, questa grazia che tutti, tutti, tutte le persone facciano il bene e ci incontriamo in questo lavoro, che è un lavoro di creazione, assomiglia alla creazione del Padre. Un lavoro di famiglia, perché tutti siamo figli di Dio: tutti, tutti! E Dio ci vuole bene, a tutti! Che Santa Rita ci conceda questa grazia, che sembra quasi impossibile. Così sia”.

Dalla lettura si evince che il Papa non ha parlato mai di Paradiso. E allora da cosa, i nemici del Papa, lo hanno dedotto?

Nella frase “Ci incontriamo là”, che tradotto nel loro idioma significa: “Ci incontriamo in Paradiso”. Mai interpretazione fu più falsa.

Ad una persona attenta e senza pregiudizi risulta chiaro il discorso di Papa Francesco. Egli ha voluto dire semplicemente questo: Ogni uomo è stato redento da Dio (verissimo); ogni uomo ha iscritto nel suo DNA (coscienza) i Comandamenti; ogni uomo, anche se ateo, è chiamato a fare il bene grazie alla coscienza pervasa dal Sangue di Cristo. Certo, questo non basta alla salvezza, ma può fare del bene ed è in quel bene che atei, cattolici, protestanti, musulmani ecc… possono incontrarsi. In quel bene che tutti siamo chiamati a fare. Questo il significato delle parole del Papa. Il resto sono elucubrazioni inutili e dannose.

pellegrinaggio agosto 2013

Annunci

44 thoughts on “Capire fischi per fiaschi

  1. Oggi 10 luglio non è santa Rita da Cascia perchè è il 22 maggio…

    a parte questo vorrei chiedere alla signora Annalisa Colzi:
    “come mai abbiamo due Papi…”

    Ma, non si dovrebbe parlare più chiaramente ai fedeli e non di chi sarà salvato e chi no, mi spiego meglio perchè non dire chiaramente che gli atei anche se fanno il bene potrebbero non avere accesso al Regno di Dio?

    metto il condizionale perchè i Veri Credenti, i Veri seguaci di Gesù Cristo si astengono nel giudicare e nell’offendere le persone che la pensano diversamente da loro. ma confidano nelle preghiere…
    infatti sarebbe un inaccettabile atto di superbia voler giudicare un’anima con la mentalità della terra … per esempio un ateo potrebbe precedere e/o prendere il posto di un credente che si crede tanto sicuro della propria salvezza se possibile finendo addirittura all’inferno!
    la Misericordia di Dio è infinita ma ci deve vedere sempre in ogni momento timorati di Dio!

    Cordialità!

  2. Comunque non si può decontestualizzare sempre tutto. Il papa ha detto questo, ma ha anche detto che chi non prega Dio prega il Diavolo, che la chiesa senza Cristo è una ONG, ecc. ecc.

    Ovvero, solo chi è in malafede può dire che questo papa non sia il perfetto successore del caro Benedetto XVI, di cui porta avanti, seppur con stile diverso, le posizioni.

  3. Infatti costoro sono in malafede, specie questi seguaci della pseudoveggente (oltre che i vari integralisti, comunisti e massoni: del resto, sono sfaccettature diverse del medesimo disegno diabolico). Debbono a tutti i costi far collimare la falsa profezia del papa anticristico… e si arrampicano sugli specchi.

    E citano spesso il peccato contro lo Spirito Santo, quando sono proprio loro i primi a peccare in tal senso…

    La superbia ha perduto Lucifero… e continua a perdere i suoi seguaci…

  4. Il Papa ha detto buon ramadan…e oshoa…..e’ un Papa mussulmano direi che puo lasciare la Chiesa e andare in moschea non costringere i cristiani ad approvare i suoi gesti atroci.

  5. Gesti atroci… quali?
    Il salutare dei fratelli che, pur se non sono nella medesima fede, sono comunque figli di Dio anche loro?

  6. Sono d’accordo con il discorso del Papa e con l’interpretazione della sig.ra Annalisa.
    Comandamenti (scritti nella coscienza) e Redenzione esistono per tutti, atei compresi.
    Ma non basta semplicemente “fare il bene” per essere accolti nella Salvezza.
    Perché, se è vero che la Carità è la virtù teologale più importante, è altrettanto vero che senza il dono – “dono”, notare bene, perché la fede in Dio nessuno se la può costruire come semplice convinzione ideologica – della Fede, non esiste la carità in senso religioso.
    Senza la Fede tutto si svuota di significato.
    Un ateo non riconosce nemmeno che ogni bene che possiede è di origine divina, appartiene a Dio e a Lui deve servire e tornare con gli interessi (i talenti devono fruttare, perché Dio ci vuole arricchire sempre di più di Se stesso).
    Don Divo Barsotti, mistico e fondatore di una comunità cattolica, afferma che ” la carità non può avere un contenuto religioso, se un’anima non s’impegna prima a fare di sé un’offerta al Padre celeste”.
    E per poter fare questa offerta di sé a Dio, la Fede e la preghiera sono fondamentali.
    Altrimenti si riduce tutto ai soliti valori di promozione umana – buoni, intendiamoci, ma pur sempre limitati e terreni – di volontariato, beneficenza, filantropia ecc..
    Al più ci si può incontrare in questo “bene” umano (e sarebbe cmq un risultato positivo).
    Ma la Salvezza e il Paradiso richiedono ben altro…

  7. Mi sento di aggiungere che Papa Francesco, in questo momento storico e con la sua sensibilità verso i poveri, è come i tre che l’hanno preceduto messi insieme (Giovanni Paolo I + G.P. II + Benedetto XVI).
    Come si fa a dire, se non in malafede, che è “diabolico, subdolo e perverso”?
    Oltre che un’affermazione falsa e offensiva, è anche straordinariamente comica.

  8. Ha detto anche che senza Cristo non c’è salvezza.

    Non credo che la nostra fede ci guadagnerebbe tornando alle Crociate.

  9. Annalisa, non hai colto l’aspetto teologico del discorso: il papa ha detto che tutti siamo figli di Dio…ok, ma bisogna distinguere tra essere figli per natura ed esserlo come figli adottivi. Questo è possibile solo col battesimo. Solo il battesimo ci fa propriamente figli di Dio. Questa è dottrina cattolica.
    Non tener conto di questo significa ridurre il Cristianesino ad una religione naturale. …basta fare il bene, non conta la grazia. Questo è il vero pelagianesimo,.
    Bergoglio accusa di pelagianesimo chi “conta le ave Maria “ , chi digiuna e fa penitenza… ma è un modo per sviare dal vero pelagianesimo che è quello di non distinguere tra piano di natura e piano di Grazia.
    Questo è il pericolo più grande della teologia contemporanea, che porta piano piano a equiparare tutte le religioni.

  10. «Il Signore tutti, tutti ci ha redenti con il sangue di Cristo: tutti, non soltanto i cattolici. Tutti! ‘Padre, gli atei?’. Anche loro. Tutti! E questo sangue ci fa figli di Dio di prima categoria! Siamo creati figli con la somiglianza di Dio e il sangue di Cristo ci ha redenti tutti!»
    Questo lo dice soltanto la religione cristiana, quindi non c’è nessuna equioarazione di tutte le religioni. Che il sangue di Cristo sia stato versato “per noi e per tutti” lo ripetiamo tutti i giorni nella messa, quindi niente, in questo, che sia contro la religione cattolica. Non si dice, in questo contesto, che per usufruire di questo beneficio, ci vuole poi la fede e il battesimo, ma neanche lo si nega. Certamente si potrebbe desiderare che venga detto, ma lo si trova in altri contesti. Quello che si potrebbe suggerire, per evitare polemiche, è di aggiungere che fare il bene è una preparazione alla fede, e già è una prima forma di fede (in un certo senso), che presuppone sempre una grazie di Dio preveniente (contro il pelagianesimo). Nello stesso tempo, la carità da parte dei credenti e la loro unione con gli altri nella collaborazione alle opere di bene costituisce anche una testimonianza preziosa,e quindi un efficace invito alla fede, mentre un comportamento opposto ci renderebbe resonsabili di ostacolare il cammino verso la fede di chi, con la sua buona volontà, già nascostamente “lavorata” dalla grazia, senza saperlo si sta avvicinando alla fede.

  11. E’ vero, la tendenza contemporanea è il sincretismo religioso, lo spirito di Assisi di GPII, una unità umana filosofica più della comunione che nasce dalla verità di Gesù (sono io la via la verità la vita nessuno può arrivare a Dio se non tramite me) e dei sacramenti. Anche i cannibali tribali credono in qualche Dio e amano i propri figli. Ognuno può credere in ciò che le pare secondo la mentalità mondana e il concetto della libertà religiosa, ma la fede fuori dalla verità di Cristo non salva (Chi crede in me si salva, chi non crede si danna). Il Papa può fare tutti i discorsi che vuole, se non è ex-cathedra non è magistero ma opinione personale. Noi siamo tutti fratelli perché creati dallo stesso Padre ma non siamo fratelli nella fede con chi non crede in Cristo figlio di Dio morto e risorto, e si salva chi crede e non ha peccati mortali nell’anima, anche questa è dottrina cattolica.

  12. Veramente il “per tutti “è stato tolto dalla messa ed è tornato a essere “per molti” .” Il sangue di Cristo è stato versato per noi e per molti “, non tutti, diversi sacerdoti dicono ancora “per tutti” disobbedendo al dispositivo papale, come mai?

  13. Sig. Gabriele, lei fa delle osservazioni importanti, a cui personalmente non avrei accennato per evitare polemiche.
    Il sincretismo è un grave rischio.
    Diciamo che il cristianesimo non è in opposizione ad altri modi di pensare e credere, ma è piuttosto il compimento di ogni altra religione.
    La rivelazione personale di Dio-Gesù esiste solo nel cristianesimo, mentre la rivelazione cosmica e profetica si trovano anche nelle altre.
    Sulla salvezza non oso dire niente, ma ci sarà pure una qualche distinzione, in base al diverso livello di evoluzione spirituale.
    Non credo che un cannibale, tipo Idi amin o Bokassa, se la possa spassare nella beatutudine celestiale (e nemmeno gente come Pol Pot o Pinochet).
    Penso perciò che ci sia una gradualità anche nella salvezza, dall’inferno che è la non-vita, al Purgatorio, con “zone” estreme vicine alla dannazione e alla gloria divina, fino al Paradiso che è la visione diretta di Dio, autentica Vita e Gioia eterna.
    Il Credo, che amo in forma sintetica (Simbolo degli Apostoli), è la preghiera fondamentale della nostra fede cristiana, e precede tutte le altre.
    Ci Credo e basta.

  14. @ Gustavo
    io rispetto le tue idee e le tue scelte … non ti aggredisco e non mi lascio andare a facili commenti ma mi permetto di chiedere a te ciò che ho chiesto alla signora Annalisa Colzi che non si è neppure degnata di scusarsi con i lettore per l’errore del giorno di Santa Rita… mancanza di rispetto o altro? non lo sappiamo ma attendiamo con fisucia
    ebbene la domanda è la seguente:
    “perchè abbiamo due Papi?
    perchè Benedetto XVI in qualità di Vicario di cristo in terra, scelto dallo Spirito Santo e massima autorità della Chiesa Cattolica e Apostolica, Corpo Mistico di Cristo, ha dovuto dimettersi?”
    non è una domanda provocatoria tutt’altro è una semplice e umile domanda che mi faccio tutti i santi giorni… se non è troppo disturbo, data la mia ignoranza in materia, sarebbe a me gradita e magari ad altri interessati al medesimo argomento che la possono finalmente leggere…. Grazie

  15. Carissimo anawin il tuo commento si commenta da solo e ci fa capire che TU leggi solo quello che ti fa comodo. Esattamente come ho scritto nell’articolo.
    Sei della schiera di coloro che si sentono già salvati (beato te) e pur di attaccare capisci fischi per fiaschi. Sappiamo tutti che Santa Rita si festeggia il 22 maggio, ma ti sei almeno accorto che quel pezzo è parte dell’omelia del Papa e che risale a quel giorno?
    Leggi con intelletto e non con pregiudizio.
    Con questo finiamola quì perchè, non è che io non ti rispondo perchè non so cosa risponderti, ma semplicemente perchè non ho tempo da perdere.
    Se i miei articoli non ti interessano o sono lontani dal tuo pensiero, non sei obbligato a leggerli.

  16. Vorrei portare una semplice riflessione sul tema della salvezza, indipendentemente dalle parole di Papa Francesco; qualcuno pensa che la salvezza si raggiunga solo senza peccati, ma ci siamo dimenticati che nel Vangelo il giudizio finale non è sui nostri errori (altrimenti chi si salva?), ma sul bene non fatto. Come sempre la parola di Gesù è sempre, o quasi, il contrario del pensiero umano; pertanto la carità non può prescindere dalla fede altrimenti è filantropia ma allo stesso tempo la lettera di Giacomo ci mette di fronte al fatto che la nostra fede ha bisogno, vive di opere di carità

  17. Io credo che i giudizi sui veri e falsi profeti non si debbano mai fare perché come è scritto tante volte nella Bibbia i profeti non vengono accettati subito e neanche capiti. Lei è libera di non credere alle parole di certe persone ma non deve (se vuole comportarsi da buona cristiana) dare giudizi così pesanti sugli altri, sia che sia il Papa o che sia una semplice sorella. Se lei fosse vissuta ai tempi di Gesù probabilmente si sarebbe comportata come Paolo…e le auguro di avere la stessa sorte di Paolo nel capire la vera parola di Dio.

  18. @anawin

    Circa “l’errore” del giorno di Santa Rita, io non ero intervenuto perché era chiarissimo (infatti è dello stesso corsivo dei paragrafi superiori) che quel passaggio si riferisce appunto al giorno della Santa, come Annalisa ti ha poi specificato.

    Era chiarissimo… ma non per te, a quanto pare; così come NON ti sono chiare tante altre cose pur chiare.

    Non si può dialogare con una persona che “legge” solo ciò che più fa comodo alle sue tesi.

    Inoltre… anche se fosse stato un errore, ‘sta cosa di Santa Rita, che c’era di tanto grave, addirittura di “mancanza di rispetto”, da doversi scusare coi lettori?
    Non capita a tutti di sbagliare qualche data?

    E non è neppure questo il caso, posto che errore non vi è stato.

    **
    Circa i due Papi, ti ho già risposto di là, anche se sicuramente la mia risposta non ti soddisferà, come al solito, del resto.

    Ammetti tu stesso di essere ignorante, in materia. Bene: se davvero ne sei consapevole, e non scrivi tanto per scrivere, comincia a studiare SERIAMENTE il Catechismo e gli altri documenti del Magistero – come ho già invitato a fare altre volte -, e vedrai da solo che certe baggianate della pseudoveggente non si reggono neppure in piedi.

  19. Però Veronica un vero profeta non metterebbe in discussione la dottrina della Santa Romana Chiesa, gettando fango sull’attuale Papa e dividendo i cristiani, non ti pare?

  20. Cara signora Annalisa Colzi,
    chiedo scusa umilmente se ho interpretato male i Suoi commenti evidentemente il tempo è quello che è per tutti e non è mia intenzione farne perdere a Lei per rispondere a me che non sono nessuno…ma nessuno veramente e non una persona falsa umile…
    perchè vede quando ci si rende conto che il Signore ci chiede di essere misericordiosi con tutti, di amare i costri nemici e chi ti fa del male altrimenti che merito si potrebbe riceverne, allora si capisce come chi si dichiara ‘cristiano’ e non vuole fare questo … nemmeno su di un blog …
    lungi da me il voler giudicare o accusare qualcuno, la mia vita è piena di domande per cui non sto qui a propinare a Lei o alle persone che La seguono qualcosa che a Lei non è gradito per partito preso
    vede come già ho tentato si sollevare in questo blog è che molti scrivono ma non rispettano gli altri … il disprezzo verso i fratelli e le sorelle in Cristo viene da satana, mettiamocelo in testa e diciamo anche che essendo nessuno dai i suoi attacchi, per i più coraggiosi e forti sarà forse più facile non abbattersi mentre per molti l’isolamento e la denigrazione del mondo diviene una cosa intollarabile… e dal punto di vista umano anche comprensibile per questo il Cielo ci tende una mano.

    un ultima cosa…
    perchè non si parla mai dell’amore di Dio, del sacrificio cruento subito dal Suo Figlio prediletto Gesù Cristo e dell’opera Coerredentrice della Vergine Maria e come tutto ciò abbia a che fare con la nostra vita di tutti i giorni?
    Gesù ammonisce tutti coloro che giudicano e disprezzano gli altri in Suo nome…

    urge una riflessione globale soprattutto su chi crede di essere bell’è salvo, Le assicuro signora Annalisa che non sono io di certo …
    il mio pensiero quotidiano, viste le trappole di satana, è rivolto a Dio Onnipotente nei termini in cui se quello che faccio che penso che è l’impostazione della mia vita sono tutte cose gradite a Dio…
    cerco di avere il timor di Dio con tutte le mie debolezze umane
    nessuno può essere certo della propria salvezza ne io ne Lei ne tutta l’amanità perchè non sappiamo ne il giorno ne l’ora…

    quindi perdoni la sincerità un pò brutale in quanto La pregherei almeno di non mettermi in bocca cose che effettivamente non ho detto perchè semplicemente nemmeno mi sogno di pensare e neppure ho pensato mai nemmeno per un attimo! il fatto di avere la certezza della mia salvezza …

    Le auguro buona vita con sincerità nel cuore!

  21. La mancanza di amore e di rispetto nel mondo ad opera anche dei cosiddetti ‘cristiani’ che credono di conoscere Gesù è sconcertante…!!!

    E’ vero sono ignorante e per questo tutti gli ignoranti non possono parlare dell’amore di Gesù? Se ci vuole come bambini puri nel cuore a cosa serve cocnoscere il Catechismo e/o il Magistero se poi si inciampa nel dimenticarsi l’umiltà?

    Quando la maggior parte dell’umanità si renderà conto che la Nuova Religione Mondiale ha in se il culto della Bestia e non di Dio …
    vorrà dire che finalmente con avrà più le scaglie sugli occhi e potrà vedere la Verità.

    Concordo che la sostanzialmente la salvezza non è solo non peccare ma quanto bene abbiamo fatto!

    Insisto … con Gustavo e altri…
    attenzione ad apostrofare come baggianate le Parole Sante donate al mondo tramite il settimo profeta MDM…

    Dicono che vengono da satana… starebbe fresco a far pregare la gente contro di lui !!!

    questo è uno stralcio della Crociata di Preghiera donata da Gesù all’Umanità
    in particolare contro satana e i suoi:

    Crociata di preghiera (29) – Proteggi la pratica del Cristianesimo

    O Mio Signore Gesù Cristo
    Ti prego di effondre il Tuo Spirito Santo
    su tutti i Tuoi figli.

    Ti prego di perdonare coloro che hanno odio nelle loro anime per Te
    Prego che gli atei aprano i loro cuori induriti durante la Tua grande Misericordia
    E che i Tuoi figli che ti vogliono bene possano onorarti con dignità per superare tutte le persecuzioni.

    Ti preghiamo di riempire tutti i Tuoi figli con il dono del Tuo Spirito in modo che possano alzarsi con
    coraggio e condurre il Tuo esercito nella battaglia finale contro Satana, i suoi demoni e
    tutte quelle anime che sono schiavi delle sue false promesse.

    Amen

    Crociata di Preghiera (68) – Proteggimi dall’influenza di Satana

    Madre di Dio, Madre di Salvezza

    coprimi con il tuo mantello santissimo e proteggi
    la mia famiglia dall’influenza di Satana e dei suoi angeli caduti
    Aiutami a confidare nella Misericordia Divina del Tuo Figlio diletto, Gesù Cristo,
    in ogni momento.
    Sostienimi nel Mio amore per Lui e non permettermi di allontanarmi dalla verità dei suoi insegnamenti, non importa quante tentazioni sono posti davanti a me.

    Amen.

    Crociata di Preghiera (69) – La preghiera a Dio Padre per accettare la Sua Volontà Divina

    Dio Padre Onnipotente accetto la tua Volontà Divina
    Aiuta i tuoi figli ad accettarla
    Ferma Satana dal negare il diritto dei tuoi figli all’eredità del Padre
    Non farci rinunciare mai alla lotta per la nostra eredità in Paradiso

    Ascolta le nostre preghiere per scacciare Satana e i suoi angeli caduti
    Ti chiedo Caro Padre di purificare la terra con la Tua Misericordia e di
    coprirci con il tuo Spirito Santo.

    Guidaci per formare il Tuo Santissimo esercito, carico del potere di scacciare la bestia per sempre. Amen.

    Crociata di preghiera (78). Salvami dal male.

    Oh Gesù, proteggimi dal potere di Satana.
    Prendimi nel Tuo Cuore, mentre mi libero dalla mia fedeltà a lui e alle sue vie malvagie.
    Ti consegno la mia volontà e vengo davanti a Te in ginocchio con cuore umile e contrito.
    Rimetto la mia vita nelle Tue Sante Mani.
    Salvami dal male. Liberami e portami nel Tuo sicuro rifugio di protezione ora e per sempre.
    Amen.

    tutto ciò è stato inserito per conoscenza di vorrà leggere in quanto è un dato oggettivo che chiunque può verificare qui:
    http://messaggidagesucristo.wordpress.com/crociate-di-preghiera

    il libero arbitrio è un dono da Dio a tutti i Suoi figli nessuno escluso…
    io non mi permetterei mai di apostrofare come baggianate cose che non condivido
    o a cui non credo, ai cristiano è vietato sputarsi addosso…
    quindi c’è qualcosa che non torna
    dobbiamo accettare il dato oggettivo che qualcuno tra noi è evidentemente un ‘falso fratello’…o presunto tale…
    se fossi io chiedo umilmente scusa contestualmente alla riconciliazione.
    Benedetti Gesù e Maria!

  22. @anawin

    “Se ci vuole come bambini puri nel cuore a cosa serve cocnoscere il Catechismo e/o il Magistero se poi si inciampa nel dimenticarsi l’umiltà?”

    Vedi che ti contraddici da solo?
    Se tu fossi umile, umilmente (appunto) ti affideresti al Catechismo e al Magistero… e allora comprenderesti da solo le baggianate, quando ti capitasse di leggerle…

    **
    “attenzione ad apostrofare come baggianate le Parole Sante donate al mondo tramite il settimo profeta MDM…”

    Uhh… poveri noi, dunque…

    Uh… il settimo profeta… e gli altri sei chi sarebbero?
    *__*

    **
    “Dicono che vengono da satana… starebbe fresco a far pregare la gente contro di lui !!!”

    Tu dici?
    Eppure, di tutti i falsi veggenti, NON CE NE STA UNO SOLO, che non inviti alla preghiera…
    Non può dunque essere questo “il metro di giudizio”, non ti pare?

  23. nessuno può fermare la voce del Signore Gesù Cristo….i messaggi avranno sempre più seguaci…e attireranno sempre più odio….così è scritto…nn allontanate le anime dalla verità…al limite nn leggeteli…un abbraccio in Cristo…fratelli cari

  24. Caro Gustavo, forse è mia la responsabilità di poca chiarezza, data la mia conclamata ignoranza volevo dire me a parte, immaginiamoci che possa essere un caso come dire ‘patologico’ ma allora chi è analfabeta chi non ha abbastanza intelletto per studiare che fa? sono anche questi Figli di Dio? o no …
    si salva solo che ha studiato il Catechismo e il Magistero?
    o chi pur non conoscendoli ha compassione per il prossimo e anche se è perseguitato è misericorsioso anche verso i propri aguzzini?

    Perchè qui qualcosa NON torna … ebbene in un famoso Santuario in occasione del Sacramento della Confessione ho chiesto espressamente…:
    “Chi si salva tra chi conosce Catechismo, Magistero e quant’altro ma non li mette in pratica e chi invece li mette in pratica i comandamenti del Vangelo pur essendo ignorante in tutto il resto?”
    sai qual’è stata la risposta … quello che mette in pratica nella sua vita il Vangelo di Gesù Cristo!

    detto questo ribadisco che nel MESSAGGI DA GESU’ a Maria della Divina Misericordia non c’ è solo un invito a pregare, e sappiamo tutti che anche satana invita alla preghiera… tant’è con la Nuova Religione Mondiale le persone è bene che sappiano già da ora che pregano per la Bestia cioè per satana in persona!…., ma le preghiere che ho indicato SONO TUTTE CONTRO SATANA…!

    come fa satana a chiede le preghiere contro di lui???

    fammi capire, perchè su questo punto NON mi hai risposto……………………………….
    infatti la domanda è retorica perchè la risposta è molto semplice è la riprova che I MESSAGGI SONO AUTENTICI!

    infatti la Battaglia per le anime sta volgendo al termine perchè il suo tempo sta per scadere e satana è furioso proprio perchè questi messaggi sono responsabili di aver fatto convertire moltissime persone in tutto il mondo per l’amore che trasmettono…l’Amore di Gesù … che arriva al cuore si tutti quelli che lo amano!
    infatti Lui dice che conosce le Sue pecore a cui sta chiedendo di pregare senza sosta per
    i loro fratelli e sorelle con le anime nere, tipo gente che ha venduto l’anima al diavolo …, per poterli salvare dalla dannazione eterna e come nostro Signore ci ha chiesto!

    nessuno potrà distruggere il Piano di Salvezza di nostro Signore Gesù Cristo iniziato esattamente il 22 dicembre 2012!

  25. La soluzione è un Padre spirituale, se lei si mette in obbedienza a colui che si accolla la sua Anima di fronte a Dio…..ma…..
    Prima chiede i peli nell’uovo, poi accusa di non risposta, poi di aggressione mediatica su questo blog, poi cambia linguaggio e sciorina Misericordia due al prezzo di tre…..un Padre spirituale è la soluzione, ma giammai mi sottometto ad un uomo per entrare nella volontà di Dio…..e tutto prenderebbe Corpo…il Corpo di cristo.
    Sempre per voi LIRReverendo
    ps preghi pure Santa Rita che all’impossibile non c’è mai fine

  26. Cattiva simylitudine.
    la voce del Signore può essere fermata: dal suo silenzio.
    Invochiamolo e ascoltiamo.
    LIRReverendo

  27. Adesso sei in conclamata ignoranza. a quando la metastasi del non sapere.
    Una bella silenzioterapia e tutte le malattie le porta via.
    22 dicembre 2012, ma come il 21 dicembre 2012 era la fine del mondo del maya e adesso è iniziato il piano di salvezza?
    Mettiamo d’accordo tra maya e li ci s’intende!!
    Quasi quasi telefono ai famosi testimoni e mi faccio dare lo scoop della prossima fine. Ma è l’inizio o la fine? un bel rebus.
    Non è per caso che avete fatto scorte alimentari, come certi conoscenti, che adesso sono scadute e hanno il colesterolo alto?
    suvvia dignità, silenzio…e poca ignoranza
    sempre per voi LIRReverendo

  28. Io invece credo che i giudizi sui falsi profeti siano obbligatori. Se tu vedi un amico che sta per cadere in un pozzo che fai lo trattieni o lasci che ci cada?
    Ti ricordo una delle opere di misercordia spirituale: insegnare agli ignoranti.

  29. LIRReverendo, bentornato!
    E grazie a te e ad Annalisa: a volte mi pare di parlare ai muri, posto che tanta gente nega pure l’evidenza, pur di continuare a seguire le belle favolette…

    **
    @anawin

    “Caro Gustavo, forse è mia la responsabilità di poca chiarezza, data la mia conclamata ignoranza volevo dire me a parte, immaginiamoci che possa essere un caso come dire ‘patologico’ ma allora chi è analfabeta chi non ha abbastanza intelletto per studiare che fa? sono anche questi Figli di Dio? o no …”

    Ti condanni da solo, mi pare: hai tanto intelletto e tanta istruzione da leggere quei falsi messaggi… e non ne hai per studiare seriamente il Catechismo e i documenti del Magistero. C’è qualcosa che non torna, in effetti…

    **
    “ebbene in un famoso Santuario in occasione del Sacramento della Confessione ho chiesto espressamente…:
    “Chi si salva tra chi conosce Catechismo, Magistero e quant’altro ma non li mette in pratica e chi invece li mette in pratica i comandamenti del Vangelo pur essendo ignorante in tutto il resto?”
    sai qual’è stata la risposta … quello che mette in pratica nella sua vita il Vangelo di Gesù Cristo!”

    Ma davvero?
    Ed era un sacerdote, quello che ti ha detto ‘sta cosa?
    La sua risposta è in perfetto stile protestante: non comprendo cosa ci faccia nel famoso Santuario di cui parli…

    Come fai a dire che metti in pratica gli insegnamenti del Vangelo, se ti comporti all’opposto di quanto il Vangelo dice?
    Che Pietro sia il Vicario di Cristo è infatti detto nel Vangelo… ma per voi l’attuale Pietro è anticristico…
    La contraddizione è talmente evidente che davvero non comprendo come possiate continuare a sostenere certi sproloqui.

    **
    “come fa satana a chiede le preghiere contro di lui???
    fammi capire, perchè su questo punto NON mi hai risposto”

    E che dovrebbe fare, secondo te?
    Chiedere preghiere contro Dio?

    Chi segue questi falsi veggenti accumula delle negatività diaboliche, e tutta la sua vita ne viene in varia misura scombussolata. Ma, poiché stiamo parlando del Maligno – di colui che mostra il male come bene, e il bene come male -, lui si presenta come Dio, e chiede preghiere contro Satana…

    Senonché… poi instilla subdolamente dei pensieri molto perniciosi: tipo che la Confessione è solo facoltativa (basta la preghiera, e basta il sigillo, eh!), e che Francesco, il Papa regolarmente eletto, è un falso Papa…

    E, lo ripeto: in tal modo i seguaci di queste baggianate divengono TRALCIO SECCO, non più unito alla vera Vite, che è Cristo, il Quale ha dato le Chiavi a Pietro, E SOLO A LUI.

    **
    “infatti la domanda è retorica perchè la risposta è molto semplice è la riprova che I MESSAGGI SONO AUTENTICI!”

    Lo vedo, lo vedo QUANTO sono autentici… l’albero si riconosce dai frutti (è detto sempre nel Vangelo… quel Vangelo che dite di conoscere… a chiacchiere), e questi frutti sono MARCI…

    **
    “infatti la Battaglia per le anime sta volgendo al termine perchè il suo tempo sta per scadere e satana è furioso proprio perchè questi messaggi sono responsabili di aver fatto convertire moltissime persone in tutto il mondo”

    Lo vedo, lo vedo anche qui, di che razza di “conversione” si tratti…

    **
    “nessuno potrà distruggere il Piano di Salvezza di nostro Signore Gesù Cristo iniziato esattamente il 22 dicembre 2012!”

    MAI il Signore ha “fornito delle date”: non nel Vangelo, innanzitutto, e non nelle rivelazioni private attendibili (ossia: che non contengono errori contro la fede e la morale).

    Mo’ arriva “il settimo profeta” (e ancora non mi rispondi: chi sono gli altri sei?), e fornisce la data chiara e tonda…
    Eh beh…

    *__*

  30. Adesso ci mancava il sismografo umano!! cara Veronica se tu fossi vissuta ai tempi di Gesù ti avrebbero dato la colpa per il velo squarciato nel Tempio, ma non ti preoccupare è stato il Padre celeste…..non lo dire mi raccomando alla “mamma” nascosta altrimenti altri messaggioni furibondi., che sono un vero terremoto, ma purtroppo umano, anche se la creatura personale e infernale ci mette le pentole e i coperchi…meglio il pastafarianesimo così rimane solo lo scolapasta.
    un abbraccio nell’unico Cristo con Maria la Madre di Dio e madre nostra.
    per te con te LIRReverendo

  31. Caro Gustavo dimentichi che il Sapiente sei tu e non hai bisogno di ammaestramenti come non ne avevano bisogno i farisei che tacciarono Gesù come pericoloso uno che faceva miracoli per tramite del maligno e poi quando è resuscitato hanno pagato testimoni per dire il falso… e l’ignorante sono io !!!
    nessuno ti ha chiesto di disquisire sul mio graso di spiritualità e/o si salvezza
    quello che fate è ‘sputare sentenze’ e mettere in bocca cosa non sette…

    ripeto una volta per tutte:

    Papa Francesco E’ IL VERO PROFETA

  32. @ annalisa colzi

    “SONO BAGGIANATE DIABOLICHE”

    la risposta alla sua ‘bestemmia’ contro la Santissima Trinità,
    non mi è consentita

    mi ritiro in doloroso silenzio

  33. Allora sei in contraddizione con i pseudo messaggi
    Avanti con il relativismo di pensiero
    LIRReverendo

I commenti sono chiusi.