Satana e i media

Scorrendo la posta elettronica per fare un po’ di ordine, ho ritrovato questa mail scritta da un lettore. Desidero condividerla con voi e lo ringrazio per l’attenzione avuta nei confronti del mio testo e della grave confusione che ci circonda.

Copertina del Libro di Annalisa Colzi- Come satana corrompe la società

Copertina del Libro di Annalisa Colzi- Come satana corrompe la società

(…) Dopo la visione della conferenza e a inizio lettura ho voluto far conoscere questo suo meritorio lavoro. Ho scritto anche – come vedrà dall’allegato -, al Direttore de l’Avvenire e per conoscenza agli amici della mia mailing list, tra i quali ci sono anche dei sacerdoti, dei genitori e dei giovani.

Lo farò ancora e con maggior convinzione ora che ho potuto conoscere, attraverso il suo prezioso lavoro, la drammaticità del fenomeno.

Con il Concilio Vaticano II la chiesa ha giustamente aperto le porte al mondo. In verità credo lo si facesse anche prima, anche se qualcuno dice che prima si giocava in difesa, come arroccati in una cittadella.

Credo sia importantissimo andare verso il mondo, come fece e fa Gesù, ma con una grande consapevolezza di che cosa vuol dire essere di Cristo, altrimenti, invece di conquistare il mondo a Cristo, c’è il pericolo di essere conquistati da esso. Come vediamo dalla sua opera, il Demonio sa camuffarsi molto bene, anche come “angelo di luce”, quale era all’inizio. Ma lo fa per sedurci e portarci nelle sue spire. Terribile e temibile, in questo senso, il ruolo della Massoneria nei vari ambiti, come la scuola, i media, il divertimento, la Tv, la politica, eccetera. Le sue adulazioni sono il progresso, la libertà che diventa libertinismo, l’autodeterminazione, la giustizia, un malinteso senso del pacifismo, eccetera. Anche le parole d’ordine della Rivoluzione Francese, in se condivisibili, staccate dalla vite feconda di Cristo, sono diventate oppressione, ingiustizia, schiavitù e rovina per gli uomini che vi hanno creduto.

Si può affermare, a oltre 200 anni dalla Rivoluzione Francese, in cui veniva idolatrata la “dea ragione”, che quella ragione, staccata dalla linfa vitale della Vite di Cristo, sia divenuta una ragione impazzita. E questo impazzimento della ragione, che ha causato i sanguinosi totalitarismi del secolo scorso e quelli attuali, non sembra sufficiente a farci più attenti ai pericoli che corriamo. Per questo Maria – per grazia di Dio è tra noi da 30 anni -, e appare a Medjugorje come Regina della Pace.

È Lei che sta preparando i suoi eserciti per la battaglia che porterà al trionfo del Suo cuore Immacolato!

Grazie di cuore!

Claudio Forti

Trento

Caro Direttore Tarquinio,

Sto ascoltando, nella rassegna stampa a Prima Pagina, le severe critiche che i media rivolgono ai vergognosi fatti della Amministrazione regionale del Lazio e alla sua presidente Renata Polverini. Sono critiche severe e necessarie, ma in esse vi è anche tanto fastidioso moralismo. Si, la politica, tutta la politica – e non solo in Italia -, sta attraversando un periodo buio e di grande confusione, ma possiamo dire che i media – ovviamente non tutti -, possano dichiararsi esenti da responsabilità nel degrado morale causato a gran parte della società? Una delle luci, in questo buio della ragione e della fede, è certamente il Network internazionale di Radio Maria.

Sto leggendo un libro che contiene uno studio su questo triste fenomeno corruttivo. È intitolato “Come Satana corrompe la società”. In questo lavoro la professoressa Annalisa Colzi porta esempi terribili su questa corruzione delle coscienze causata dai nuovi mezzi di comunicazione.

Per questo penso che sarebbe necessario che ognuno si battesse il petto – mentre oggi è più di moda battere il petto altrui -, e i media vivono molto su questo aspetto. Anche come cattolici dobbiamo batterci il petto per le omissioni e per esser andati dietro alle esigenze mondane. Se pensiamo che la legge che condanna allo sterminio oltre 100mila bambini ancora in seno alle loro madri è stata firmata da una serie di cattolici, è tutto detto. E ora i nemici dell’uomo stanno architettando nuove “conquiste di libertà”. Ognuno, naturalmente, fa la sua battaglia. Ma noi, se vogliamo essere sale e luce, dobbiamo fare la nostra. O no?

Questo periodo, dunque, dovrebbe corrispondere, non solo alla fine della Seconda Repubblica, ma anche alle illusioni causate dalla “adorazione” della “dea Ragione”, nate 200 anni fa nella Rivoluzione francese. “Senza di me – dice Gesù – non potete fare nulla”. La caduta sanguinosa dei regimi atei e totalitari del secolo scorso dovrebbero esserci di monito, o vogliamo farne nuova esperienza?

Claudio Forti

Trento

Annunci

34 thoughts on “Satana e i media

  1. Ho comprato il libro un pò di tempo fa quando non conoscevo ancora l’autrice e me lo sono letto tutto è molto utile

  2. Cara Annalisa per restare in tema, richiamando la vicenda della catechista di Segrate, vi invito a leggere su -www.lanuovabq.it- l’articolo “Così si costruisce un attacco alla Chiesa” (link: http://www.lanuovabq.it/it/articoli-cos-si-costruisce-un-attacco-alla-chiesa-6633.htm ).
    Ecco una prova di come i media (Repubblica) corrompono la società: con la menzogna e l’odio preconcetto! Sono un catechista di 22anni che, a Dio piacendo, si avvia a Settembre a ricevere il nono mandato pastorale a nome della Chiesa e la storia di Marilù Del Pinto mi ha toccato molto, perchè un giorno potrebbe accadere qualcosa di simile anche a me(già qualcosa mi è successo) ed essendoci sempre meno “pastori” disposti a prendere le difese dei propri agnelli, occorre aiutarci e difenderci tra noi! Grazie ancora Annalisa per quello che fai! Satana DEVE essere smascherato. e la Verità deve essere testimoniata in pienezza e senza compromessi col mondo. Cito una frase di Padre Livio Fanzaga, tratta da una sua omelia : ” Aver fede non significa credere in ciò che non si vede ma vedere con occhi puri e luminosi ciò che tutti vedono ma non comprendono”, ecco tocca a noi svolgere credibilmente la missione di testimoni! Annacquando la Verità non si fa altro che fornire al mondo utili pretesti e mezzi per metterci in difficoltà e per suscitare in noi smarrimento e scoraggiamento. Siano lodati Gesù e Maria! PS( Annalisa ti invito a parlare di questa vicenda nei tuoi incontri, offrendo così la tua e nostra solidarietà a tutti coloro che nel loro piccolo sono perseguitati in nome di Gesù Cristo)

  3. Cara Annalisa ,
    sarebbe bello che sul blog continuassi a postare brani del dialogo di Santa Faustina con Gesù….leggendoli la gente capirebbe come sono diversi da quei messaggi della “divina misericordia” di cui abbiamo già parlato tempo fa…perchè possono davvero ingannare.
    Ultimamente in quei pseudo-messaggi si accenna ad un libro della verità, e mi chiedo…non bastava la Bibbia?
    La Bibbia si conclude con l’Apocalisse non pare che Gesù ci abbia parlato mai di un nuovo libro.
    Ovviamente proseguono le minacce a chi non crede a quelle rivelazioni. La cosa mi stona molto perchè se credere ad apparizioni e rivelazioni private non è dogma di fede, perchè Dio punirebbe per quello?
    Si promette un “nuovo paradiso” suona un po’ come “nuovo ordine…”.
    Non so, ma mi sfugge qualcosa….non capisco, c’è qualcosa che non quadra…forse è quel Gesù un po’ minaccioso…sto leggendo il Diario di Santa Faustina Kowalwka …ma i messaggi della Divina Misericordia a lei rivelati suonano diversi, sono una musica per l’anima…i messaggi , di cui sopra, stonano un po’…non sembrano provenire da Gesù.
    Non mi pare lo stesso linguaggio….

  4. >>Sto ascoltando, nella rassegna stampa le severe critiche che i media rivolgono alla sua >>presidente Renata Polverini. Sono critiche severe e necessarie, ma in esse vi è anche tanto >>fastidioso moralismo.

    Annalisa, che ti devo dire, sempre peggio. Adesso difendi anche la Polverini. Ma un minimo di coerenza proprio no, eh ?

  5. Signor LIRReverendo mi spiace contraddirla ma l’acqua sulfurea, specie quella termale, è un vero toccasana, ha sbagliato esempio!!! ((:

  6. Se Annalisa va sempre peggio meno male che ci sei tu allora a tenere il livello sempre più basso!!!

  7. Ma ancora gli date retta, non capite che vuol solo metter zizzannia!?! Pregate per lui è solo un poveretto intrappolato nella palude dei vizi che ha bisogno solo delle nostre preghiere, non di risposte!!!

  8. come mai tanta acidità? Ho solo espresso un’opinione… Non le piace? eviti e non attacchi con acidità!

  9. Che male sentire di episodi come questo! La mia solidarietà alla signora! Che Dio benedica lei e le sue opere!

  10. Evitate di battibeccare come galline in un pollaio e dite qualcosa di serio ogni tanto!

  11. Ma sig.ra Silvia mi spiega che senso farsi domande e darsi da se stessa risposte??? La peggior retorica che abbia mai letto! Mi infastidisce che la gente sciorini ovvietà trite e ritrite per il solo gusto di parlare, andando per giunta fuori tema! Poi i cristiani passano per pazzi schizzofrenici… suvvia un po’ di serietà!

  12. Si parlava di satana e i media…in ogni caso io ho postato una richiesta ad Annalisa di approfondire una cosa che ha affrontato in alcuni post precedenti e che aiuterebbe a capire un’altro argomento già affrontato che riguarda il male e la sua tendenza a confondere.
    Se avete letto il mio post anzichè attaccarmi per partito preso, capireste il senso del mio discorso. Sto leggendo il diario di Santa Faustina e le rivelazione di Gesù che lasciano davvero capire la differenza di questi messaggi divini con altri messaggi molto dubbi che hanno la pretesa di chiamarsi “della Divina Misericorsdia”…era solo una richiesta di approfondire ciò che Annalisa ha iniziato più indietro su Santa Faustina.
    L’unica cosa che ho sbagliato è stato il luogo dove postare il mio messaggio….
    In ogni caso il mio intervento era serio … i vostri interventi, dal momento che criticate tanto cosa sono? più che critiche ai commenti altrui non sono!!!!
    Ho chiesto una cosa ad Annalisa non a Giorgio o ad altri, per cui mi sa che qui qualcuno non ha letto bene il mio messaggio che inizia con “Cara Annalisa….”.
    Ovviamente sono ben accetti altri interventi sul mio post , sempre che non siano sfottò (acidi o con faccine) o bacchettone che parlano di battibecchi di galline per il gusto di apparire più buone degli altri!

    Il signor Giorgio poi che mi accusa di retorica e si infastidisce tanto, forse vuole sciorinare lui cose più interessanti ,magari non per il gusto di parlare, ma peri mostrare di saperne più degli altri… Prego…si accomodi.

  13. Carissima Silvia, hai ragione: tra i messaggi di gesù cristo e quello di santa Faustina c’è un abisso. Grazie a Dio, molti hanno capito la falsità di tali messaggi e il blog ha cominciato a perdere quota.

  14. Cara Silvia continua pure a parlare del diario di Santa Faustina perchè è sempre inerente al problema demonio . Pagina 929 versetto 1798 verso la fine del diario ed anche pagina 930 versetto 1802.. Leggi li se non ci sei ancora arrivata che si parla del diavoletto e dell’odio che nutriva per Santa Faustina. Così capiamo che noi discepoli di Gesù non siamo da meno . In misura del nostro comportarsi , della preghiera e delle opere il suo odio si riversa anche su di noi; Coraggio continuamo a pregare con quell’arma piena di palline rotonde che è più potente dell’atomica. Un ringraziamento a Claudio Forti per il suo scritto che ci da la possibilità di impegnarci in argomenti che servono a risvegliarci dal torpore che a volte può assopirci. E non preoccupiamoci troppo del politologo , lasciamolo nel suo brodo a illuminarci travagliamente o santoramente. Un caro saluto a tutti.

  15. Cara o caro Fede
    ci rimette la faccina se non chiarisce (io capisco, e ridefinisco).
    Se poi l’acqua in questione è un toccasana non ci dovrebbero essere problemi, se invece l’acqua tocca chi non è sano….
    Facciamo così, approfitti dell’Acqua benedetta, così d’ora in avanti potrà dire bene.
    Per ? LIRReverendo

  16. Poi non risponde ai post (vedi Striscia la notizia).
    Secondo me è entrato nel vortice della solitudine narcisistica (tipico del disturbo).
    Che preghi e digiuni….
    LIRReverendo

  17. certo lei può parlare di tutto, mentre gli altri devono sottostare ai suoi diktat. Lei può permettersi di criticare tutti quando uno si azzarda a farlo con lei, apriti cielo… Nessuno ha criticato il fatto che lei abbia parlato di S.Faustina ma che abbia inutilmente ripetuto quanto già detto in un precedente articolo. <Vabbè ma la sig.ra Silvia può invece gli altri….chiediamolo a lei.

  18. @Fede
    Ci siamo intesi male…forse non è bello andare fuori tema ,ma è meno bello litigare.
    Qui giudichiamo il diavolo che agisce sui media e non ci accorgiamo nemmeno che per dei commenti sui media ci azzuffiamo….Fede, io ti tendo la mano per un segno di pace…altrimenti che senso ha discutere sul male che il diavolo fa attraverso i media se poi noi lo afferriamo al volo attraverso internet?
    Io ho inutilmente ripetuto quanto già detto in precedenza perchè , leggendo il diario di Santa Faustina, ho davvero capito quanto siano falsi certi messaggi diffusi sul web. Chiedevo ad Annalisa ( a sua discrezione ovviamente) che con la sua competenza e il suo blog così seguito, usasse questo spunto per aiutare chi ancora crede a quelle “rivelazioni” di cui ha ampiamente parlato, a capire come è davvero Gesù quando parla ad un’anima illuminata. A parte il fatto che continuare a ripetere non è mai abbastanza per certe cose, ho solo postato una richiesta ad Annalisa. Forse non era la sede giusta, ma dato che si parlava di diavolo e media pensavo fossero inerenti.
    Il problema non è chi può criticare o meno, ma il comportamento di chi, per motivi suoi non ritiene inerenti le argomentazioni, si secca in modo eccessivo, critica eccessivamente e sfotte. Non è questo il modo giusto per farmi notare i miei sbagli, ti pare? Se poi non ho intenso il senso ironico della tua risposta, devi capire che sul web è un po’ difficile…
    Un caro saluto. Silvia

  19. Silvia sei veramente una bella persona ,vorrei averti come vicina di casa…Ti abbraccio e ringrazio per questa autentica testimonianza cristiana.Sonia

  20. Carissima tutti siamo belle persone perchè siamo fatti a immagine e somiglianza di Dio. Spesso ci perdiamo per strade non buone. Ma Lui ci ama e ci ridona la bellezza perduta.
    Io sono solo una persona normale piena di difetti che si aggrappa alla fede per trovare un senso alla vita e migliorare. La mia fede vacilla spesso e non sono certo migliore di altri …anzi…. Mi sforzo solo di cercare ciò che unisce e non ciò che divide…come diceva il Beato Giovanni XIII .
    Se siamo qui a discutere su quanto male fa il diavolo è giusto che combattiamo la tentazione di attaccarci l’un l’altro. Forse dirò cavolate e Fede le sottolinea in modo un po’ sarcastico …e va beh, lo ammetto io sono un po’ permalosa!
    Del resto in ogni famiglia si litiga l’importante è che restino solo battibecchi da galline( come le ha definite una signora) e non parole che feriscono.

  21. ….mi sforzo di trovare ciò che unisce e non ciò che divide,c’è un mondo dentro questo pensare e vivere la parola di Dio.Ciao Silvia

  22. Grazie, ma ti prego non sopravvalutarmi, ho tanti difetti….mi sforzo di essere migliore, non sempre ci riesco. Un caro saluto.

  23. I messaggidagesùcristo nn devono incutere timore o sgomento….anzi….dobbiamo essere grati alla Santissima Trinità di avvertirci e guidarci in questi complicati ultimi tempi…chi si abbandona al Padre…che timore può avere?STIAMO UNITI NELLA PREGHIERA AL NOSTRO SALVATORE GESU….UN ABBRACCIO IN CRISTO…..

  24. Cara sorella SIlvia…magari potresti iniziare a essere meno permalosa….se riesci a migliorare in questo…credo che il peggio è passato…ti voglio bene…un abbraccio in Cristo

  25. @re artù…ognuno ha i suoi difetti. Credimi lo sforzo di migliorare c’è già. Per quello che riguarda i messaggi chiediamo sempre a Dio il discernimento…magari qualcuno ci casca negli inganni, ma se lo fa senza malafede può Dio che è Padre non capire?
    Un abbraccio.

I commenti sono chiusi.