Una preghiera per ogni dito della mano.

di papa Francesco

Preghiera 5 dita titolo

Una preghiera che Papa Francesco scrisse una quindicina di anni fa quando era ancora Vescovo di Buenos  Aires. Ci sono i valori che il Pontefice ci ha gia’ svelato in questi primi giorni di pontificato: umilta’, semplicita’, comprensione, accettazione.

E il silenzio tanto caro ai Gesuiti della preghiera.

1– Il pollice e’ il dito a te piu’ vicino. Comincia quindi col pregare per coloro che ti sono piu’ vicini. Sono le persone di cui ci ricordiamo più facilmente. Pregare per i nostri cari e’ un dolce obbligo.

2- Il dito successivo e’ l’indice. Prega per coloro che insegnano, educano, e curano. Questa categoria comprende maestri, professori, medici e sacerdoti per indicare agli altri la giusta direzione. Ricordali sempre nelle tue preghiere.

3- Il dito succcessivo e’ il piu’ alto. Ci ricorda i nostri governanti. Prega per il presidente, i parlamentari, gli imprenditori e i dirigenti. Sono le persone che gestiscono il destino della nostra patria e che guidano l’opinione pubblica…hanno bisogno della guida di Dio.

4- Il quarto dito e’ l’anulare. Lascera’ molti sorpresi, ma e’ questo il nostro dito più debole, come può confermare qualsiasi insegnante di pianoforte. E’ li per ricordarci di pregare per i più deboli, per chi ha sfide da affrontare, per. I malati. Hanno bisogno delle tue preghiere di giorno e di notte. Le preghiere per loro non saranno mai troppe. Ed e’ li per invitarci a pregare anche per le coppie sposate.

5- E per ultimo arriva il nostro dito mignolo. Il più piccolo di tutti, come piccoli dobbiamo sentirci noi di fronte a Dio e al prossimo. Come dice la Bibbia..gli ultimi saranno i primi. Il dito mignolo ci ricorda di pregare per te stesso…
Sara’ allora che potrai capire meglio quali sono le tue necessita’ guardandole dalla giusta prospettiva.

Papa Francesco

Annunci

13 thoughts on “Una preghiera per ogni dito della mano.

  1. Ecco una preghiera semplicissima alla portata di tutti, facciamola conoscere. E ricordiamoci “il vostro dire sia SI SI NO NO ” il di più viene dal maligno. Oggi preghiamo specialmente per il dito medio che ne abbiamo bisogno.

  2. Grazie:mi atterrò senza dubbio a queste indicazioni sapienti e le diffonderò Grazie

  3. LA POTENZA DELL’ALTISSIMO TI HA RICOPERTA COL SUO SANTO SPIRITO E TU CI HAI DONATO IL SALVATORE DEL MONDO, GESU, GRAZIE MARIA, PER AVERCELO DONATO! PREGA PER NOI SANTA MADRE DI DIO PER LE NOSTRE FAMIGLIE, PER I GIOVANI, PER TUTTI I SOFFERENTI NEL CORPO E NELLO SPIRITO E SECONDO LE MIE INTENZIONI.AMEN

  4. oggi si pensa che la preghiera sia efficace quando è bella, dolce, toccante…
    quasi una poesia o una formula magica. La preghiera è il sospiro di dolore di un cuore povero e soffrente…il Signore questa preghiera solo percepisce…delle belle parole non sa che farsene…

  5. Signore Gesù. Dio degli Eserciti allontana il morbo pierino, ascolta la sua preghiera di amore, compassione, offerta, accoglilo nel tuo Regno, so che non lo volete, o Signore, ma io ti chiedo per intercessione di San Zaccaria, ogni sua parola si portata via, amen!!!!!!!
    LIRReverendo

  6. Chiedo aiuto perchè qualcuno meno smemorato di me citi esattamente il versetto che dice circa così:
    Il cuore prega incessantemente,al di là e nonostante le nostre parole e richieste ,perchè “noi neppure sappiamo cosa chiedere ..Ma lo Spirito di Dio che è in noi come nostro Paraclito-avvocato intercede per noi con GEMITI INESPRIMIBILI.”.

    Non dobbiamo preoccuparci ,quindi di cosa e come chiedere :Dio Padre conosce la sincerità del cuore e sa scrivere dritto anche sulle righe storte.:MA gradisce e ascolta ,come preziosa ,la preghiera degli uni per gli altri,nel nome di Gesù.
    :Maria SS.ma prega e intercede appunto per la salvezza di tutti i suoi figli,soprattutto quelli lontani e ancora nell’errore ,Uniamoci a lei,dunque e preghiamo fiduciosi

    C’è la preghiera di supplica; di lode; di intercessione; di ADORAZIONE silente.!…

  7. C’è anche la preghiera di ringraziamento,quella di contrizione ,quella di liberazione.etc etc..in ogni occasione,lieta o triste ,il cuore si rivolge a Dio Padre ,con l’umile certezza che ci ascolta.
    A proposito di preghiera e dei frutti che produce,posso testimoniare le meraviglie di Dio ,vissute in questi giorni a Rimini,al Convegno Nazionale del RNS ,cui ha partecipato anche il Vescovo argentino, vicario di Papa Francesco: ci ha parlato di lui ,della sua umiltà tenerezza ,compassione, fiducia nella PREGHIERA , che chiede incessantemente
    a tutti ,per svolgere bene la sua missione …Entusiasmo alle stelle!

  8. Preghiamo sempre gli uni per gli altri
    grazie Annalisa
    e non dimentichiamo mai di pregare per il Santo Padre

I commenti sono chiusi.