Massoneria e Media

di Annalisa Colzi

Sabato 27 aprile 2013 alle ore 20.45 terrò un incontro al Cafè Teologico di Verbania sul tema “I Media corrompono…?”.

Per chi ha avuto occasione di ascoltarmi sa che la risposta è più che positiva. I Media corrompono l’anima e il corpo, ed in particolare modo si rivolgono alle giovani generazioni.

Dai cartoni animati, alle riviste, ai libri, ai cantanti… è tutto un bombardamento. Sesso, droga, alcool, suicidio, omicidio, violenza… sono i cardini su cui la massoneria fa girare il potere mediatico.

Chiedo di sollecitare i genitori a partecipare. La pigrizia non è ammessa. Visto che si fanno tanti chilometri per andare ad ascoltare il cantante preferito, penso che si possano fare un po’ di chilometri per vedere e capire cosa sta accadendo intorno a noi.

Vi lascio con due immagini tratte dalla stessa pubblicità, solo che una viene mandata all’estero e l’altra in Italia. Notate niente di particolare?

Ne parleremo sabato. Vi aspetto.

 

con compassosenza compasso

ED ECCO LA LOCANDINA DELL’INCONTRO

Pubblicazione1

Annunci

16 thoughts on “Massoneria e Media

  1. in una c’è l’anello con il simbolo massonico e nell’altra no. la cosa che più mi stupisce è che ci sia qualcuno che abbia avuto l’idea di toglierlo…strano!

  2. E’ la pubblicità della mercedes, vendi l’anima per potere donne soldi e la macchina è il simbolo di tutto questo.
    IRReverendo

  3. Pregherò per te Annalisa per il buon esito dell’incontro di Verbania . quando si parla di queste cose ci vuole una super protezione dall’alto. Mi meraviglio che non ti abbiano ancora attaccato apertamente , d’altronde ho scritto altre volte che la specialità del maligno è occultarsi, nascondersi e fare fare tutte le porcherie agli altri. Povere anime, per loro sarà molto difficile entrare dalla porta stretta. Sia lodato Gesù Cristo

  4. Sto leggendo il libro di Annalisa: COME SATANA CORROMPE…
    Non l’ho ancora terminato, ma lo consiglio a tutti coloro che hanno figli e a tutti gli educatori: occhi aperti!

  5. Beh, la pubblicità è carina. è proprio aò contrario. Il diavolo, interpretato da W.DaFoe (lo stesso che fece “gesù” in quell’orribile film di Scorsese) propone al tipo di avere le donne il successo è in + la mercedes, se gli vende l’anima

    Lui immagina, e rinuncia a tutto, si tiene l’anima, e si compra la macchina poichè riesce ad arrivare al rpezzo da solo, senza bisogno di chiedere al diavolo.

    Quale versione ha l’anello massonico? Quella italiana o quella estera?

    Buon Cafè Teologico. Sarà bellissimo (io partecipo alle Sentinelle del mattino di Pescara, e al corrispettivo da queste parti)

  6. è più sottile di come la vedi tu, quanti possono permettersi un’auto che costa “solo” 29…euro ..la gente si suicida perchè non arriva a fine mese
    ecco dove arriva la pubblicità.. mette anche visibile il nome sul contratto
    (patto col diavolo) che
    deve firmare.. tanto per facilitare la ricerca..così qualcuno magari per disperazione prova anche quello

  7. la tua risposta è sintomatica di come funzionano i mass media, la risposta finale è quella che conta, ma l’enorme mole di messaggi subliminali entrano e devastano. se non fosse carina non piacerebbe e non permetterebbe di far entrare il messaggio vero. Attenzione!!!
    IRReverendo

  8. Credo -purtroppo- di non dire nulla di nuovo riguardo lo spaventoso aumento
    -vero, verificato!-
    di persone che DAVVERO siglano patti col diavolo.
    Con tutto ciò che ne consegue.

I commenti sono chiusi.