I “Messaggi da Gesù Cristo” sono menzogne sataniche – seconda parte

di Annalisa Colzi

luce-divinaSpero che i tre articoli scritti sull’argomento siano riusciti a farvi comprendere gli errori contenuti in questi messaggi, anche se alcune persone le ho sentite talmente convinte da farmi paura.

L’attacco al Santo padre Francesco da parte di questi e altri messaggi è impressionante, terribile, orrenda. Di tutto questo dovremo risponderne a Dio. E pensare che Santa Caterina da Siena chiamava il Papa “Il dolce Cristo in terra”.

Ma come è possibile che due scritte sul web possano dar credito a questi messaggi? Davvero la famosa frase “L’ha detto la televisione” sta prendendo forma in “L’ha detto Internet”. Senza nessuna fonte, senza nessuna attendibilità si crede a questi messaggi diabolici. E’ davvero incredibile.

Meno male, però, che vi sono alcuni che ancora hanno del buon senso. Mi scrive un amico:

“Buonasera, ho letto il suo post relativo ai fantomatici messaggi di Gesù della profeta Maria, avevo già polemizzato con gli autori del sito wordpress in cui vengono pubblicati i messaggi, senza ricevere mai spiegazioni accurate.

Non sono un esperto ma ovviamente leggendo alcuni messaggi si notano posizioni estreme: la signora Maria come l’ultimo dei profeti, la certezza assoluta che il nuovo Papa sia in realtà negativo, le indicazioni troppo precise in numerosi messaggi.

Molti dei concetti espressi o “profetizzati” in realtà deducibili dalla cronoca degli ultimi dieci anni: un Papa Benedetto sotto attacco, la polveriera in Medio Oriente, la situazione incandescente nel Nord Africa, etc. etc.

Assurda poi l’ impostazione quasi da setta in base alla quale qualsiasi commento o dubbio venga considerato come un attacco alla veggente signora Maria.

Senza contare poi che alcuni messaggi di altri veggenti, magari già riconosciuti dal vescovo locale, come Itapiranga, si schierano apertamente a favore del nuovo Papa, chiedendo di pregare per lui perchè sarà anch’egli sottoposto a duri attacchi.

I personaggi votati al potere non sono certo gli ultimi Papi ma alcuni personaggi in Vaticano. Viene quasi da pensare che si opporranno ai cambiamenti, probabilmente strutturali e non dottrinali, che saranno introdotti da Papa Francesco, il quale risulta essere un conservatore duro e puro.

Altri messaggi in altri veggenti, relativi a Satana seduto sul trono di Pietro potrebbero indicare non il Papa attuale, ma personaggi di alto livello o far intendere che vi sia qualcosa di corrotto nei livelli più alti del Vaticano.

Se davvero il Papa attuale fosse un impostore, e se molti dei messaggi cosiddetti profetici fossero oggi veri ed attendibili, allora Gesù e la Madonna lo avrebbero già fatto sapere a molti profeti e veggenti, non soltanto ad una signora sconosciuta nascosta in Irlanda.

Secondo me i messaggi della signora Maria sono solo un attacco a Papa Francesco proprio perché lui introdurrà cambiamenti ma certo non contrari alla religione, semmai al potere di alcuni personaggi in Vaticano e ciò sarà un problema per Satana che cercherà di screditare l’opera di Papa Francesco, questa è ovviamente solo un’opinione, non una profezia”.

Analisi perfetta.

Adesso vediamo ancora alcune “profezie” della signora in questione.

Ogni interpretazione umana riguardante i 1000 anni non è affidabile. Dovete credere solo alla parola di Dio.

Eh no, cara signora Maria, mi dispiace ma lei non può smontare tutto il Magistero della Chiesa Cattolica. E’ la Chiesa che ha il mandato di fare discernimento e il millenarismo è stato condannato.

Come fate a credere a questo messaggio che scredita tutta la Chiesa, il Magistero, il Catechismo?

E come fate a credere ad una che scrive di “credere solo alla parola di Dio”? Lo sapete chi dice questo? I protestanti.

Possibile  che non si capisca l’evidenza?

Mi si spezza il Cuore per il dolore che sentono le anime in angoscia a causa della fuga del Mio ultimo Papa, il Mio amato Benedetto.

Ma stiamo scherzando? Ultimo Papa… ma smettiamola.

Non dovete ascoltare quelle voci di condanna che vi daranno sui nervi

“Sui nervi” e questo vi sembra il linguaggio di Gesù? Ne siete davvero convinti?

Neppure per un attimo vi sarà permesso, seguaci Miei, di riposare, pregare o contemplare la Mia Santissima Parola.

Qualche “seguace” di questi messaggi mi può spiegare il significato di queste parole? Che vuol dire che non potrete pregare neppure per un attimo?

Desidero inoltre che voi riceviate il Sacramento della Confessione o qualunque altra forma di riconciliazione a vostra disposizione. Per favore, se non siete in grado di ricevere questo Sacramento, accettate allora il Dono della Mia Indulgenza Plenaria, che avete ricevuto qualche tempo fa.

Ma vi rendete conto di quello che vi sta dicendo con questo messaggio? Che non importa confessarsi o perlomeno se non potete farlo non vi preoccupate, basta recitare la preghiera data da questi messaggi per avere l’assoluzione totale. Terribile, ma come fate a cadere in questo tranello? io che ho letto tanti libri sullo spiritismo vi dico che questi sono i messaggi per ingannare un figlio di Dio.

Dovete recitare questa preghiera per sette giorni consecutivi per ricevere il dono dell’assoluzione totale e la potenza dello Spirito Santo.

Vi supplico con tutto l’amore che vi porto in quanto fratelli di Dio, non disprezzate così il Santo Padre, un giorno ne renderemo conto a Dio.

482740_427758247308798_1066350980_n

Annunci

122 thoughts on “I “Messaggi da Gesù Cristo” sono menzogne sataniche – seconda parte

  1. faresti meglio a guardare i film di john travolta, il caro “arcangelo”, IRReverendo

  2. Alla faccia del “magistero” che hai inventato. Fino agli estremi confini della terra, a meno che non aspetti i prossimi “figli di dio”, gli extraterrestri. Grazie magdì Allahm torna all’ovile il lupo perde il pelo ma non il vizio…IRReverendo

  3. devi sottolineare cristiani cattolici, se no sei troppo, ecumenicamente parlando, deviante. Non è che sei fedele a Geova. IRReverendo

  4. La signora Annalisa si sta solo facendo tanta pubblicità …………….. È per la cronaca il vostro amatissimo ” papa” presto rivelerà la sua vera faccia non preoccupatevi. Usate la vostra testa, non dei paragrafi presi a caso e riportati qui con le mente di una persona che desidera solo farsi pubblicità buttando fango solo perché non ha niente altro da fare. Prega piuttosto che mettere zizzania.

  5. Grazie Vincenzo, con queste semplici parole hai sicuramente annientato il maligno. speriamo che le persone possano essere intelligenti.

  6. Beh, a questo punto, perchè non far intervenire un esorcista…Come si possa dar credito a certi messaggi, rimane un problema serio. O si ha voglia di scherzare, anche se fuori dal tempo di carnevale, a chi piace, oppure siamo di fronte a un pensiero esclusivamente satanico.

  7. Mentre la Madonnina di Civitavecchia piangeva, il maligno ha cercato di disturbare questo evento facendo piangere una serie di statue della Madonna in varie parti d’Italia. E’ intervenuta anche L’ F.B.I. dagli Stati Uniti con la scusa di voler indagare per cercare di screditare il tutto, ma senza frutto. Se le cose vengono dal cielo nessuno le ferma. Sappiamo poi che la statua pianse in casa del vescovo Mons Grillo . Quando ci furono le apparizioni di La Salette il vescovo di Grenoble che era contro le apparizioni morì ed anche il sacerdote che si era messo contro i veggenti. Quindi abbiamo vari casi nella storia che ci fanno capire che il vincitore è sempre Cristo insieme a sua Madre. Cristo ci parla di amore e di Misericordia, e se si continua con messaggi solo ditruttivi e ce ne sono tanti in giro possono venire solo dal maligno. Continuamo a pregare, pregare pregare come dice Maria e il Signore ci illuminerà sempre . Un caro abbraccio a tutti. Vostro fratello nella fede Bruno

  8. Scusate ma non possiamo dire semplicemente che dai frutti riconosceremo l’albero? questo vale per ogni persona in qualsiasi ruolo essa sia, questo vale per il papa come vale per i messaggi privati, lo stesso per il semplice laico, perchè non dobbiamo dimenticare che anche medjugorie sono messaggi privati, e che poi abbiano portato conversione ecc.ecc. tanto meglio perchè vorrà dire che ha prodotto frutti buoni. Nel merito sinceramente la semplice conversione a me personalmente non da prova della presenza di Dio semmai la conversione duratura nel tempo……..tipo ne parliamo dopo diciamo 20 anni di una avvenuta conversione per testare con mano che è autentica ? Ricordo oltretutto che su medjugorie si sono espresse moltissime persone tra le quali anche un certo Monsignor Gemma e non è certo stato carino nei giudizi leggere per credere!Ecco allora a confronto 2 esorcisti di fama Amorth e Gemma, ho rispetto pieno per entrambi per quel poco che conosco di loro, ma hanno opinioni su medjugorie esattamente opposte ora come la mettiamo ? Dai frutti riconoscerete l’albero il riferimento alla fine rimanga Gesù Cristo e la Sacra Scrittura in funzione di lui.Un po di umiltà non può guastare.Io non darei per scontato sempre a prescindere che solo chi esercita il ministero di esorcista è l’esperto, se ce un esperto questo è Gesù, tanto è vero che ancora oggi c’è tanto da conoscere anche su questo argomento che in parte è ancora un mistero per certi aspetti.Chi può dire di conosce i limiti di azione nel dettaglio dell’azione satanica sull’uomo? Ricordiamoci che sono rivelati, ma in generale nel libro di Giobbe, l’autore anche in quel caso anche se ispirato parla in termini generici in riferimento ai limiti di azione.Vuoi vedere che visto l’argomento nella sua importanza Dio stesso non vuole almeno per ora svelare in pienezza questi misteri ?Oppure possiamo anche dire la Fede dell’uomo nel voler capire anche queste cose è sufficiente e degna? Visto che tutto ciò che ci circonda è grazia ?

  9. quando ad un occhio esperto risulta chiaro che molti passaggi contenuti in questi messaggi sono in contrasto con le Scritture, il Magistero e la Tradizione della Chiesa, è una responsabilità verso le persone che hanno una fede più debole, denunciare prontamente l’inganno. Non si possono aspettare i frutti come dici tu, perchè in questo caso sarebbe la perdizione di molte anime. Gesù ci ha comandato di VEGLIARE, ed è ciò che Annalisa sta cercando di fare.

  10. Beh Pietro se dai frutti si riconosce l’albero, in tutta umiltà, come si spiegano le migliaia di (ok non parliamo di conversioni) vocazioni al sacerdozio e alla vita religiosa?
    Se ci viene detto che dal frutto si riconosce l’albero, è o non è responsabilità del cattolico riconoscere l’albero ed, eventualmente, indicare ai propri fratelli che tipo di albero è?
    In questi messaggi c’è un chiaro incitamento contro la chiesa e contro il papa (nessuna veggente ad oggi, per qualsiasi papa vi è stato, ha mai detto di andare contro un papa ma sempre di stare CON il papa) … non credo vi sia altro da discutere.

    Più delicata potrebbe essere la storia su medjugorje ma, come ho appena scritto, lì nascono migliaia di vocazioni sacerdotali e alla vita religiosa.

    Piccolo appunto dottrinale, ogni Vescovo è anche esorcista.

    In questo link ci sono alcuni commenti molto equilibrati e vengono riportati alcuni fatti, anche di ciò che accadde a Mons. Gemma: http://www.patriziacattaneo.com/lang2/medjugorje_a_che_diavolo_credere.html

  11. Cri Cri Cri….
    sei come Grillo, solo parlante poco proponente. Sei fortunata che non bisogna strapparla la zizzania, dice la Parola di Dio. Così potrai stare in mezzo agli altri senza problemi fino alla fine…..
    IRReverendo

  12. Non basterebbe l’invito ad aspettare i frutti come consiglia la prudenza Signora Scolzi, sia per il Papa sia per le profezie ? Ci sono molti avvenimenti profetizzati che potranno avverarsi oppure no. Siamo tutti tenuti a rispondere al Signore : anche lei, se dovesse sbagliare e fuorviare le persone. Presumo però che non lo consideri possibile. Vero ?

  13. Da mesi nel nostro sito affrontiamo la questione e ci battiamo contro le menzogne dei cosiddetti “Messaggi da Gesù Cristo”. Rimandiamo il link al nostro articolo dove approfondiamo tutte le gravissime eresie nasconste nei messaggi ed il comportamento di chi gestisce il sito: http://www.veniteadme.org/allarme-eresia-messaggi-da-gesu-cristo/
    e lo avevamo ancor prima aggiunto anche alla lista dei falsi profeti: http://www.veniteadme.org/falsi-profeti/

    Signora Colzi, lei ha pienamente ragione. Conosciamo chi opera dietro il sito originale (quello inglese) e sappiamo che si tratta d’una persona che tenta solamente di racimolare dei soldi a scapito di molti fedeli poco attenti.

  14. cari fratelli e sorelle,
    vi prego prima di commentare qualsiasi cosa,
    apriamo il nostro cuore e chiediamo umilmente il dono del discernimento che solo l’Onnipotente Dio può darci … l’atteggiamento del vero credente è sempre nella prudenza e nella richiesta di essere aiutati a volgerci nella direzione divina
    il timor di Dio e la richiesta del dono dello Spirito Santo è indispensabile per tutti quelli che vorranno essere resi degni di potersi chiamare seguaci di Gesù …
    perchè chi ama Gesù segue i Suoi comandanti, si astiene dal giudizio attendendo pazientemente l’opera dello Spirito Santo che ci ricorderà cosa Gesù disse nel Suo tempo sulla terra cioè di Non giudicare, perchè solo Dio può farlo !
    Solo chi ama Gesù ed è vicino al Suo Sacratissimo Cuore può riconoscere le Sue Parole Sante …

  15. PER LA DIFESA DELLA FEDE: ATTENTI ALLE FALSE APPARIZIONI E RIVELAZIONI PRIVATE – lista false apparizioni – ultime notizie (08.06.2013)
    Ora in quel tempo sorgerà Michele, il gran principe, chevigila sui figli del tuo popolo (Daniele 12,1). “Grazie di cuore a Maria per le traduzioni”
    Dedicato a tutti i fedeli che non sono al corrente sui rischi di raggiungere luoghi difalse apparizioni, seguire gruppi guidati da leaders “carismatici” o leggere i continui messagi trasmessi dai veggenti. Per molti Vescovi, Sacerdoti, teologi ed anchesecondo la mia semplice opinione, si tratta di fenomeni preternaturali (generati dagliangeli ribelli). Coloro che si affidano a queste rivelazioni, credono erroneamente che sitratti di eventi soprannaturali ma, il più delle volte, non si rendono conto che è ilmaligno ad ingannarli in svariati metodi. Egli infatti può creare visioni, estasi,dettare locuzioni, è in grado di influire sulla memoria, sulla fantasia, sulle senzazioniinterne ed esterne, sulle passioni ma non sulla volontà e l’intelligenza. Inoltre,essendo spirito intelligente, è in grado di profetizzare terremoti, tempeste, uragani,eventi politici ed economici e per permesso divino può compiere qualche miracolo. I Santimistici hanno affermato che coloro che ricevono locuzioni, visioni o rivelazioni, devonopregare Dio affinchè questi fenomeni finiscano al più presto, obbedire ai proprisuperiori per discernere lo spirito e non che continuino come purtroppo accade ora inmolti gruppi di preghiera specialmente tra i seguaci dei vari falsi mistici ma anche nelrinnovamento dello spirito o carismatico. Chi ha visto pregare questi gruppi, avrà notatola grande confusione e il desiderio di ricevere doni mistici e grazie materiali. NellaSacra Scrittura troviamo diversi avvertimenti su questi falsi profeti ma molti si affidanopiù a questi mistici che alle Autorità ecclesiastiche. Le apparizioni o rivelazioniprivate approvate dal Magistero della Chiesa sono infatti pochissime e non sono dogma difede quindi il fedele non è obbligato a crederci. Vi scongiuro infine di non decideresecondo le proprie ispirazioni di seguire dei veggenti perchè non trovate niente di malema anzi trovate positivo che si dica di pregare, andare in Chiesa ed adorare il SantissimoSacramento. Ricordatevi che non appena si cade nella trappola del diavolo, egli può usarefacilmente la sua potenza d’inganno sulle senzazioni, l’udito, la vista, perfino ai piùdevoti, infiammare il cuore (fiamma che non brucia sperimentata anche dai carismatici)mentre sappiamo dai Santi che il vero amore di Gesù nel Tabernacolo è vero fuoco d’amoreche infiamma il cuore tanto da non resistere ad avvicinarsi troppo, come racconta SantaGemma Galgani. Leggete la 2a lettera ai Tessalonicesi e capirete come sia possibile per ilnemico ingannare i fedeli nonostante la Reale Presenza di Gesù neiTabernacoli. Chi invece di leggere il Vangelo e le belle preghiere di adorazione deiSanti come ad esempio Sant’Alfonso de’ Liguori, legge le rivelazioni private magari già condannate dalla SantaChiesa e si presenta davanti a Gesù, non può farLo di certo contento perchè quest’anima è ingannata dal maligno e così facendo commette una profanazione. Se qualcuno siriconoscesse tra gli ingannati, chieda perdono a Gesù che è tanto misericordioso,rimanga fedele al Vangelo e alla nostra Santa Madre Chiesa Cattolica, perdoni, avverta epreghi per coloro che l’ hanno plagiata.
    Ecco cosa leggiamo nel Catechismo della Chiesa Cattolica:
    65 “Dio, che aveva già parlato nei tempi antichi molte volte e in diversi modi aipadri per mezzo dei profeti, ultimamente, in questi giorni, ha parlato a noi per mezzo delFiglio” ( Eb 1,1-2 ). Cristo, il Figlio di Dio fatto uomo, è la Parola unica,perfetta e definitiva del Padre, il quale in lui dice tutto, e non ci sarà altra parolache quella. San Giovanni della Croce, sulle orme di tanti altri, esprime ciò in manieraluminosa, commentando Eb 1,1-2 : Dal momento in cui ci ha donato il Figlio suo, che è lasua unica e definitiva Parola, ci ha detto tutto in una sola volta in questa sola Parola enon ha più nulla da dire. . . Infatti quello che un giorno diceva parzialmente aiprofeti, l’ha detto tutto nel suo Figlio, donandoci questo tutto che è il suo Figlio.Perciò chi volesse ancora interrogare il Signore e chiedergli visioni o rivelazioni, nonsolo commetterebbe una stoltezza, ma offenderebbe Dio, perché non fissa il suo sguardounicamente in Cristo e va cercando cose diverse e novità [SANGIOVANNI DELLA CROCE, Salita al monte Carmelo, 2, 22, cf Lit. delle Ore, I, Uff. dellelett. del lunedì sec. sett. di Avvento]. Non ci sarà altra Rivelazione 66″L’Economia cristiana, in quanto è Alleanza Nuova e definitiva, non passerà mai enon è da aspettarsi alcuna nuova Rivelazione pubblica prima della manifestazione gloriosadel Signore nostro Gesù Cristo” [Conc. Ecum. Vat. II, Dei Verbum, 4]. Tuttavia,anche se la Rivelazione è compiuta, non è però completamente esplicitata; toccheràalla fede cristiana coglierne gradualmente tutta la portata nel corso dei secoli. 67 Lungoi secoli ci sono state delle rivelazioni chiamate “private”, alcune delle qualisono state riconosciute dall’autorità della Chiesa. Esse non appartengono tuttavia aldeposito della fede. Il loro ruolo non è quello di “migliorare” o di”completare” la Rivelazione definitiva di Cristo, ma di aiutare a viverla piùpienamente in una determinata epoca storica. Guidato dal Magistero della Chiesa, il sensodei fedeli sa discernere e accogliere ciò che in queste rivelazioni costituisce unappello autentico di Cristo o dei suoi santi alla Chiesa. La fede cristiana non puòaccettare “rivelazioni” che pretendono di superare o correggere la Rivelazionedi cui Cristo è il compimento. E’ il caso di alcune Religioni non cristiane ed anche dialcune recenti sette che si fondano su tali “rivelazioni”.
    DAL VANGELO SECONDO MATTEO, Capitolo 24
    4]Gesù rispose: «Guardate che nessuno vi inganni; [5]molti verranno nel mio nome,dicendo: Io sono il Cristo, e trarranno molti in inganno. [6]Sentirete poi parlaredi guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tuttoquesto avvenga, ma non è ancora la fine. [7]Si solleverà popolo contro popolo e regnocontro regno; vi saranno carestie e terremoti in vari luoghi; [8]ma tutto questo è solol’inizio dei dolori. [9]Allora vi consegneranno ai supplizi e vi uccideranno, e sareteodiati da tutti i popoli a causa del mio nome. [10]Molti ne resteranno scandalizzati, edessi si tradiranno e odieranno a vicenda. [11]Sorgeranno molti falsi profeti einganneranno molti; [12]per il dilagare dell’iniquità, l’amore di molti siraffredderà. [13]Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. [14]Frattanto questovangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza atutte le genti; e allora verrà la fine. La grande tribolazione di Gerusalemme [15]Quandodunque vedrete l’abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nelluogo santo – chi legge comprenda -, [16]allora quelli che sono in Giudea fuggano aimonti, [17]chi si trova sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa, [18]e chi sitrova nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. [19]Guai alle donne incinte ea quelle che allatteranno in quei giorni. [20]Pregate perché la vostra fuga non accadad’inverno o di sabato. [21]Poiché vi sarà allora una tribolazione grande, quale maiavvenne dall’inizio del mondo fino a ora, né mai più ci sarà. [22]E se quei giorni nonfossero abbreviati, nessun vivente si salverebbe; ma a causa degli eletti quei giornisaranno abbreviati. [23]Allora se qualcuno vi dirà: Ecco, il Cristo è qui, o: E’ là,non ci credete. [24]Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandiportenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. [25]Ecco,io ve l’ho predetto. L’avvento del Figlio dell’uomo sarà manifestato [26]Se dunque vidiranno: Ecco, è nel deserto, non ci andate; o: E’ in casa, non ci credete. [27]Come lafolgore viene da oriente e brilla fino a occidente, così sarà la venuta del Figliodell’uomo. [28]Dovunque sarà il cadavere, ivi si raduneranno gli avvoltoi. Dimensionecosmica di questo avvento [29]Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole sioscurerà, la luna non darà più la sua luce, gli astri cadranno dal cielo e le potenzedei cieli saranno sconvolte. [30]Allora comparirà nel cielo il segno del Figlio dell’uomoe allora si batteranno il petto tutte le tribù della terra, e vedranno il Figliodell’uomo venire sopra le nubi del cielo con grande potenza e gloria. [31]Egli manderà isuoi angeli con una grande tromba e raduneranno tutti i suoi eletti dai quattro venti, daun estremo all’altro dei cieli.
    Tali avvenimenti, non riguardano soltanto gli ultimi tempi, cosa che i falsi profeti vogliono far credere, bensì TUTTI I TEMPI, come la storia ci conferma. La Chiesa ed i suoi membri sono sempre stati perseguitati, falsi Cristi e falsi profeti ci sono sempre stati lungo i secoli, quindi la giusta interpretazione della Bibbia (in questo caso) deve essere simbolica e non precisa alla lettera, come del resto la Chiesa insegna.
    DALLA 2a LETTERA DI SAN PAOLO AI TESSALONICESI- Capitolo 2 La venuta del Signore e ciò che la precederà
    [1]Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo e allanostra riunione con lui, [2]di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, né dapretese ispirazioni, né da parole, né da qualche lettera fatta passare come nostra,quasi che il giorno del Signore sia imminente. [3]Nessuno vi inganni in alcun modo! Primainfatti dovrà avvenire l’apostasia e dovrà esser rivelato <AHREF="ANTICRISTO.JPG", l'uomo iniquo, il figlio della perdizione,[4]colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggettodi culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio . [5]Nonricordate che, quando ancora ero tra voi, venivo dicendo queste cose? [6]E ora sapete ciòche impedisce la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. [7]Il misterodell'iniquità è gia in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lotrattiene. [8]Solo allora sarà rivelato l'empio e il Signore Gesù lo distruggerà con ilsoffio della sua bocca e lo annienterà all'apparire della sua venuta, l'iniquo, [9]lacui venuta avverrà nella potenza di satana, con ogni specie di portenti, di segni eprodigi menzogneri, [10]e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovinaperché non hanno accolto l'amore della verità per essere salvi. [11]E per questo Dioinvia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna [12]e così sianocondannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentitoall'iniquità.
    Esortazione alla perseveranza [13]Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi,fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza,attraverso l'opera santificatrice dello Spirito e la fede nella verità, [14]chiamandovi aquesto con il nostro vangelo, per il possesso della gloria del Signore nostro GesùCristo. [15]Perciò, fratelli, state saldi e mantenete le tradizioni che avete appresecosì dalla nostra parola come dalla nostra lettera. [16]E lo stesso Signore nostro GesùCristo e Dio Padre nostro, che ci ha amati e ci ha dato, per sua grazia, una consolazioneeterna e una buona speranza, [17]conforti i vostri cuori e li confermi in ogni opera eparola di bene.
    Tessalonicesi 2 – Capitolo 3 [1]Per il resto, fratelli, pregate per noi, perché la paroladel Signore si diffonda e sia glorificata come lo è anche tra voi [2]e veniamo liberatidagli uomini perversi e malvagi. Non di tutti infatti è la fede. [3]Ma il Signore èfedele; egli vi confermerà e vi custodirà dal maligno. [4]E riguardo a voi, abbiamoquesta fiducia nel Signore, che quanto vi ordiniamo gia lo facciate e continuiate a farlo.[5]Il Signore diriga i vostri cuori nell'amore di Dio e nella pazienza di Cristo.Guardarsi dalla vita disordinata [6]Vi ordiniamo pertanto, fratelli, nel nome del Signorenostro Gesù Cristo, di tenervi lontani da ogni fratello che si comporta in manieraindisciplinata e non secondo la tradizione che ha ricevuto da noi. [7]Sapete infatti comedovete imitarci: poiché noi non abbiamo vissuto oziosamente fra voi, [8]né abbiamomangiato gratuitamente il pane di alcuno, ma abbiamo lavorato con fatica e sforzo notte egiorno per non essere di peso ad alcuno di voi. [9]Non che non ne avessimo diritto, ma perdarvi noi stessi come esempio da imitare. [10]E infatti quando eravamo presso di voi, videmmo questa regola: chi non vuol lavorare neppure mangi. [11]Sentiamo infatti che alcunifra di voi vivono disordinatamente, senza far nulla e in continua agitazione. [12]A questitali ordiniamo, esortandoli nel Signore Gesù Cristo, di mangiare il proprio panelavorando in pace. [13]Voi, fratelli, non lasciatevi scoraggiare nel fare il bene. [14]Sequalcuno non obbedisce a quanto diciamo per lettera, prendete nota di lui e interrompete irapporti, perché si vergogni; [15]non trattatelo però come un nemico, ma ammonitelo comeun fratello.
    DALLA LETTERA DI SAN PAOLO AGLI EFESINI Capitolo 6 Il combattimento spirituale
    [10]Per il resto, attingete forza nel Signore e nel vigore della sua potenza.[11]Rivestitevi dell'armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo. [12]Lanostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro iPrincipati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro glispiriti del male che abitano nelle regioni celesti. [13]Prendete perciò l'armatura diDio, perché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver superatotutte le prove. [14]State dunque ben fermi, cinti i fianchi con la verità, rivestiti conla corazza della giustizia, [15]e avendo come calzatura ai piedi lo zelo per propagare ilvangelo della pace. [16]Tenete sempre in mano lo scudo della fede, con il quale potretespegnere tutti i dardi infuocati del maligno; [17]prendete anche l'elmo della salvezza ela spada dello Spirito, cioè la parola di Dio. [18]Pregate inoltre incessantemente conogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, vigilando a questo scopo con ogniperseveranza e pregando per tutti i santi, [19]e anche per me, perché quando apro labocca mi sia data una parola franca, per far conoscere il mistero del vangelo, [20]delquale sono ambasciatore in catene, e io possa annunziarlo con franchezza come è miodovere.
    EZECHIELE Capitolo 13
    Contri i falsi profeti
    [1]Mi fu rivolta ancora questa parola del Signore: [2]«Figlio dell'uomo, profetizzacontro i profeti d'Israele, profetizza e dì a coloro che profetizzano secondo i propridesideri: Udite la parola del Signore: [3]Così dice il Signore Dio: Guai ai profetistolti, che seguono il loro spirito senza avere avuto visioni. [4]Come sciacalli fra lemacerie, tali sono i tuoi profeti, Israele. [5]Voi non siete saliti sulle brecce e nonavete costruito alcun baluardo in difesa degli Israeliti, perché potessero resistere alcombattimento nel giorno del Signore. [6]Hanno avuto visioni false, vaticini menzognericoloro che dicono: Oracolo del Signore, mentre il Signore non li ha inviati. Eppureconfidano che si avveri la loro parola! [7]Non avete forse avuto una falsa visione epreannunziato vaticini bugiardi, quando dite: Parola del Signore, mentre io non vi hoparlato? [8]Pertanto dice il Signore Dio: Poiché voi avete detto il falso e avuto visionibugiarde, eccomi dunque contro di voi, dice il Signore Dio. [9]La mia mano sarà sopra iprofeti dalle false visioni e dai vaticini bugiardi; non avranno parte nell'assemblea delmio popolo, non saranno scritti nel libro d'Israele e non entreranno nel paese d'Israele:saprete che io sono il Signore Dio, [10]poiché ingannano il mio popolo dicendo: Pace! ela pace non c'è; mentre egli costruisce un muro, ecco essi lo intonacano di mota. [11]Dìa quegli intonacatori di mota: Cadrà! Scenderà una pioggia torrenziale, una grandinegrossa, si scatenerà un uragano [12]ed ecco, il muro è abbattuto. Allora non vi saràforse domandato: Dov'è la calcina con cui lo avevate intonacato? [13]Perciò dice ilSignore Dio: Con ira scatenerò un uragano, per la mia collera cadrà una pioggiatorrenziale, nel mio furore per la distruzione cadrà grandine come pietre; [14]demoliròil muro che avete intonacato di mota, lo atterrerò e le sue fondamenta rimarrannoscoperte; esso crollerà e voi perirete insieme con esso e saprete che io sono il Signore.[15]Quando avrò sfogato l'ira contro il muro e contro coloro che lo intonacarono di mota,io vi dirò: Il muro non c'è più e neppure gli intonacatori, [16]i profeti d'Israele cheprofetavano su Gerusalemme e vedevano per essa una visione di pace, mentre non vi erapace. Oracolo del Signore.
    Le false profetesse
    [17]Ora tu, figlio dell'uomo, rivolgiti alle figlie del tuo popolo che profetizzanosecondo i loro desideri e profetizza contro di loro. [18]Dirai loro: Dice il Signore Dio:Guai a quelle che cuciono nastri magici a ogni polso e preparano veli per le teste di ognigrandezza per dar la caccia alle persone. Pretendete forse di dare la caccia alla gentedel mio popolo e salvare voi stesse? [19]Voi mi avete disonorato presso il mio popolo perqualche manciata d'orzo e per un tozzo di pane, facendo morire chi non doveva morire efacendo vivere chi non doveva vivere, ingannando il mio popolo che crede alle menzogne.[20]Perciò dice il Signore Dio: Eccomi contro i vostri nastri magici con i quali voi datela caccia alla gente come a uccelli; li strapperò dalle vostre braccia e libererò lagente che voi avete catturato come uccelli. [21]Straccerò i vostri veli e libererò ilmio popolo dalle vostre mani e non sarà più una preda in mano vostra; saprete così cheio sono il Signore. [22]Voi infatti avete rattristato con menzogne il cuore del giusto,mentre io non l'avevo rattristato e avete rafforzato il malvagio perché non desistessedalla sua vita malvagia e vivesse. [23]Per questo non avrete più visioni false, né piùspaccerete incantesimi: libererò il mio popolo dalle vostre mani e saprete che io sono ilSignore».
    Capitolo 3
    Il profeta come sentinella
    [16]Al termine di questi sette giorni mi fu rivolta questa parola del Signore: «Figliodell'uomo, ti ho posto per sentinella alla casa d'Israele. [17]Quando sentirai dalla miabocca una parola, tu dovrai avvertirli da parte mia. [18]Se io dico al malvagio: Tumorirai! e tu non lo avverti e non parli perché il malvagio desista dalla sua condottaperversa e viva, egli, il malvagio, morirà per la sua iniquità, ma della sua morte iodomanderò conto a te. [19]Ma se tu ammonisci il malvagio ed egli non si allontana dallasua malvagità e dalla sua perversa condotta, egli morirà per il suo peccato, ma tu tisarai salvato. [20]Così, se il giusto si allontana dalla sua giustizia e commettel'iniquità, io porrò un ostacolo davanti a lui ed egli morirà; poiché tu non l'avraiavvertito, morirà per il suo peccato e le opere giuste da lui compiute non saranno piùricordate; ma della morte di lui domanderò conto a te. [21]Se tu invece avrai avvertitoil giusto di non peccare ed egli non peccherà, egli vivrà, perché è stato avvertito etu ti sarai salvato».

  16. “MARGHERITA DI GESU’ E CONCHIGLIA
    Oggi vogliamo parlarvi delle sedicenti veggenti “Conchiglia” e “Margherita di Gesù” (Secondo i presunti messaggi di Margherita di Gesù, quest’ultima ha il compito di “sostenere Conchiglia” e entrambe sarebbero “strumento delle mani di Dio”).
    Leggiamo le opinioni del Vescovo di Senigallia, Monsignor Giuseppe Orlandoni, su Conchiglia:
    Eccellenza, perché ha deciso di impedire la pubblicazione di altri volumi delle visioni di Conchiglia?
    “Per la semplice ragione che le stesse sono oggettivamente eretiche e contro la dottrina della Chiesa e quindi ho sentito il bisogno di mettere un limite”.
    In che cosa consiste la contrarietà alla Dottrina della Chiesa?
    “In una preghiera e in alcune apparizioni, Conchiglia così come la presunta veggente si fa chiamare, afferma che il segno della Croce contempli l’inserzione della Madonna, cosa che trovo inaccettabile”.
    Perché inaccettabile?
    “Dunque. Tutti abbiamo il dovere, da cattolici, di rispettare ed onorare Maria, la Discepola fedele. Pertanto io non metto in discussione l’amore verso la Vergine. Ritengo però assolutamente eretico mettere in una preghiera sullo stesso piano dogmatico, Cristo e la Madonna”.
    Ci spieghi meglio questo passaggio…
    “La primizia spetta a Dio e Suo Figlio, vero Dio e vero uomo. La Madonna, sua Madre e Madre della Chiesa rappresenta colei che ha partorito senza peccato, la Tutta Santa, ma è sempre un mezzo di intercessione e sottolineo intercessione, per arrivare al Figlio. Insomma Maria dogmaticamente non sta sullo stesso piano di Cristo”.
    Ecco l’aspetto eretico, dunque…
    “Appunto. Il contrasto o il lato eretico di Conchiglia consiste nell’accomunare teologicamente la Madonna a Cristo, nella parificazione di ruoli”.
    In un certo senso le parole di Conchiglia fanno riecheggiare le tesi di coloro che sostengono il dogma di Maria corredentrice..
    “Teologicamente le cose sono diverse. Non mi sembra, da un punto di vista teologico, peregrino sostenere la tesi della Madonna Corredentrice. Ma ritengo che un nuovo dogma sia necessario oltre che prematuro”.
    Pensa che le visioni di Conchiglia siano veritiere?
    “Io non penso nulla. Trovo che il suo discorso non è accettabile e per molti versi confuso, pericoloso e fuori della ortodossia”.
    Esorcismi. Da Vescovo ritiene che i laici possano fare esorcismi?
    “No. L’esorcismo come rituale è affidato al Vescovo che può delegarlo solo a sacerdoti. I laici hanno facoltà di recitare preghiere per liberare dal maligno, mai esorcismi”.
    Un Vescovo Emerito, citato da Conchiglia nel Trattato, ha sostenuto il contrario…
    “Io non ho letto. Ma le ripeto, in tema di esorcismi e visioni occorre prudenza anche da parte di noi Vescovi. Senso di responsabilità. Insomma per evitare di cadere nella psicosi, in atteggiamenti di credulità o peggio ancora sfruttamento della debolezza altrui, a fini di popolarità personale, potere o peggio ancora denaro. Insomma per mettere la museruola ai ciarlatani della fede”.
    (Tratto da Milizia di S. Michele Arcangelo)

    DOZULE’-JNSR (JE NE SUIS RIEN)
    Lettera di mons. Luigi Bressan
    – giovedì 4 luglio 2002 ai Sacerdoti e alle Comunità Religiose dell’Arcidiocesi di Trento a proposito di alcune iniziative che rischiano di snaturare il messaggio cristiano –Trento

    LETTERA AI SACERDOTI E ALLE COMUNITÀ RELIGIOSE DELL’ARCIDIOCESI DI TRENTO di Mons. L. Bressan

    Cari confratelli nel sacerdozio,
    devo ancora attirare la vostra attenzione su alcune iniziative che si presentano come ispirate da buona volontà, ma rischiano di snaturare il vero senso del messaggio cristiano, e si stanno diffondendo anche tra noi.

    A) “Croce di Dozulé”: è apparsa in alcuni paesi del Trentino una croce metallica, sempre in forme identiche, luminosa anche di notte. La tradizione di erigere croci è antica e lodevole, anche se la prudenza insegna che la stessa devozione può prendere vie sbagliate. Il tipo di croce sopra ricordato si rifà a presunte “rivelazioni” che sarebbero avvenute a Dozulé, in Francia, tra il 1972 e il 1978. Il Vescovo del luogo (mons. Badré di Bayeux-Lisieux) ha espresso un parere totalmente negativo ancora il 27 aprile 1984, dopo che una commissione aveva esaminato gli “eventi”, proibendo quindi ogni devozione in tal senso. In data del 25 ottobre 1985 il Cardinale J. Ratzinger, a nome della sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, ha dato la sua approvazione alle disposizioni del Vescovo. Il successore di mons. Badré ha confermato questa posizione il 15 marzo 1991, dichiarando tra l’altro che “i partigiani della tesi di Dozulé e i suoi diffusori non sono in comunione con la Chiesa”. Nonostante questo, i “testimoni della croce” hanno proseguito, sostenendo di aver ricevuto nuove “rivelazioni” dalla Madonna e dallo stesso Gesù. Anche queste contengono messaggi di catastrofi, di una venuta prossima di Cristo… e la fiducia nella croce di Dozulé! Simili “fenomeni” (visioni apocalittiche, castighi imminenti, mezzi magici o quasi di salvezza) si ritrovano in ogni epoca, e soprattutto nei momenti di crisi sociale, ma essi hanno una spiegazione nella psicologia umana, e non appartengono alla fede cristiana. Penso che sia i fedeli che i sacerdoti che hanno promosso tali croci nel Trentino non fossero al corrente delle disposizioni della Chiesa in merito. Tuttavia, chiedo ora anzitutto che non si proceda oltre e che quanto prima vengano tolte le “croci di Dozulé” esistenti, ed eventualmente sostituite con croci diverse o con altri segni del sacro. Il rispetto dell’ambiente poi propone soluzioni adeguate al nostro territorio. Infine, nessun sacerdote o persona consacrata dovrà prestarsi per incontri di preghiera presso una “croce di Dozulé”. Vanno inoltre respinte le previsioni catastrofiche, più proprie delle sette millenariste che del pensiero cattolico, e le misurazioni della croce che risentono di calcoli cabalistici. Si deve infine distinguere tra la devozione a Maria e quella a Cristo, e far attenzione anche a non confondere la croce con la medesima persona di Gesù. Tale tipo di croce è stata presentata talvolta anche come “la croce del Giubileo”. In realtà essa non ha nulla a che vedere con il Grande Giubileo dell’Anno 2000.
    B) Vi sono altri movimenti di “devozione” che la Chiesa non approva e che sono presenti anche tra noi, quali i “Cenacoli Serafici”, conosciuti anche come “Sentieri di misericordia” o di coloro che vanno “a piedi nudi”. Hanno il loro riferimento nazionale nel “Sacro Eremo” di Borgo Grappa (Latina), mentre nel Nord-est a Castagnole di Treviso (dove vi sono pellegrinaggi mensili). Il Vescovo di Treviso ha già manifestato le sue riserve. L’Osservatore Romano ha pubblicato una Notifica ufficiale ancora il 19 maggio 1982, mettendo in guardia i fedeli contro presunte apparizioni, ed aggiungendo tra l’altro che la Signorina Floriana Demarchi, che affermava (e affermerebbe) di aver rivelazioni da Maria, non era “Suora” come si presentava, e Padre Egidio Loi non aveva alcun mandato d’essere assistente ecclesiastico di questi cosiddetti “Cenacoli” (che nel Trentino sarebbero attualmente tre). Non godono appoggio nella Famiglia degli Ordini Francescani, nonostante l’uso dell’aggettivo “Serafico”.
    C) Si precisa inoltre che l’Associazione “Lumen Christi- Orprela” non è un’organizzazione riconosciuta dalla Chiesa, benché diretta da un sacerdote. Essa opera anche in campo finanziario con la Fondazione “Abram tra noi”.
    D) Per quanto riguarda gli aspetti che si possono assumere da pratiche di preghiera di altre religioni, vorrei richiamare la Lettera Orationis formans della Congregazione per la Dottrina della Fede del 15 ottobre 1989 su “Alcuni aspetti della meditazione cristiana”. Data la delicatezza e complessità del problema, occorrono prudenza e saggezza nell’adottare simili pratiche, e in genere non si possono affrontare senza una preparazione adeguata. E’ sorprendente poi che nemmeno si esamini previamente e si sperimenti la ricchezza dei metodi di preghiera meditativa sviluppati dalla spiritualità occidentale (in sé più consoni alla nostra cultura e sviluppatisi nel cristianesimo) per immergersi invece in esperienze esoteriche.
    Vi ho scritto queste Note poiché alcuni di voi hanno espresso il desiderio di conoscere più precisamente il pensiero della Chiesa in merito, ma non mi è parso utile riservare soltanto a loro la risposta.
    Con un cordiale augurio di ogni bene per ognuno e in unione di preghiera
    + Luigi Bressan
    Trento, 4 Luglio 2002”

I commenti sono chiusi.