Co-incidenza… o Dio-incidenza?

549349_411403105560713_706335762_n

di Annalisa Colzi

Carissimi,

oggi vi ho riproposto la Novena a Maria che scioglie i nodi perchè mi sembra davvero importante da fare per sciogliere tante situazioni intricate.

Dopo poche ore dalla pubblicazione, grazie ad una amica di questo blog, vengo a conoscenza di un articolo di Tempi in cui un grande amico di Papa Francesco, fa questa confidenza: “La sua devozione alla Madonna è una caratteristica che lo contraddistingue, come è emerso immediatamente ieri nella preghiera recitata. Non mi stupisce infatti che la prima cosa che ha fatto dopo l’elezione sia stata andare a Santa Maria Maggiore a pregare per Roma, città di cui si è presentato come il vescovo.

È lui che dalla Germania all’Argentina ha portato, diffondendola, la devozione per la Madonna che scioglie i nodi che riguardano situazioni che ci bloccano o che non riusciamo a risolvere.

La Vergine è colei che porta a Gesù, infatti il rapporto con Cristo per il cardinale Bergoglio è sempre stato centrale. Da qui il nome Francesco, figura da cui era colpito per il rapporto radicale che aveva con il Signore”.

E pensare che da questo blog, grazie all’amico Luca Resti, era partita l’iniziativa di pregare la Novena a Maria che scioglie nodi per l’elezione del nuovo Papa…

Non resta che ringraziare il Signore Gesù che ci ha fatto capire il legame profondo tra questa preghiera e il Santo Padre e di conseguenza l’importanza di recitarla devotamente per tutte le situazioni critiche.

Annunci

10 thoughts on “Co-incidenza… o Dio-incidenza?

  1. e poi è bellissima come novena.non l’avevo mai fatta ,ma devo dire che ha una potenza grandissima (vedi conclave)

  2. un Papa legato alla Madonna che presto sarà chiamato, credo, ad esprimersi su Medjugorje. E’ un fatto che nel primo Angelus Papa Francesco abbia fatto riferimento ad un episodio legato alla Madonna apparsa a Fatima. Quanto cominciato a Fatima troverà compimento a Medjugorje?
    Così molti credono …
    “PREGHIAMO SEMPRE PER NOI: L’UNO PER L’ALTRO”

  3. Salve, io più di una volta l’ho recitata..ma nn mi ha sciolto il mio nodo..:-)..

  4. anche il mio non è ancora stato sciolto…però la recito sempre perchè sento che ci sono altri nodi che si stanno sciogliendo. Probabilmente devono essere sciolti prima quelli. Lascia fare alla Madonna.

  5. Grazie Annalisa per tutto….noi abbiamo recitato questa novena per varie intenzioni e varie volte ,e abbiamo sperimentato l’intervento della Madonna nel sciogliere alcuni nodi…..ma naturalmente quando noi invochiamo la Madonna e il Signore per vari problemi tutto stà nel nostro abbandono e nella fede e comunque non dimentichiamo mai che quando preghiamo ,sì chiediamo ma diciamo sempre ” oh Signore non la mia ma la tua volontà” ti abbraccio nel Signore Annalisa e w il papa

  6. Carissma Annalisa,

    volevo chiederti se questa novena si può recitare di continuo.

    Io la conoscevo già tramite il nostro don Beppino, e l’avevo recitata qualche anno fà.

    Poi secondo il tuo consiglio, l’ho recitata per il conclave ma poi mi sono fermata.

    Siccome, come anche tu sottolinei nodi da sciogliere ce ne sono tanti nella vita mi chiedevo se si può fare a ruota senza avere la scadenza di una festa mariana o come in questo caso un evento straordinario.

    Grazie, un grosso bacio e abbraccio.

    Ciao.

    Raffaella da Vittorio Veneto

    P.S. Quella che vende i tuoi libri. Fammi sapere quando ti devo mandare i soldi.

  7. Ciao carissima, certo che la puoi recitare quando vuoi, anzi è una buona cosa

    ENTRA NEL BLOG https://annalisacolzi.wordpress.com/ E REGISTRATI. RICEVERAI TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

    Pasqua 2013 a Medjugorje 29 marzo- 03 aprile – S. Pasqua e apparizione Mirjana (6 giorni) € 270.00 – per 6 giorni

    Pellegrinaggi

    Conatta Annalisa Colzi per informazioni in merito e mail : annalisa.colzi@alice.it

    Annalisa Colzi Via F.lli Bandiera 8 59013 Montemurlo (PO) – Italy 5 +39 0574 689368 Cell. +39 3931702849 e-mail annalisa.colzi@alice.it blog: annalisacolzi.wordpress.com fb: http://www.facebook.com/annalisa.colzi.insiemecontroilmaligno

  8. Fate silenzio umani e leggete qui prima di giudicare,Cara Annalisa Colzi lei non ha nessuna autorizzazione di giudicare un suo prossimo,si vada a confessare e guardi per primo ai suoi peccati!! MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
    ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARÍA
    20 MARZO 2013

    “Amato Popolo Mio:

    CON AMORE INFINITO PER I MIEI FIGLI, MI DEDICO A LORO SENZA SOSTA E
    MI DONO NELL’EUCARESTIA CON IL MIO CORPO E IL MIO SANGUE, COME CIBO D’AMORE PER TUTTI COLORO CHE SI PREPARANO CON DIGNITÀ.

    Popolo Mio, quanto ti amo e ti cerco!

    Miei amati, non trascurate le Mie esortazioni alla preghiera per l’Istituzione della Mia Chiesa e per Papa Francesco. Egli è Mio figlio. Quelli che lo hanno sostenuto in passato lo tradiranno e saranno proprio loro a far soccombere la Mia Istituzione e il Mio Corpo Mistico. Mio figlio, Papa Francesco, ha proposto delle buone opere per la Mia Chiesa, ma non gli consentiranno di portarle avanti; gli ostacoli continueranno a porsi senza fine e grandi cambiamenti saranno necessari per tutto ciò che concerne la Liturgia.

    LA CHIESA È IN FERMENTO, MA DEVE FARE RITORNO ALLA SUA REALTÀ.

    Gli oppressi sono troppo numerosi, la carestia affligge da anni grandi Continenti, i Miei piccoli muoiono di fame e… che cosa fa l’Istituzione della Mia Chiesa per moltiplicare i pani e i pesci?

    Nella Mia Casa, il Vaticano, si sono installati potenti massoni e illuminati che hanno profanato la sua purezza con i loro desideri sfrenati di potere e vi hanno portato disordine e immoralità. I Miei Vicari hanno predetto questi errori terribili e disastrosi che hanno straziato di nuovo il Mio Cuore.

    IN QUESTO ISTANTE CHIEDO A MIO FIGLIO FRANCESO, PAPA E VESCOVO DI ROMA, DI FAR CONOSCERE AGLI UOMINI IL TERZO SEGRETO CHE MIA MADRE RIVELÒ A FATIMA PER L’UMANITÀ.

    In passato esso è stato fatto conoscere solo parzialmente ma, in questo istante in cui si avvicina il suo compimento, il Mio Popolo deve conoscere la vera Parola di Mia Madre, in modo che l’umanità veda la realtà come qualcosa di molto vicino e non lontano e affinché rafforzi la sua fede prima che si manifesti il maligno per confondere e impadronirsi del Mio Popolo.

    L’Istituzione della Mia Chiesa vacillerà e il Mio Popolo vagherà come le pecore senza pastore.

    IN QUESTO MOMENTO VI CHIEDETE E PENSATE DI MERITARE DI SAPERE SE FRANCESCO È OPPURE NO UN PAPA DI CUI POTETE FIDARVI… PREGATE, PREGATE… “DAI SUOI FRUTTI LO CAPIRETE”.

    Pregate per l’Italia.
    Pregate per l’Argentina, patirà.
    Pregate per l’Ecuador, soffrirà.

    Miei amati:

    Che la Mia benedizione sia con voi in questi istanti di agonia.

    IO NON VI ABBANDONERÒ, RIMARRÒ ACCANTO A VOI.

    Il vostro Gesù.

    AVE MARIA IMMACOLATA, CONCEPITA SENZA PECCATO.
    AVE MARIA IMMACOLATA, CONCEPITA SENZA PECCATO.
    AVE MARIA IMMACOLATA, CONCEPITA SENZA PECCATO”.

    UNITI INVOCHIAMO LO SPIRITO SANTO PERCHÉ CI AIUTI A DISCERNERE…
    20.03.2013

    Fratelli, sotto l’azione dello Spirito Santo e di fronte alla proliferazione di una grande quantità di messaggi e dissertazioni personali di alcuni uomini, che si sforzano di dare qualsiasi tipo di spiegazione, desidero chiarire che, personalmente, trasmetto la Parola del Cielo così come Essa mi è stata rivelata.

    Mi sento in conflitto quando non sappiamo discernere la Parola Divina, come accade per il messaggio di Nostro Signore Gesù Cristo in data odierna, 20 marzo 2013. Per il Cielo, per Cristo e per la Beata Madre noi tutti siamo Loro figli ed essi ci trattano normalmente, proprio come dei figli, chiunque noi siamo. Di fronte all’inquietudine di quest’istante dobbiamo cogliere tutto ciò nella parola che Nostro Signore Gesù Cristo usa quando chiama Papa Francesco: “figlio”… in quale altro modo un Padre dovrebbe chiamare Suo figlio?

    Non dovremmo lasciarci prendere dal sentimento, bensì dalla capacità di giudizio. Gli eventi si sviluppano in funzione della risposta degli uomini e della Misericordia Divina.

    Cristo oggi ci ha dato un esempio della Sua Infinita Misericordia come fece un tempo con San Pietro e con Giuda. Entrambi ebbero la possibilità di pentirsi e di fare ammenda dei propri errori, entrambi usarono il libero arbitrio per fare il bene o commettere il male.

    San Pietro lo rinnegò e Cristo lo guardò… attese nella speranza di una reazione di San Pietro che, con il dolore nel cuore e con vero pentimento, decise volontariamente di usare il libero arbitrio per fare del bene… e Dio lo aiutò, San Pietro si pose al suo fianco con umiltà e Dio lo nominò Vicario e Capo della Sua Chiesa e, come ci ha rivelato la Beata Vergine Maria il 20 febbraio 2013: “SARÀ LO STESSO PIETRO A SEDERSI SUL TRONO ACCANTO AL MIO AMATO FIGLIO ED EGLI REGNERÀ SULLA CHIESA SANTA E RIMANENTE”, e noi continuiamo a sperarlo con fede.

    D’altro canto, Giuda ebbe le stesse possibilità di fare ammenda e di essere fedele, ma decise con libero arbitrio di compiacere la sua volontà umana, sacrificando il proprio Maestro per 30 monete d’argento. Anche se Cristo non lo aveva dichiarato pubblicamente, aveva lasciato intravedere ciò che stava per accadere, perché sapeva chi lo avrebbe tradito.

    Cristo ha chiesto a Papa Francesco di decidere se desidera obbedirgli rivelando il Terzo Segreto di Fatima che contiene le verità occulte su ciò che sta accadendo nell’Istituzione della Chiesa e nel Corpo Mistico. Pertanto, Papa Francesco ha la possibilità di obbedire a Cristo o di lasciarsi corrompere dai membri della massoneria, che eserciteranno ogni pressione su di lui affinché faccia ciò che essi desiderano.

    Cristo ci ha chiesto di pregare perché se Egli, che è Dio, dà a Papa Francesco l’opportunità di dimostrargli il proprio amore e la propria fedeltà, chi siamo noi per giudicare? E chi siamo noi per esigere una risposta da Cristo che sia favorevole per noi? Il Signore l’ha affermato chiaramente nel messaggio di oggi: “credete di meritare di sapere se Francesco è oppure no un Papa di cui potete fidarvi” e ci raccomanda di pregare.

    In questo momento anche noi abbiamo la possibilità di essere umili, di scegliere se continuare a rimanere fedeli a Cristo e attendere con saggezza e pazienza che i “frutti maturino”, oppure di prendere una decisione personale.

    In conclusione, fratelli, sappiamo che stiamo già vivendo la Grande Purificazione e ci è stato rivelato in anticipo che un falso Papa occuperà il Trono di Pietro (Apocalisse 13,11ss)… ma essendo Amore e Giustizia, Cristo non nega a nessuno la possibilità di scegliere tra il bene o il male. La cosa più saggia è rivolgersi alla Beata Vergine, alla quale Cristo ha affidato la Sua Chiesa in questi tempi pieni di confusione e di pericolo. Perché noi cristiani cattolici ci sorprendiamo tanto di queste Parole Divine?

    RESTIAMO UNITI E SEGUIAMO UN SOLO PASTORE: CRISTO, NOSTRO SIGNORE, CHE RIMANE ACCANTO A NOI E CHE NON CI ABBANDONA.

    Luz de María, 20 marzo 2013

I commenti sono chiusi.