Santa Caterina da Siena e il Conclave

di Annalisa Colzi

Vatican Conclave RitualsLa Cappella Sistina è già stata allestita per ospitare i Cardinali confluiti da ogni parte del mondo.

A breve si aprirà il Conclave e presto avremo il nostro amato caro Papa.

Dando un’occhiata veloce ad alcuni dei Cardinali “papabili” sono rimasta colpita dal giovane filippino Luis Antonio Tagle. Il suo volto, il suo sorriso, il suo sguardo mi ricorda tanto l’amore di Dio. Forse è solo una mia immaginazione ma il cuore prova emozione solo a guardarlo e, cosa strana per la sottoscritta, lo sento come un padre, un fratello, uno di cui ci si può fidare.

Sensazioni, nulla più, ma anche il desiderio di non sbagliarmi. Il desiderio di vederlo salire al soglio pontifico.

Certo che chiunque dei Cardinali sarà eletto, non vi è dubbio che sarà quello scelto dallo Spirito Santo.

Mai lo Spirito abbandona i suoi figli. Che bello sapere che c’è qualcuno sopra di noi, che pur nei momenti gravi e tempestosi, si prende cura di noi mandandoci un Pastore secondo il Suo cuore.

E’ vero che il fetore di satana invade anche le stanze vaticane, ma mai il diavolo potrà dettar legge.cardinale_fdg3

D’altra parte anche Giuda Iscariota era nel collegio apostolico e sappiamo tutti che fu lui a tradire Nostro Signore. E sappiamo anche che di Giuda Iscariota – nella Chiesa – ce ne saranno sempre.

Anche ai tempi di santa Caterina da Siena ve ne erano. Scrive il beato Raimondo da Capua, suo confessore: “Mi ricordo di aver fatto da interprete fra il Sommo Pontefice Gregorio XI e la santa, perchè lei non sapeva il latino e il Pontefice non sapeva l’italiano.

Mentre parlavano insieme, la santa si rammaricò che nella Curia Romana, dove dovrebbe esserci un paradiso di virtù, vi si sentisse il puzzo dei vizi dell’inferno. Il Pontefice, inteso ciò, domandò a me da quanto tempo fosse arrivata alla Curia, e avendo sentito che erano pochi giorni, rispose: “Come in pochi giorni hai potuto conoscere i costumi della Curia Romana?”.

Allora lei, cambiando subito l’atteggiamento dimesso in un atteggiamento di maestà, lo vidi io con i miei occhi, dritta nella persona, proruppe in queste parole: “Ad onore di Dio Onnipotente oso dire che io ho sentito maggior puzzo dei peccati che si commettono nella Curia Romana standomene a Siena, dove son nata, che non lo sentano coloro che li hanno commessi, e che gli commettono tutti i giorni”.

Purtroppo satana è sempre all’opera, ma anche lo Spirito Santo lo è e anche molto di più. A noi non ci resta che implorarlo con fede viva.

Vi lascio con una esortazione che mi è appena arrivata dalla Fraternità Apostolica di Gerusalemme  di Pistoia:

Carissimi

vi invitiamo a pregare con questa preghiera di S.Caterina da Siena per l’elezione del nuovo Papa.  Un Papa secondo il cuore di Gesù si ottiene con una grande intercessione.santa.caterina.pittore.senese

 Spirito Santo scendi sui cardinali.

Con la Tua potenza attraili a Te.

Dona loro carità con timore.

Riscaldali e infiammali con il tuo dolcissimo amore,

cosicché siano guidati da Te.

Dolce nostro Padre,dolce nostro Signore,

aiutaci ora in questa necessità.

Cristo Amore

Cristo Amore

Cristo Amore. Amen

P.S. Non mi ero assolutamente accorta che questa preghiera era di S. Caterina da Siena… Me ne sono accorta solo dopo avere scritto l’aneddoto. Vuol dire che santa Caterina vuole essere parte attiva in questo Conclave.

CASAL DI PRINCIPE

Annunci

5 thoughts on “Santa Caterina da Siena e il Conclave

  1. Grazie Annalisa mi hai suggerito la preghiera da fare tutti i giorni…per il cardinale che ho
    adottato. Dio ti benedica
    Francesca

  2. Non so perchè ieri anch’io, guatdando le foto dei cardinali sono rimasta colpita dal suo sorriso…L’ ho sentito vicino! Confesso che il dono più grande sarebbe di avere un Papa “Mariano”, innamorato di Matia come i Nostri Amati Predecessori! Ave Maria
    .Grazie Annalisa.Dio ti benedica

  3. Ricordando e facendo mie alcune delle ultime parole pronunciate da Papa Benedetto XVI
    ​«Tra di voi c’è anche il futuro Papa a cui prometto la mia incondizionata riverenza e obbedienza»
    continuo a pregare per i Cardinali e la Santa Chiesa Cattolica Apostolica augurandomi come successore il Cardinale SCHÖNBORN
    preghiamo gli uni per gli altri

  4. grazie Annalisa ,perchè richiamando S.Caterina e i “mala tempora” di allora,ci rendiamo conto che ,ieri come oggi ,il mysterium iniquitatis è sempre all’opera, nei corsi e ricorsi della storia .
    Non abbassiamo dunque la guardia ,ma seguiamo l’esempio della Santa ( e anche del nostro emerito Papa Benedetto)rifugiandoci nella preghiera incessante,umile e fiduciosa .
    Penso infatti che a noi competa la docilità ,senza esprimere preferenze o gareggiare nelle previsioni . Perciò uniamoci alle iniziative della chiesa mondiale e facciamo nostra l’invocazione allo Spirito Santo, lasciando a Lui ogni iniziativa e ispirazione e disponendoci ad accogliere con gioia la Sua scelta , come la più Giusta ,Vera e Sapiente .

I commenti sono chiusi.