L’attacco di satana alla Chiesa

satana

di Annalisa Colzi

Circa 31 anni fa, la Madonna a Medjugorje dava il seguente messaggio:

«Dovete sapere che Satana esiste. Egli un giorno si è presentato davanti al trono di Dio e ha chiesto il permesso di tentare la Chiesa per un certo periodo con l’intenzione di distruggerla. Dio ha permesso a Satana di mettere la Chiesa alla prova per un secolo ma ha aggiunto: Non la distruggerai! Questo secolo in cui vivete è sotto il potere di Satana ma, quando saranno realizzati i segreti che vi sono stati affidati, il suo potere verrà distrutto. Già ora egli comincia a perdere il suo potere e perciò è diventato ancora più aggressivo: distrugge i matrimoni, solleva discordie anche tra le anime consacrate, causa ossessioni, provoca omicidi. Proteggetevi dunque con il digiuno e la preghiera, soprattutto con la preghiera comunitaria. Portate addosso oggetti benedetti e poneteli anche nelle vostre case. E riprendete l’uso dell’acqua benedetta!» (14 aprile 1982).
La Chiesa, quindi, sta subendo un grande attacco dalle forze del male. E’ un attacco incessante, violento, distruttivo. Un demone in particolare sta lavorando all’esterno ma soprattutto all’interno della Chiesa e il suo nome è: Relativismo.

Dopo le dimissioni del Santo Padre, un amico mi ha ricordato alcune visioni della mistica Anna Katharina Emmerich, beatificata dal Papa Giovanni Paolo II nel 2004. Mi sembra che queste rivelazioni ben si adattino al contesto storico che stiamo vivendo.
Ecco alcuni brani:
Nel tempo di Pasqua dell’anno 1820 Anna Katharina Emmerich ricevette la visione nella quale le venne mostrata l’intera devastazione portata dalla miscredenza alla Chiesa e il futuro rinnovamento della medesima. Le venne detto che la visione comprendeva sette periodi di tempo; purtuttavia essa non fu più in grado di definire questi periodi.Benedetto-XVI-a-Gerusalemme_h_partb

Il 10 agosto così raccontò: Vedo il santo Padre in grande assillo; abita in un altro palazzo circondato da poche persone di fiducia, le sue forze stanno per confrontarsi con la fazione cattiva. Se le forze del male avranno la meglio egli soffrirà ancora grandi tribolazioni prima della sua morte. Vedo la chiesa delle tenebre in crescita e influire in modo negativo sul mondo del sentimento. La pena del santo Padre e della Chiesa è realmente così grande che si deve supplicare Dio giorno e notte. Io sono stata guidata questa notte a Roma, vedo il santo Padre in una grande pena d’animo ancora nascosto per sfuggire alle sinistre minacce. Egli è stanchissimo e del tutto sfinito dagli assilli, dalla tristezza e dalle preghiere. Si nasconde perché non può più reggere, gli è vicino un prete che è un suo devotissimo amico ricolmo della grazia di Dio, che vede e annota molto, e comunica tutto fedelmente al santo Padre. A questo sacerdote dovetti rivelare, in preghiera, quelli che erano i traditori e i cattivi intenzionati: altissimi funzionari e fiduciari stessi del santo Padre. In questo modo il Papa sarebbe stato messo in guardia in modo da non confidarsi più con chi gli era vicino, ma che in realtà era suo nemico. Egli è così debole che non può più camminare.

25 agosto: Non so come stanotte giunsi a Roma, mi trovai vicino alla chiesa di S. Maria Maggiore e vidi colà molta gente povera e devota piena di paura e preoccupazione a causa del ritiro del Papa. Per questo motivo c’era inquietudine in città e la gente si era recata a supplicare la Madre di Dio. (…) Le persone adesso pregavano in modo tranquillissimo. Vidi allora apparire la Madre di Dio, la quale mi disse che il pericolo sarebbe aumentato e perciò la gente dovrebbe pregare ferventemente in modo devoto, con le braccia aperte e distese e rivolgere solo tre Pater al Supremo.

imagesA Natale del 1819 vidi intorno alla Chiesa di Pietro una enorme quantità di persone, alcune occupate a distruggerla e molte altre, invece, a ripristinarla.
Vidi il Papa in preghiera circondato da falsi amici, i quali spesso agivano in contrasto alle sue disposizioni.
Tra queste immagini mi apparve tutta la parte anteriore della Chiesa in piena rovina. Solo il Santissimo reggeva ancora. Io ero molto afflitta e pensavo sempre: dove sarà l’essere che vidi salvare la Chiesa con l’abito rosso e la bandierina bianca? Poi scorsi una figura femminile ergersi maestosa nella grande piazza di fronte alla Chiesa. Vidi che essa si librò leggermente in alto e giunse sulla cupola, ivi giunta afferrò con entrambe le mani il suo immenso mantello dai raggi dorati e lo allargò sulla Chiesa in segno di protezione. I distruttori non potevano più farsi avanti e in nessun modo erano in grado di avvicinarsi allo spazio coperto dal mantello. Incoraggiati da questa apparizione, i costruttori della Chiesa aumentarono il loro lavoro. Si raggrupparono in quel luogo uomini vecchissimi, storpi e persone cadute nella dimenticanza, come anche molti giovani forti, donne e bambini, religiosi e laici, tutti accorsero in un sol punto per ristabilire l’edificio della Chiesa. Poi vidi giungere un nuovo Papa con una processione. Sebbene questo fosse più giovane del Papa precedente, era anche molto più severo. (…) Prima che il Papa iniziasse la celebrazione il suo contorno era già preparato alle varie sostituzioni; vidi uscire dall’assemblea un certo numero di persone distinte e strettamente religiose che senza obiezioni proseguirono il loro cammino in altra direzione, mentre altri lasciarono l’assemblea con rabbia e brontolii. Il Papa allora, dopo aver proceduto alle sostituzioni di laici e religiosi, iniziò la grande celebrazione nella Chiesa di san Pietro.

La Chiesa — si lamentò Anna Katharina —, è in grande pericolo, io devo chiedere e supplicare chi viene da me di pregare per la salvezza della Chiesa.

(…) Quando vidi la Chiesa di Pietro in quella condizione e come tanti religiosi avevano contribuito all’opera di distruzione, senza che ciò apparisse pubblicamente, ebbi una tale pena che invocai la pietà di Gesù. In seguito a tale invocazione mi apparve il mio Sposo celeste, come un giovane, e mi parlò per lungo tempo. Egli mi disse che la Chiesa solo apparentemente sembrava crollare sotto questo peso, ma in verità da questo carico ne verrà la tranquillità e la Chiesa risulterà sui suoi nemici nuovamente vincitrice. Se anche un solo cristiano cattolico le resterà fedele, essa potrà vincere ancora. Il Signore mi mostrò come alla Chiesa non siano mai mancate persone che pregano e soffrono per la sua causa e mi mostrò tutto questo in relazione al martirio che ha dato il contributo e la forza più grande alla Chiesa e allo sviluppo del cristianesimo, e come Egli stesso avrebbe dovuto continuare a patire a questo fine. In virtù di questi sacrifici e contributi di sangue la Chiesa risorgeva sempre di nuovo, in tutte le epoche. In innumerevoli immagini il Signore mi fece la grazia di farmi vedere, in sempre più vasti esempi, tutta la miserabile attività dei cristiani e dei religiosi, e perciò mi esortò a pregare e soffrire per tutti in modo perseverante. Fui resa consapevole che i cristiani intesi nel senso vero della parola non esistono più. Restai molto addolorata nell’apprendere questa realtà.

E voi cosa ne pensate?534879_595325173827346_1244625976_n

Annunci

46 thoughts on “L’attacco di satana alla Chiesa

  1. è chiaro che stiamo vivendo “gli ultimi tempi” … non si sa quanto dureranno e se faremo in tempo – da vivi – a vedere il ritorno glorioso di Cristo Signore; ma che siano gli ultimi tempi è chiaro …bisogna stringersi nell’esercito di Maria e combattere con tutte le armi spirituali (e intellettuali) – come tu ci insegni – che Cristo mette a nostra disposizione …un abbraccio,Crescenzo

  2. …. Uniti…pregando per quelli che non pregano….e si divertono e gozzovigliano,e non sanno che c’e’sempre qulcuno che prega per loro e offre le sue piccole croci anche per lla loro salvezza…..quindi dobbiamo combattere ogni momento……e non peccare,non dare occasione al fetente di prevalere…..Nelle braccia di Maria,con Maria,per Maria………buona giornata dell’Amore a tutti…..quelli che sanno cosa questa parola significa per noi Cristiani di Cristo
    Amen

  3. è evidente che stiamo vivendo un periodo molto particolare della storia della Chiesa. Un periodo mai vissuto prima d’oggi ma anche un periodo simile a quelli degli anni passati, dove i Cristiani venivano perseguitati e martirizzati per vari motivi (vedi Città di Dio di Sant’Agostino e libri di storia su roma).

    Perché tutto questo?
    Perché ce lo siamo cercati con i nostri singoli peccati e abbiamo infangato, poco alla volta, l’immagine santa della Chiesa, chi più chi meno.

    Se satana è scatenato è perché noi l’abbiamo voluto e chiesto a bassa o alta voce.
    Coscienti delle nostre responsabilità dovremmo da subito iniziare a pregare e digiunare per il bene della Chiesa che coincide con il bene del mondo.

  4. Che tristezza, stamattina sulla pagina fb già girano bufale che, viste alla luce della ragione (quella vera), sarebbero diffamazioni da denuncia.
    Si parla di mandato d’arresto europeo per il Papa e gira anche un presunto (secondo me farlocco) documento di richiesta di sbattezzo da parte del Papa.
    Assurdo!!!!!!!!!!!!
    Fedele a Dio fino all’ultimo alla sua veneranda età il Papa diventerebbe ateo????
    Prima di spargere in giro notizie così, diffamatorie e criminali, verificare le fonti, sarebbe un segno di grande dimostrazione di intelligenza!
    Di documenti falsi se ne possono fare a iosa col pc! Non bevetevi tutto per partito preso solo perchè odiate la Chesa.
    Appello a chi crede e divulga le bufale sul web: usate il cervello, aprite gli occhi e le menti altrimenti siete tutti pecoroni che seguono ciecamente il demonio che vi usa e si fa beffe di voi!

  5. confesso di aver pregato poco e male per il Papa, le sue intenzioni, per la Santa Chiesa, per i sacerdoti, per i religiosi e religiose, per le vocazioni e per tutti i miei fratelli in Gesù che in questo momento soffrono persecuzioni o martirio, per la loro fede in Gesù Cristo figlio di Dio. Mi riprometto che da ora in poi pregherò con tutto il cuore e tutta la mia volonta per queste intenzioni. E che il Papa mi perdoni di averlo lasciato solo.

  6. ricordiamoci sempre della parabole delle vergini….preghiamo perchè siamo sempre pronti…e ogni mattina diciamo Dio Padre Nostro, sia fatta la Tua volontà….Poi mi sembrano superflue tutte le altre elugubrazioni.

  7. E’ il cardinale Schoenborn, secondo me è lui che la mistica indica come nuovo papa. Prego che la Vergine ci conceda questo superpapa che da tempo fiorisce all’ombra di Medjugorje

  8. Mi auguro proprio di no… il cardinale Schoenborn avrà anche visitato ed apprezzato Mejdugorje, ma ha anche aperto alle coppie gay, attenzione…

  9. Dove Aleksander? Non mi risulta, puoi fornirmi un link? Se fosse come dici ritiro la mia preferenza

  10. Qui un’intervista di Tornielli a Schoenborn che mi pare sia molto chiaro sulle coppie gay
    http://www.segnideitempi.org/schonbornla-chiesa-non-cambia-la-sua-posizione-sui-gay/chiesa/schonbornla-chiesa-non-cambia-la-sua-posizione-sui-gay/
    Desidero conoscere il punto di vista di Annalisa Colzi, perché io apprezzo molto Schoenborn, ma dovesse portare avanti posizioni pro matrimoni gay non esiterei un secondo a rimangiarmi tutto. Annalisa fatti sentire

  11. quanto dolore ho porvato a leggere che “i cristiani intesi nel senso vero della parola non esistono più.” Perdonami signore per tutte le volte che ti ho tradito e ho mancato ai miei doveri di cristiana.

  12. ragazzi che dire… magari mi sbaglio ma secondo me è un’invenzione, cosa fa Dio si mette a giocare come nei videogames con satana? cosa strana Dio aggiunge che la Chiesa non sarà distrutta, però in ballo ci sono le povere anime… non lo so non mi convince

  13. Dio solo dal male fa sorgere il bene per cui e’ i utile fare previsioni sul futuro e sul prossimo Papa,interroghiamo piuttosto la nostra anima e chiediamoci che razza di cristiani siamo. Gesù lo ha detto : sono venuto perche’ voi facciate come io ho fatto,ci ha dato l’esempio ma noi non ci comportiamo come Cristo e visto che la Chiesa siamo noi credenti e questa chiesa sta vacillando ,noi tutti siamo la decadenza della Chiesa. Benedetto XVI ha voluto che questo fosse l’anno della fede per farci riflettere,per condurci ad una nuova e vera conversione,ci ha invitati al banchetto di Cristo,ma come nella Parabola del convito,abbiamo rifiutato,abbiamo trovato delle scuse,ci siamo impigriti,abbiamo perso il rapporto con l’amore. I veri Cristiani sono gli innamorati di Cristo,quelli che vivono in simbiosi con Lui e la sua parola. Fino a quando il nostro cuore non palpiterà per Lui non possiamo chiamarci cristiani

  14. Mi pare, anche a rileggere i tuoi link, che Schoenborn non si schieri per il riconoscimento delle coppie omosessuali, tanto meno per i matrimoni gay. Dice soltanto che la Chiesa ha il dovere di recuperarli, a maggior ragione quando si tratta di relazioni stabili, e questo mi pare giusto. Sono anche loro figli di Dio che vanno ricondotti all’ovile. Certo sono parole, quelle del cardinale, che possono essere fraintese, e forse nella scelta di un nuovo papa bisognerebbe stare attenti che in futuro il prescelto non giochi brutti tiri. Resterò in guardia e a questo punto andrei sul sicuro con Angelo Scola

  15. Speriamo di no. Il cardinale Schoenborn, domenicano, guida una delegazione di teologi e prelati austriaci progressisti e aperti ai matrimoni gay e all’islam, è sul filo dell’eresia, come il cardinale Martini. Anche se è amico di Benedetto XVI non continuerà il suo operato ma darà il colpo di grazia. Credo sarà così anche per Monsignor A. Scola. Troppo progressisti e mondani.

  16. Se c’è un papa umile è Benedetto XVI, il più grande papa del secolo assieme a PioX. (PioX inizia il secolo, BenedettoXVI lo chiude) Dopo la confusione progressista, la distruzione dottrinale del populista Woitila, quello si bramoso di gloria e pieno di se stesso, Benedetto XVI sta raddrizzando la barca di Pietro portandola alla verità della dottrina rivelata e incarnata nella storia e nella tradizione. Molto, molto, molto più grande del santo subito.

  17. CONTINUAMO A PREGARE PER BENEDETTO XVI E PER TUTTA LA CHIESA CHE VIVE UN MOMENTO DELICATO E VISTO CHE SIAMO IN QUARESIMA PROPONIAMOCI (IO PER PRIMO ) DI EVITARE COMMENTI PESANTI. A ME PIACE SCHOENBORN E SO CHE UN CONVERTITO DA POCO ALLA DIVINA MISERICORDIA; SAPPIAMO CHE NELLA CHIESA CI SONO TANTI LUPI TRAVESTITI DA AGNELLI MA E IL SIGNORE CHE LI SMASCHERERA’ QUINDI CONTINUAMO A PREGARE. RICORDIAMOCI CHE I NEMICI SONO MOLTI ED IO PERSONALMENTE DAI LORO RAGIONAMENTI LI SENTO NEI CONSIGLI PARROCCHIALI; GRAZIE MARIA AIUTACI TU A SUPERARE CON IL TUO MATERNO AIUTO QUESTI MOMENTI SIA LODATO GESU CRISTOP

  18. This is certainly the fourth article, of urs I personally read through.
    And yet I personally enjoy this one, “Lattacco di satana alla Chiesa | Il
    blog di Annalisa Colzi” the best. Cya -Tasha

  19. dobbiamo pregare tanto ,senza giudicare le persone ,xke come ha detto gesu’ ,chi non ha peccato scagli la prima pietra.la generazione di ora e menefreghista ,e il compito di noi genitori e imparare a essere fedeli farli andare in chiesa x farli pregare e stare insieme al signore,invece di lamentarsi sempre xke vogliono sempre cose tecnologiche i nuovi modelli .dobbiamo stare insieme al signore ,cosi saremo sereni nell ‘animo

  20. Gabriele, passi per Schoneborn, ma definire Scola un progressista non sta né in cielo né in terra. Stai sbagliando e di grosso, informati grazie

  21. Gabriele sono d’accordo con quanto affermi su Benedetto, ma ti ripeto quanto ti ho scritto sopra: fai grande confusione. Wojtyla è un santo di Dio, non lo scordare mai, è il dono più bello che abbiamo ricevuto da Maria

  22. Chissa quanti si salveranno con l’offerta che sta facendo il nostro Santo Padre BenedettoXVI, preghiamo per lui, e preghiamo perchè llu Spirito Santo scenda sul conclave che riunirà per eleggere il nuovo Papa, e che Maria Santissima ricopra con il suo manto la chiesa.

  23. sono di cttivo gusto gli attacchi a GP II e B XVI ravvedetevi ….grazie.Ratzinger nn è incapace anzi e Wojtyla nn era un mondano ma pellegrino del mondo!!!!Ricordate a Manila:”Chi siete venuti a cercare?”La folla:”Il papa!!!!! e GP II:”No Gesù…!!! nessuno dei due ha cercato gloria x essi

  24. Io non capisco una cosa e vi prego di rispondermi in maniera corretta.La chiesa ci ha sempre insegnato che qualsiasi cosa che decide è per opera dello Spirito Santo.Allora il Papa come mai ha preso questa decisione visto che la sua elezione è dovuta dallo Spirito di Dio.Può un Papa decidere di lasciare il papato visto che la sua nomina è stata voluta da Dio?

  25. AFFIDIAMOCI TOTALMENTE ALL’AMORE DELLA MAMMA CELESTE, AFFIDIAMOCI A LEI E PREGHIAMO PREGHIAMO PREGHIAMO

  26. Sono rimasta sconvolta da queste rivelazioni anche se sono diffidente verso rivelazioni, apparizon,ecc.(Dio ci ha già detto tutto inCristo)Sono di Anna Katharina Emmerich e laChiesa,ke l’ha proclamata compatrona d’Europa,non può sbagliare.Offrirò anke x la Chiesa le mie sofferenze in unione a quelle diCristo.Vorrei ke,in questo momento particolare, lo facessero tutti i sofferenti.Tutto è grazia!

  27. ti sei domandata che se deve accadere quello che è scritto nelle visioni della Beata Caterina se non sia stato proprio lo SPIRITO SANTO a suscitare al Santo Padre questa decisione? perchè venisse fuori tutto il marcio che c’è dentro le mura di S.Pietro, come a suo tempo affermò il papa PaoloVI, quando disse che in vaticano erano entrati , o si sentivano i “fumi di satana”?
    aspettiamo ancora qualche giorno e avremo davanti a noi la VERITA’.
    il SIGNORE ci dia il SUO discernimento
    un abbraccio in Maria SS. e Gesù

  28. signor mario concordo pienamente con lei e mi permetto solo di aggiungere che Gesù disse: dai loro frutti li riconoscerete. e a me sembra che tutte le opere pubbliche che tutti conosciamo fatte da benedetto 16, siano TUTTE DEI FRUTTI MERAVIGLIOSI

  29. Ma perché guardate e date tanta importanza a rivelazioni private? Non basta il vangelo, la morte e resurrezione di Gesù? Non basta la tradizione e il magistero? Perché guardare a fenomeni che non aggiungono nulla alla verità rivelata? Forse il nuovo testamento ha bisogno di un’ ulteriore testamento aggiuntivo e aggiornato?

  30. si nel vangelo c’è tutta la verità, ma se la madonna è da 2000 anni che continua ad apparire da tutte le parti, se tanti santi hanno avuto rivelazioni private che alcuni hanno reso pubbliche e altri se le tengono per loro, evidentemente ce nè bisogno. magari non per lei che ha una fede forte, ma per quelli che hanno bisogno di uno stimolo in piu per arrivare alla fede. comunque tutte queste rivelazioni private (anche quelle della madonna) NON hanno aggiunto niente alla verita del vangelo, e per la chiesa nessuno è obbligato a crederci. a me personalmente piacciono molto perchè aiutano a rafforzare la mia fede. cordiali saluti

  31. Spiegami un po’, ma fate a gar per fare la guerre.
    Rileggi attentamente il Beato Giovanni Paolo II e capirai perchè ha indicato come Suo successore il Cardinale Ratzinger. Le verità sulla fede, sulla morale e non solo, la grandissima Spiritualità chiara, precisa e semplice, per chi ha orecchi che intendono, pronunciate da Papa benedetto XVI e rivolte principalmente ai Crsitiani Cattolici, nota bene….sono perle preziose da nascondere nel campo del cuore. Ti stai allontanando, sei in pericolo, prega lo Spirito Santo, che hai ricevuto nel Santo Battesimo, e digiuna per le orecchie, ma principalmente per il cuore. Il verbo vola, lo scritto resta, viva la pax abbasso la guerre….tuo IRReverendo.

  32. ma perche sembra chestiamo tirando asorte ,a me piace questo,,ame piace l’altro ..ma ci crediamo che dobbiamo pregare LO SPIRITO SANTO ,O’ LE DIAMO GLI ORDINI ,, CHE FACCIA COSI COME VOGLIAMO NOI’ PREGHIAMO FORTE INVECE.

  33. GRAZIE MARIO E QUELLO CHE VOGLIO DIRE ANCHE IO MA NON SO SPIEGARMI.PREGHIAMO ANCHE NOI LO SPIRITO SANTO CON DISINTERESSE NON CON L’INTERESSE E LA VANAGLORIA DEI GRANDI ,CHE LO SPIRITO SANTO CI MANDI IL PAPA DEL MOMENTO.

I commenti sono chiusi.