Polvere sei e polvere tornerai

di Annalisa Colzi

resize_aspxLa Quaresima è un tempo di conversione, di rinuncia, di grazia.

E’ un periodo in cui è opportuno guardare in noi stessi per ritrovare quel seme divino presente e operante da sempre nel nostro cuore.

Per risvegliare questo amore verso Dio è cosa buona utilizzare al meglio questo periodo pre-pasquale.

Ho pensato di condividere con voi tre messaggi sulla quaresima che la Madonna di Medjugorje ha dato in tutti questi anni. Condividerne soprattutto i contenuti e cercare di metterli in pratica.

Tre cose potremmo fare in questa quaresima, oltre alla rinuncia della carne il mercoledì e il venerdì: Preghiera – Rinuncia – Fioretti

PREGHIERA

Certamente la preghiera più alta, se vogliamo chiamarla preghiera, è la Santa Messa. Mercoledì e venerdi potrebbero essere i due giorni feriali in cui vivere questo Mistero così grande. Due giorni in più, oltre la domenica, da dedicare al Signore, o meglio da dedicare alla nostra anima.

Poi ci possiamo inserire un bel Rosario quotidiano e due volte alla settimana potremmo farlo così come ci insegna la Vergine Maria, mentre gli altri giorni a nostro piacimento.

“Poiché siamo in quaresima e voi siete già introdotti nell’esame spirituale, è bene che esaminiate un po’ voi stessi e la vostra vita. Vi ho già detto che desidero che il sabato durante la quaresima preghiate i misteri dolorosi del rosario. Lo 2pregherete così come vi dirò io stasera. Pregate dapprima il Credo. Poi la giaculatoria “O Gesù mio, perdona le nostre colpe…”. Quindi annunziate il mistero e meditate in questo modo. Al primo mistero pregate per voi stessi, ciascuno per sè, e riflettete sulla vostra vita, cercando di cogliere ciò che deve essere cambiato in voi perché Gesù possa sudare meno a causa dei vostri peccati. Nel secondo mistero pregate per la persona a voi vicina con la quale pensate di vivere spiritualmente questo tempo quaresimale e meditate per trovare ciò che potete fare insieme perché Gesù venga meno flagellato a causa dei peccati che si commettono nel vostro ambiente. Al terzo mistero pregate per la vostra famiglia e riflettete su che cosa potete fare e cambiare nella vostra famiglia perché Gesù possa soffrire meno la dolorosa coronazione di spine causata dai peccati delle famiglie di oggi. Al quarto mistero pregate per la vostra parrocchia e meditate su ciò che potete fare come comunità parrocchiale per poter prendere un po’ delle sofferenze e della croce di Gesù e così partecipare con lui alla salvezza del mondo. Nel quinto mistero pregate per tutta l’umanità e meditate su ciò che potete fare affinchè nel mondo vi siano meno peccati e il segno della croce, sulla quale è morto Gesù, sia innalzato e riconosciuto da tutti come segno di salvezza” (Messaggio del 28 febbraio 1985 dato al gruppo di preghiera).

E poi… una bella rinuncia per tutta la quaresima: Televisione spenta.
Cari figli, questa Quaresima è per voi uno speciale stimolo al cambiamento di vita. Cominciate fin da questo momento! Spegnete il televisore e lasciate in disparte le varie cose che non sono utili per voi. Cari figli, vi invito alla conversione individuale. Questo tempo è per voi! Grazie per aver risposto alla mia chiamata! (13 febbraio 1986).

Ed infine… qualche fioretto, così come ci insegna la Gospa.
Cari figli, oggi vi invito a vivere la Quaresima con i vostri piccoli sacrifici. Grazie per ogni piccolo sacrificio che avete offerto a me. Cari figli, vivete così anche in avanti e con l’amore aiutatemi ad offrire il sacrificio. Dio ve ne darà il premio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata! (13 marzo 1986).

In questo modo arriveremo alla Resurrezione pieni di giubilo.

Un abbraccio a tutti e santa quaresima

quaresima2013_mini

Annunci

4 thoughts on “Polvere sei e polvere tornerai

  1. Grazie annalisa! Noi pensando così di non dimenticare nessuno offriamo sempre il rosario per le intenzioni della Mamma Celeste. Che Dio ti benedica e che la Madonna ti protegga.

  2. Io, da bevitore, rinuncio spesso agli alcolici. E vi assicuro che quando a Pasqua stappo le bottiglie migliori il vino è davvero più buono del solito. La carne è un classico e non rientra tra i fioretti, magari occorrerebbe aggiungere qualcosa tipo il fumo, per chi fuma, la partita, per chi è fanatico del calcio, la palestra, per chi non ne può fare a meno, o altro ancora. La quaresima è bella perché rinunciando ci si accorge che non si ha bisogno

  3. Io forse esagero ma la Madonna è stata chiarissima digiuno a pane e acqua il mercoledì e venerdì, e preghiera del rosario, mi sembra il minimo farlo in quaresima, grazie Annalisa per i tuoi pensieri

  4. Grazie Annalisa per avermi portato a conoscenza di questa indicazione data dalla Madonna per quali intenzioni recitare il Rosario. A cominciare da oggi cercherò di farlo tutti i giorni della Quaresima.

I commenti sono chiusi.