BASTA!

Cari amici,

scusate per questa nuova news ma non potevo farne a meno.

Penso che sia arrivato il momento di finirla con questi attacchi contro i ragazzi che hanno problemi legati all’omosessualità. E’ uno schifo vedere come la televisione, con i suoi poteri forti, cerca di screditare il lavoro di questa associazione che ha come unico scopo: aiutare i ragazzi e le ragazze in difficoltà. Sì, proprio in difficoltà, perchè non tutti vogliono vivere la loro vita come omosessuale o come lesbica. Sono scelte personali e in quanto tali bisogna rispettare tutti, anche coloro che desiderano uscire da questa situazione.

Se ci sono persone che vivono bene la loro vita gay, nessuno li obbliga a cambiare mentalità. MA VOLETE LASCIARE IN PACE INVECE CHI DESIDERA USCIRE DA QUESTO, CHE PER LORO E’, UN TUNNEL?

La televisione, ma non ho mai avuto dubbi, ha un solo desiderio: portare gli uomini e le donne al decadimento morale e non parlo solo dell’omosessualità.

BASTA! Ognuno è libero di scegliere ciò che vuole. Ognuno si faccia i fatti propri. Non abbiamo bisogni della signora maestra televisione per imparare a vivere, ma abbiamo bisogno della LIBERTA’ di pensiero, libertà di saper ragionare con la propria testa e non con la testa degli altri.

Ognuno segua ciò che vuole, ma lasciate in pace le persone che vogliono fare un cammino diverso, un cammino non da pecoroni ma da agnelli docili al richiamo di Cristo.

Vi lascio alla visione del video trasmesso da Italia1. Sapete una cosa? Nonostante la pseudo ironia, ci fa anche un piacere facendo vedere che Cristo libera e guarisce.

Buona visione

Annalisa Colzi

http://http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/372614/viviani-curarsi-dallomosessualita.html

Annunci

10 thoughts on “BASTA!

  1. queli che mirano al degrado del mondo sono gli stessi che denigrano la fede e mettono in dubbio che Gesè possa guarire. Gesù guarisce da ogni malattia o disturbo, ma occorre crederlo con tutto il cuore. Prego affinchè la fede cresca nei cuori delle persone e Gesù torni ad essere al centro delle nostre vite.

  2. Ciao Annalisa. Ho visto la trasmissione ieri sera e mi sono indignata anche io..perchè parlavano di una cosa che fa il bene? strano da quel programma che scopre solo magagnie e truffe. Pensavo che facevano tutto ciò chiedendo soldi..ma niente…eppure l’abilissima iena anche dietro a qualcosa di buono infilava il suo parere personale . Che dire? E? giusto in una società per star tutti più tranquilli e liberi dire e non mettere in discussione se la sua scelta è vera o è una causa? Dio ci fa liberi e vedendi ma solo attraverso la preghiera e di ciechi in tv ce ne sono troppi. Noi siamo gli sfigati..quelli con i paletti ..ma scusate..se mio marito soffre di depressione sai che dice la scenza? per guarire devi accettare questa tua nuova condizione.e per sopravvivere devi accettare di stare male. Sai che dice Gesù? ” Io ti guarisco e ti amo perchè sei unico e irripetibile” .
    Sono liberi tutti ma lasciateli scegliere..lasciategli provare Cristo che non ha mai fatto male a nessuno

  3. Spero che questo video che vuole far passare come pazzi Luca e Terry possa incuriosire molte persone desiderose di guarire dall’omosessualità. Le iene in questo caso saranno strumento inconsapevole dello Spirito Santo. Pubblicità gratis!

  4. Grazie Annalisa! Io sono uno di quei ragazzi e, anche se per il momento sono costretto all’anonimato, voglio lanciare la mia testimonianza! Luca e Terry non sono pazzi affatto, ma sono bellissime persone e strumenti del Signore per la nostra salvezza.
    Cari amici e fratelli nel Signore, pregate insieme a noi perche il maligno è forte e semina confusione sull’omosessualità…
    L’omosessualità non è quel siparietto idilliaco che ci hanno propinato a Sanremo, ma un vero e proprio tunnel di angoscia, peccato e lacrime.
    Almeno per noi… quindi dici bene Annalisa, noi reclamiamo il nostro sacrosanto diritto a cercare la Luce! Alla faccia delle lobby del mondo intero! Grazie Annalisa, grazie Luca e Terry, ma grazie soprattutto Maria e Gesù!

  5. E’ la prima volta che scrivo in questo blog, ma stavolta sento il bisogno di dire qualcosa…rimango anonimo, perchè ero a quel seminario che è stato oggetto di scherno e disbeffeggiamenti..ho provato dolore e rabbia, perchè non trovo giusto intromettersi così in un contesto privato, dove ci sono persone che soffrono e cercano di affrontare le loro ferite guardandole in faccia…ma ci si approfitta troppo di queste associazioni benefiche, che autofinianzandosi, portano avanti nel silenzio opere di carità e aiuto per chi, davero, non sa dove sbattere la testa…mi chiedo se fosse stato fatto un video così entro una cerimonia massonica, o in un contesto gay militante, se non ci fossero stati disordini…e invece, ci si approfitta proprio di quello che è “scomodo”, alla faccia della “libertà di opinione”…solo una è l’opinione che viene rispettata…ma, come si dice, non tutto il male viene per nuocere!!! grazie Gruppo Lot e, grazie anche a te Annalisa, con la speranza di conoscerti un giorno!!! 🙂

  6. Grazie a te, per tutto quello che fai… per Luca e per tutti noi del Gruppo Lot! Ti abbraccio e prego per la tua missione di Verità!

  7. Scusate se intervengo : andate a vedere nelle enciclopedie naturali e specificatamente degli animali che tipo di animale è la Jena !!!! Non scrivo altro ciao

  8. Aggiungo anche che è un peccato perchè io trovo che fanno dei buoni servizi per scoprire certe truffe: Preghiame perchè si convertano in questa quaresima Sia lodato Gesù Cristo

I commenti sono chiusi.