Dalla GMG al Twitter evangelizzare i giovani ed entrare nel loro mondo

06 dicembre

Dall’annuncio ufficiale, fatto com’è noto a Madrid dallo stesso Pontefice, non si fa che parlare di quel che accadrà nella città carioca, una metropoli di oltre 6 milioni di abitanti.

La prossima Giornata Mondiale della Gioventù, in programma a Rio de Janeiro dal 23 al 28 luglio 2013, si terrà durante l’Anno della Fede: questa coincidenza coinvolge più che mai i giovani nello “slancio missionario”. Lo ha detto papa Benedetto XVI nel messaggio inviato ai giovani di tutto il mondo, in vista della GMG brasiliana.

Il Santo Padre ha ricordato che il contributo missionario dei giovani cattolici nel corso della storia della Chiesa è costante e abbraccia ogni epoca. Un esempio su tutti: il beato gesuita spagnolo José de Anchieta, vissuto nel XVI secolo, “partito in missione per il Brasile quando aveva meno di vent’anni e divenuto un grande apostolo del Nuovo Mondo”.

I giovani d’oggi, ha ricordato il Pontefice, sono tenuti ad essere missionari tra i propri coetanei, specie in un mondo dominato da una globalizzazione ancora pressoché esclusivamente fondata sul “progresso tecnico”. È infatti l’amore “l’unica realtà capace di colmare il cuore di ciascuno e di unire le persone”. Se dimentica Dio, l’uomo rimane “senza speranza e diventa incapace di amare il suo simile”, ha aggiunto il Papa.

Essere missionari significa innanzitutto “essere discepoli di Cristo, ascoltare sempre di nuovo l’invito a seguirlo, l’invito a guardare a Lui: «Imparate da me, che sono mite e umile di cuore» (Mt 11,29)”.

Evangelizzare e portare la parola di Dio si fa anche attraverso la rete!

Otto lingue e quasi 30mila follower nel giro di poche ore: @Pontifex, l’account ufficiale di papa Benedetto XVI sul sito di microblogging e di comunicazione istantanea è stato presentato questa mattina dallo ‘Stato maggiore’ della comunicazione vaticana.

Il pontefice twitterà per la prima volta in diretta durante l’udienza generale di mercoledì 12 dicembre, festa della Madonna di Guadalupe.

“Il Santo Padre – si legge in una nota diffusa dal Vaticano – lancerà i primi tweet il 12 dicembre, festa di Nostra Signora di Guadalupe”. Inizialmente i tweet saranno pubblicati in occasione dell’udienza generale del mercoledì, ma in seguito potrebbero avere una frequenza maggiore. I primi tweet risponderanno alle domande indirizzate al Papa su questioni relative alla vita di fede.

Il segnale c’è occorre entrare nel mondo dei giovani, vivere la realtà dei giovani, quei giovani che sono bombardati da tutto e che per la loro fantastica età di scoperta e di voglia di vivere, ma che certe volte si feriscono nel cuore e nell’anima e risarcire non è per niente facile!

Annunci

One thought on “Dalla GMG al Twitter evangelizzare i giovani ed entrare nel loro mondo

I commenti sono chiusi.