QUINTO COMANDAMENTO: NON UCCIDERE

C’è un video molto interessante che sta facendo il giro del web, un video shoccante ma in grado di far riflettere. Si tratta della testimonianza di Gianna Jessen, una giovane ragazza sopravvissuta ad un aborto salino http://www.youtube.com/watch?v=MuRvsErkHFI

Consiglio, a chi ancora non lo ha visto, di guardarlo.

L’aborto è un omicidio. Che lo sia voglia ammettere o non lo si voglia ammettere, sempre un omicidio rimane. Diceva Madre Teresa di Calcutta in una trasmissione televisiva: «E’ un assassinio che una mamma uccida il proprio bambino».

Naturalmente l’assassina non è solo la madre ma anche tutti coloro che concorrono alla realizzazione dell’aborto.

C’è un altro video che sta facendo il giro del web, e che consiglio caldamente di guardare http://www.youtube.com/watch?v=3qbtAYP-7QE&feature=related

Siccome è in inglese, ho chiesto ad una mia amica di fare la traduzione di ciò che viene detto nel video. In sintesi: «Obama ha fatto passare una legge che permette di uccidere i bambini nati dopo un tentativo fallito di aborto. Prima esisteva infatti (negli USA) una legge che proteggeva il diritto alla vita di questi bambini. Ora invece vengono presi e lasciati morire nelle buste di plastica del pattume.

In poche parole, ha promosso l’infanticidio.

Annunci